sabato 3 gennaio 2015

Brioche al limone


Benritrovati! Buon anno a tutti!
La confusione regna sovrana a casa mia in queste festività natalizie!
Ora è arrivata la febbre a mio marito e io mi sono definitivamente rassegnata: non riuscirò a pubblicare neanche una  ricetta del panettone prima della Befana! 
Quest'anno ci ho provato in tutti i modi ma proprio non sono riuscita! 
Le programmazioni a lungo termine che inevitabilmente i lievitati natalizi comportano non sono compatibili con gli imprevisti!
A parte il panettone di Morandin  che avevo già postato lo scorso anno (qui) tutti gli altri programmi sono saltati...e mi ritrovo il frigo pieno di canditi che dovrò smaltire nei prossimi giorni.... e che tra parentesi neanche mi piacciono!


Per il resto non è che il lievito, poveretto, si sia riposato! Non è mai andato in vacanza lui! :)
L'ho montanuto sempre attivo nella speranza di trovare un po' di tranquillità e alla fine l'ho impiegato in pani e brioches di minor impegno!
Ma tra una corsa al medico e un'altra in farmacia anche questa brioche al limone alla fine è stata un'impresa!
E allora perdonatemi anche le foto fatte quando il sole declinava e nell'arco di pochi scatti è riuscito ad essere prima molto brillante, poi meno... fino a spegnersi quasi completamente.
La brioche però è buona, profumata e soffice!
L'interno è farcito con una crema al burro profumata al limone che la rende molto golosa.
Provatela please!


Brioche al limone

Ingredienti
per la brioche
300 g di farina 0
300 g di farina Manitoba
200 ml di latte
100 ml di acqua
80 g di lievito madre
100 g di zucchero
100 g di burro a pomata
2 uova
buccia grattugiata di 2 limoni 

per la crema al burro
90 g di burro
3 cucchiai di zucchero semolato
la scorza grattugiata di un limone

per rifinire la superficie
1 chiara d'uovo
1 cucchiaio di latte
zucchero a velo


Procedimento
Prepariamo il lievitino sciogliendo il lievito in 100 g di acqua tiepida con un cucchiaio di zucchero e 120 g di farina (presa dal totale). Lasciamo riposare fino al raddoppio e impastiamo con la farina restante e tutti gli altri ingredienti, altrernandoli e aggiungendo il burro a fiocchetti solo alla fine. Lavoriamo bene fino a rendere l'impasto legato e lo riponiamo in luogo tiepido  a lievitare fino al raddoppio.
Nel frattempo prepariamo la crema al burro lavorando con le fruste il burro e lo zucchero fino ad ottenere una crema e profumiamo co la scorza di limone.
Riprendiamo l'impasto e lo stendiamo in un rettangolo sottile. Spalmiamo la crema a arrotoliamo il rettangolo su sè stesso. Otterremo un rotolo che andremo a dividere in due nel selso della lunghezza. A questo punto formiamo una treccia con i due bracci lunghi. Trasferiamo la treccia in uno stampo a ciambella imburrato e infarinato e lasciamo lievitare la brioche fino al bordo dello stampo.
Spennelliamo con la miscela di latte e chiara d'uovo e inforniamo a 180° per circa 45 minuti. Cospargiamo di zucchero a velo la brioche, una volta fredda!
 
Note
- Per chi non avesse il lievito madre si possono utilizzare 3 g di lievito di birra secco e procedere allo stesso modo.
- Il gusto del limone è molto delicato, potete accentuarlo aggiungendo il succo di 1/2 limone nell'impasto. 
- Il consiglio è di intiepidire sempre la brioche prima di mangiarla, avvolta in un foglio di alluminio.


28 commenti :

  1. E' semplicemente favolosa,complimenti bella da vedere nella forma e di certo anche al palato terro' conto sicutamente di questa ottima ricettina.Buon inizio anno.......che vedo gia alla grande :)
    Z&C

    RispondiElimina
  2. E' semplicemente spettacolare, mia cara!
    Cosa darei per averne qua una bella fetta...per merenda... ;) insieme ad una tazza di tè profumato!
    Un abbraccio e auguri per un anno sereno e pieno di cose belle

    RispondiElimina
  3. Mi dispiace moltissimo..sono certa che recupererai con le prossime feste di Pasqua..sono certa ce ci riempirai di colombe x compensare :-P
    Questa briosche intanto è stupenda e mi piacciono moltissimo anche le foto a differenza di quello che dici tu..buon we cara e ancora felice 2015 <3

    RispondiElimina
  4. E' fantastica...alta, soffice e profumata..cosa si vuole di più per iniziare un anno dolce !!
    Buon anno!!!

    RispondiElimina
  5. Questa brioche mette l'acquolina al primo sguardo. Brava Emanuela sei sempre molto brava!

    RispondiElimina
  6. e' molto bella , a me piacciono le foto!!!Chissa' che bonta'!!!!Buona guarigione per il maritino!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  7. Direi notevole! Povero marito, ora cerca di non prenderla anche tu!! Va beh ma che ti frega, i panettoni o veneziane si possono mangiare tutto l'anno, chi l'ha detto che si mangiano solo a Natale?!!! I canditi? Frullali e otterrai della crema profumata con cui aromatizzare i tuoi dolci. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo tardi Terry! E' arrivata puntualissima anche a me! :(
      Un abbraccio, a presto!

      Elimina
  8. E' stato un natale-capodanno pieno di mal di gola, febbre, mal di testa ecc, ecc..speriamo che il prossimo vada meglio per tutti!
    E' deliziosa questa brioche specialmente perchè è al limone, e io adoro il limone nei dolci!
    E i canditi sono ottimi nei biscotti al posto delle gocce di cioccolato (lo so, non è proprio la stessa cosa....)
    Buon anno
    Ciao Isabel

    RispondiElimina
  9. Ciao Emanuela, anche in casa ello il mal di gola e infreddature fanno da colonna sonora al nuovo anno: questa ciambella però farebbe miracoli ;-) Un abbraccio e buon proseguimento <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono aggiunta anche io ai malati nel frattempo Libera....un bacio cara!

      Elimina
    2. :-( ti porterò una tazza virtuale di latte, miele e salvia come ricordo faceva la mia mamma illo tempore. Bacio <3

      Elimina
    3. Grazie Libera...ora proprio mi servirebbe! :) Non sapevo della salvia!
      Un bacione!

      Elimina
  10. Ragazze grazie!!! Siete davvero gentili! Un bacione a tutte!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Manuela, che meraviglia anche questa torta! Sei bravissima! Ti auguro uno splendido 2015 :-) Bacioni

    RispondiElimina
  12. Le tue ricette sono, a dir poco, strepitose, Buon Anno
    Daniela

    RispondiElimina
  13. È a dir poco STUPENDA Emanuela!!!! Bellissime le foto e sicuramente anche ottima la brioche!!!! Sempre più brava, complimentissimi!!!!!!!!
    Serena

    RispondiElimina
  14. buon anno carissima mia! lo so già che mi soprenderai di continuo in qst nuovo 2015: e sono qui ad aspettare tutte le tue meraviglie! :)

    RispondiElimina
  15. Brioche favolosa! Ricetta che realizzerò sicuramente! Buon anno

    RispondiElimina
  16. Una meraviglia. E' più alta di un cuscino... :-)

    RispondiElimina
  17. Mi spiace per tutti gli imprevisti, comunque, molte aziende sfornano il panettone tutto l'anno, quindi, non è detto che sei proprio così in ritardo. E poi, quando una cosa è buona, è sempre piacevole vederla. Intanto mi gusto la tua brioche e colgo l'occasione per augurarti un felice 2015! Un bacio

    RispondiElimina
  18. Mi piace la forma, sembra quasi una treccia a ciambella! Poi al limone... deve essere buonissima :O Complimentoni e buon anno

    RispondiElimina
  19. Io manco ci provo a fare dei lievitati di questo livello.... La tua brioche è favolosa!

    RispondiElimina
  20. E' spettacolare! Alta, altissima... e tanto alta quanto morbida! Sei brava, vorrei avere la stessa mano nel fare i lievitati, che adoro... :-)
    Buon anno soffice soffice, Ema!

    RispondiElimina
  21. Mamma che meraviglia Emanuela!!!!
    Sei trooooppo brava!!!
    Un mega abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina