lunedì 2 aprile 2012

Coniglio in padella con olive e rosmarino


Gli animali mi fanno tenerezza tutti allo stesso modo... il coniglio quanto il capretto, l'agnello quanto il vitello...
Ogni volta che cucino la carne, lo ammetto, qualunque essa sia, mi sento un po' in colpa!
Ma purtroppo non sono vegetariana!
Anche se non ne consumiamo tantissima in casa, di tanto in tanto sentiamo il bisogno di un po' di carne. E si cerca di diversificare il più possibile l'alimentazione, lasciando spazio anche al coniglio, in alternativa al pollo in quanto carne bianca...nonostante non sia una delle cose che preferiamo mangiare!
Il passaggio nel freezer nel caso del coniglio è quasi d'obbligo, se non si apprezza particolarmente l'odore e la consistenza "selvatica" che lo contraddistinguono.
E tra le cotture sperimentate, questa è una di quelle che mi è piaciuta di più!


Coniglio  in padella con olive e rosmarino
Dosi per 2 persone

Ingredienti
1/2 coniglio (circa 750 g)
1/2 bicchiere di vino bianco
15 olive nere denocciolate
1 spicchio d'aglio
1 rametto di rosmarino
1 mazzetto di prezzemolo
15 g di burro
2 cucchiai d'olio
2 chiodi di garofano 
sale e pepe
250 ml di brodo (anche vegetale)

Procedimento
In una padella capiente lasciamo scaldare l'olio e aggiungiamo il burro, lo spicchio d'aglio sbucciato, il rosmarimo e il prezzemolo tritato. Adagiamo i pezzi di coniglio nella padella e li lasciamo rosolare a fiamma vivace. Quando sarà uniformemente colorito, sfumiamo con parte del quantitativo di vino e, una volta evaporato, uniamo i chiodi di garofano e il brodo. Lasciamo cuocere per una mezz'oretta e quando il brodo sarà consumato saliamo, pepiamo e sfumiamo con il vino rimasto. Uniamo ora anche le olive e lasciamo anora qualche minuto sulla fiamma. Infine spolverizziamo, se gradiamo, con dell'altro prezzemolo tritato e serviamo in tavola ben caldo.

Note
Versiamo il brodo gradualmente in base alla necessità e prolunghiamo il tempo di cottura se la carne non dovesse risultare tenera.

E ora ringrazio ArteMamma per avermi attribuito un graditissimo premio:

Grazie!!!



50 commenti :

  1. Da piccina riuscivo a mangiare il coniglio. Adesso mi rendo conto che più passa il tempo e più mi fa impressione anche solo vederlo a pezzi! Magari provo col pollo, mi paice quel profumo di rosmarino :) Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  2. A casa nostra la carne non va tanto, ma come dici tu ogni tanto per variare si fa. E il coniglio è tra le carni quello che piace di più (per fortuna poche volte).
    Ottimo il tuo, semplice e gustoso!
    Ciao e buona settimana

    RispondiElimina
  3. Trovo che sia un ottimo modo per cucinarlo....deve essere profumato. Io ho la fortuna di trovarli nostrani e non di allevamento sono un po' più coriacei come carne e la cottura è un poco più lunga ma a noi piace!

    RispondiElimina
  4. wau lo sto mangiando con gli occhi.. una squisitezza

    RispondiElimina
  5. Buongiorno carissima Ema!!!!beh lo ammetto....la carne di coniglio da bambina era l'unica che riuscivo a mangiare..il sapore è ottimo e se la preparazione è come questa...c'è da scommettere che lo diventa ancor di più!!!!Sono d'accordo con te...a me fa tenerezza anche il vitello (eppure si mangia molto di più!!!)per cui anche qui ci vuol coerenza (e te lo dice una ex vegetariana!!)Ogni tanto un po' di carne non fa che bene e tu l'hai preparata in modo delizioso!!!!Un abbraccio grande per un'ottima settimana!!

    RispondiElimina
  6. ti è venuto una meraviglia.. io non sono così brava con il coniglio!!

    RispondiElimina
  7. che buono che dev'essere cotto così, devo provarlo!
    Buon inizio settimana cara :*

    RispondiElimina
  8. Anche noi mangiamo pochissima carne e di solito si tratta di pollo!!!
    Il coniglio non lo preparo perchè necessita assolutamente di quel bicchiere di vino che io non riesco ad usare neanche per le cotture.. in quanto astemia!!!!!
    Mi piace però la ricetta, brava bravissima!!!!
    Ti auguro un felicissimo lunedì!!!!
    Tanti baci, bacini e bacetti!!! ^___^

    RispondiElimina
  9. Anch'io mangio poca carne, e poco coniglio. Ma sono d'accordo con te, inutile essere ipocriti, il coniglio è come il maiale e qualsiasi altro animale, senza contare che molti vegetariani non disdegnano scarpe e borse in pelle di vitello
    Io quando lo cucino per togliere quel gusto un po' forte, lo lavo con l'aceto e funziona. Mi piace molto come l'hai preparato, da provare sicuramente.
    Bacioni e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adoro il conigliooooo! che buono fatto cosi', lo provero'!

      Elimina
  10. E' uno dei pochi modi in cui mangio il coniglio!!!! baci e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  11. Io cara Emanuela il coniglio lo mangio volentieri e cucinato così deve essere divino!!!!!!!!!!Complimenti!!!!!!!!e una buona settimana!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. divino...mi arriva il profumino anche qui..

    RispondiElimina
  13. Non sono vegetariana, penso soltanto che gli animali, i cuccioli come gli adulti, meritino rispetto, anche e soprattutto quando soddisfano le nostre necessità alimentari. Questo include un'attenzione particolare per evitare sofferenza in vita e spreco, dopo.
    Fortunatamente gli zii di mio marito allevano ancora i conigli e ogni tanto ne riceviamo in regalo (santi zii). Io li cucino alla ligure (ovviamente); la tua ricetta è un po' una variante della mia e il rosmarino dà un profumo delizioso, mi pare di sentirlo: mai provato con qualche pinolo?

    RispondiElimina
  14. Cara Emanuela, la penso proprio come te!!! Comunque sia questo coniglio ha un aspetto strepitoso! Brava! Un abbraccio e buon lunedì.

    RispondiElimina
  15. Cara Emanuela, come sempre il buon profumo dei tuoi piatti, sembra aleggiare anche in casa mia. La presentazione è sempre impeccabile, e fa davvero venir voglia di tuffarcisi! In questi giorni sono in campagna, e qui in Umbria si mangia il cinghiale. E' piuttosto impegnativo da preparare, bisogna farlo frollare per giorni. Io l'ho fatto una sola volta, in salmì, ed è stato un vero tripudio. Mi chiedo come lo prepareresti tu, che sai sempre il fatto tuo e proponi ricette alternative.

    Un abbraccio, buon inizio settimana

    Viviana

    RispondiElimina
  16. mi piace moltissimo il coniglio, mai mangiato così..segno la ricetta, voglio provarlo con mia mamma adesso che scendo a casa! bravissima!

    RispondiElimina
  17. Il coniglio mi piace un sacco e cucinato così mi ricorda i sapori di "casa"... mia mamma però non ci metteva i chiodi di garofano, che invece credo ci stiano benissimo :)

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Cara Emanuela, come dirti che il coniglio non riesco proprio a mangiarlo? Concordo con te, gli animali sono tutti uguali, ma io alcuni, come il capretto, l'agnello, il vitello e il coniglio, proprio non riesco.
    Però, la preparazione mi piace molto, la presentazione tantissima e lo provo col pollo! :-)
    Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  19. Certo che per chi, come me, piace molto il coniglio vedere la tua gustosa preparazione fa venire un'acquolina pazzesca...Ciò nonostante è da tantissimo tempo con non lo preparo, un po' perché non mi fido di acquistarlo un po' perché è troppo bello da vivo...come gli agnellini e capretti che per la sottoscritta possono vivere indisturbati, felici e beati nei verdi pascoli :-) Baci

    RispondiElimina
  20. Questo piatto ha un aspetto meraviglioso! Complimenti Emanuela! Adoro il rosmarino, io lo metterei da per tutto e qui con le olive insaporiscono molto il coniglio, lo devo provare...magari con le olive dalla Riviera! Ciao Emanuela, un abbraccio!:)

    RispondiElimina
  21. Ammetto che non riesco proprio a cucinare la carne. Non riesco a toccare quel corpicino che fino a pochi giorni prima era un essere vivente. Però un po' di carne fa bene e quindi è Tommy che si "immola" nella cucina in questi casi.
    Questa tua versione di coniglio è venuta veramente molto bene. Complimenti, ha un aspetto davvero molto appetitoso.

    RispondiElimina
  22. buonissimo,sento un profumino nell'aria...baci,buon lunedi!

    RispondiElimina
  23. A me piace molto la carne in generale, tuttavia ogni volta che la preparo e la mangio se penso all'animale non mi sento benissimo.
    Amo molto le verdure e i cereali, ma non so se potrei vivere solo di essi.
    Detto questo, l'aspetto è molto appetitoso.
    Buona settimana.

    RispondiElimina
  24. Come ti capisco!è vero dispiace sempre..complimenti tesoro ottima preparazione!ciaoo

    RispondiElimina
  25. che buono! la mia nonna fa uno stufatino di coniglio simile!

    RispondiElimina
  26. un bel modo per cucinare il coniglio, sia le olive che i chiodi di garofano gli danno un quid

    RispondiElimina
  27. Anche mia madre cucina così il coniglio, è delizioso!

    RispondiElimina
  28. Ma che bella presentazione carissima!!! Io non mangio la carne di coniglio perchè non mi piace, ma conosco benissimo questo piatto perchè è uno dei piatti forti della mia nonna, lei aggiunge anche il sugo..sembra di sentire il profumino, bravissima!!
    Un bacione grande grande tesoro!!

    RispondiElimina
  29. Lo sai che anche io ne preparo una versione similissima e l'ho cucinato proprio ieri (con tanto di foto...ovviamente!), in attesa di essere presto postato sul mio blog?!?!? A presto!

    RispondiElimina
  30. un amico trevigiano mi ha fatto scoprire il coniglio e davvero è gustosissimo!!

    RispondiElimina
  31. Purtroppo il coniglio è una carne che faccio molto poco...ma questa ricetta è semplicemente strepitosa, lo ammetto!

    RispondiElimina
  32. Da me, a Sanremo, il coniglio è sempre stato il piatto della domenica, si cucina spesso, io però non amo comprarli al super preferisco quelli allevati da persone di fiducia...mi piace la tua versione,! sai che anch'io, inizio ad aver probl a mangiare la carne? mi sento in colpa...non lo so forse è perchè non ne sono mai andata pazza...Bacioni!

    RispondiElimina
  33. che buono!!è da tanto che non lo preparo,provero' la tua ricetta ,mi sembra molto gustoso!!!

    RispondiElimina
  34. da tanto non faccio il coniglio, mi segno la ricetta perchè ha un aspetto molto invitante1 buona settimana........

    RispondiElimina
  35. il coniglio mi piace....proverò senz'altro la tua versione!!! Poi bella l'idea del rosmarino! :) notte!

    RispondiElimina
  36. Bello e invitante!!!! complimenti!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  37. Che ottima ricetta, semplice e gustosa.. come ti capisco quando dici che non sei vegetariani e che senti il bisogno di carne!

    RispondiElimina
  38. mi piace moltissimo il coniglio...ho un piccolo limite però, mangio solo quelli allevati dal contadino... che bella questa ricettina!!!

    RispondiElimina
  39. La carne di coniglio mi piace a patto che sia cucinata in modo gustoso perchè, diciamolo, di suo è un tantino neutra.

    Questa ricetta con olive e rosmarino ha tutti i requisiti per piacermi. :-)

    RispondiElimina
  40. Anche io come te amo gli animali, più delle persone, perchè loro sanno darti tanto senza pretendere nulla! Ma anche io non sono vegetariana anzi, non mangio le verdure! Quindi di qualcosa bisogna campare!!!!

    Approfitto x invitarti a partecipare alla mia sfida mensile dedicata a dolci:
    http://morenaincucina.blogspot.it/2012/04/una-nuova-iniziativa-sfida-mensile-un.html

    A presto!

    RispondiElimina
  41. Buonissimo..proprio ieri l'ho mangiato!!!

    RispondiElimina
  42. Il coniglio in casa piace solo a me,quindi lo faccio raramente!Questa tua versione è gustosa! Troppo buonO per i miei gusti, brava!Ciao

    RispondiElimina
  43. Sounds delicious, I've eaten rabbit but never cooked one.

    RispondiElimina
  44. preparato così ha sicuramente molto più gusto, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  45. Anche a me fa sempre un certo che pensare agli animali quando li cucino , ma anche io non sono vegetariana e per cui ne mangio un po' ... Questa ricetta mi piace credo sia molto saporita :-) baci

    RispondiElimina