martedì 5 aprile 2016

Waffel con panna e cocco


La cialdiera che utilizzo per fare i miei waffel è la stessa che adoperava mia madre quando ero bambina. In casa mia i waffel, che noi chiamavamo "pizzelle", non mancavano mai!
Anche per questo per me è sempre un piacere riprepararli: perchè sono buoni e perchè ogni volta è un viaggio indietro nel tempo.


Mia madre era solita aromatizzarli con l'essenza di cannella e il limone. 
Il limone direi che è quasi d'obbligo per i miei gusti, per attenuare il sentore di uovo; in più potete aggiungere i semi di una bacca di vaniglia, le gocce di cioccolato o il cacao (come avevo fatto qui). 
In questo caso l'ingrediente in più è il cocco; mentre la panna la preferisco decisamente al burro perchè rende i waffel più morbidi e leggeri.






Waffel al cocco

Ingredienti
450 g di farina 00
250 ml di panna
250 g di zucchero semolato
50 g di farina di cocco
5 uova
la buccia grattugiata di 2 limoni non trattati
il succo di 1/2  limone
1/2 bustina di lievito in polvere
burro per ungere la cialdiere
zucchero a velo per decorare la superficie (facoltative)

Preparazione
In un'ampia terrina sbattete bene le uova con lo zucchero fino a renderle gonfie e spumose.
Aggiungete la panna e mescolate bene. Aromatizzate con la buccia del limone, eventualmente il succo e qualche goccia di essenza di cannella.
Aggiungete la farina, il cocco e il lievito; mescolate bene e scaldate la cialdiera.
Quando quest'ultima risulterà ben calda, ungetela con il burro aiutandovi con un pennellino e versate un cucchiaio per volta di composto fino ad esaurimento.
I waffle devono essere dorati.


12 commenti :

  1. Mmmm che delizia. Non li ho mai provati al cocco. Sai che mi ispirano?

    RispondiElimina
  2. Che buoni che devono essere.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. ed anche molto belli non solo buoni

    RispondiElimina
  4. e quindi, usando la piastra di tua mamma, la ricetta assume ancora di più sapore di famiglia, di bene e di coccole! golosissimi e belli i tuoi waffel!

    RispondiElimina
  5. Ho la stessa piastra, non mi resta che preparare la tua pastella :-)

    RispondiElimina
  6. anche io ho quella piastra lì! Me li segno!
    Bacione

    RispondiElimina
  7. ma che deliziaaaaa mamma mia e che fame......è proprio invitante, ho l'acquolina in bocca... bacionii :-*

    RispondiElimina
  8. Non ho la piastra ma spero di comprarla presto perché sono golosissimi ed anche molto belli!

    RispondiElimina
  9. Emanuela, i tuoi waffel sono stupendi! Anche in me questi dolcetti evocano meravigliosi ricordi...Li faccio spesso, con la mia cialdiera antica, che si scalda sul fornello. Complimenti per la nuova casetta, mi piace tantissimo! E' fresca e pulita...incantevole, come te! Bacioni, Mary

    RispondiElimina
  10. Una mia amica li faceva sempre. ..che nostalgia!

    RispondiElimina
  11. non ho mai fatto i waffel in casa, ma quando li ho mangiati in giro mi sono piaciuti un sacco! con gli aromi freschi che hai messo tu devono essere ancora più golosi... e presentati così, in queste foto luminose e colorate, sono davvero splendidi! bravissima, come sempre :) un bacio grande e a presto!

    RispondiElimina