venerdì 6 aprile 2012

Pizza di Pasqua in cassetta per Quanti modi di fare e rifare...


Dalle mie parti questa tipica preparazione pasquale è nota solamente col nome di Pizza di Pasqua, tanto che quando ho letto sul blog di Federica il termine Schiacciata, pensavo che fosse tutt'altra cosa!
Andando avanti nella lettura del post ho potuto capire che la Schiacciata era proprio quella focaccia tipica che anche mia nonna preparava tutti gli anni per la colazione di Pasqua. 
Ma da noi "la Pizza di Pasqua" per antonomasia è sempre stata  salata e a base di formaggio, ottimo accompagnamento per il salame e le uova. 
E quindi ho scelto proprio questa accezione per partecipare a Quanti modi di fare e rifare....che questo mese ci porta appunto nella cucina di Federica del blog Note Di Cioccolato
Da lei potete trovare una bellissima versione dolce...io invece vi propongo la classica ai formaggi, rivisitata nella forma: quest'anno ho optato per una "pizza in cassetta" piuttosto che per la tradizionale pagnottina che realizzava mia nonna.
Vi lascio alla ricetta...ma non prima di aver ringraziato Anna ed Ornella per questa bella occasione di incontro e di scambio!


Pizza di Pasqua in cassetta

Ingredienti
250 g di farina Manitoba
250 g di farina 0
3 uova + 1 tuorlo
100 g di Parmigiano grattugiato
100 g di pecorino grattugiato
2 cucchiai di semi di anice
100 g di olio evo
100 g di latte
100 g di acqua tiepida
1 cucchiaino di miele
20 g di lievito di birra
sale

Procedimento
Sciogliere il lievito e il miele nell'acqua tiepida. Mescolare bene ed aspettare (circa 10 minuti) che in superficie si formi la schiumina bianca. Mescolare il composto a 150 g di farina presi dalla 0 ed impastare fino ad amalgamare bene il tutto. Coprire con la pellicola e riporre a lievitare nel forno spento per circa 2 ore. Trascorso questo periodo, mescoliamo la Manitoba a quel che rimane della farina 0 e al centro sgusciamo le uova. Amalgamiamo un po' ed uniamo il lievitino, impastiamo ed aggiungiamo latte ed olio, poi i formaggi, l'anice ed eventualmente il sale. Riponiamo a lievitare nel forno appena tiepido per circa 2 ore. A questo punto trasferiamo l'impasto nello stampo oppure gli diamo la forma che preferiamo su una placca da forno. Lasciamo lievitare ancora 1ora e 1/2, spennelliamo con un tuorlo ed inforniamo a 180° per circa 30 minuti.

Note
 - Con questo quantitativo di formaggio la pizza risulta abbastanza delicata. Si può optare per un gusto più deciso aumentandone le quantità o variando le proporzioni tra parmigiano e pecorino.
 - La pizza di Pasqua altro non è che una brioche, in questo caso salata al formaggio...oggi ci illudiamo di scoprire e sperimentare grandi cose, le nostre nonne invece le facevano già ai loro tempi in assoluta semplicità!

39 commenti :

  1. Ciao Emanuela, passo per un salutino e per complimentarmi per la tua versione salata "in cassetta", io, lo sai che non "gioco" più però ho 2 ricette nel cuore che replicherò...il giorno dopo, una è la tua ;-) Buona Pasqua :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Emanuela ma lo sai che avevo pensato anche io di farla nello stampo da plumcake? Poi ho optato per i panini! Ascolta, siccome ho scritto il post di fretta, non ero sicura della provenienza di questa ricetta, ma è marchigiana o toscana? Grazie e Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  3. Grazie Emanuela, è proprio bella fatta in cassetta, e poi salata mi piace moltissimo.
    Ma queste nonne, sono un patrimonio nazionale, grazie anche alla tua nonna.
    Buona Pasqua carissima a te e famiglia

    RispondiElimina
  4. Ma che bella versione cara emanuela! Mi piace un sacco!!!

    Bravissima!

    Buona Pasqua a tutti!

    RispondiElimina
  5. Questa versione salata al formaggio è tanto che mi riprometto di assaggiarla, dev'essere davvero gustosa e poi perfetta da infilate nel cestino da pic nic per pasquetta. Io prendo nota...bella la forma in cassetta ^_^ Un bacione e tanti auguri di buona Pasqua

    RispondiElimina
  6. Molto gustosa anche la tua. Poi con quel salame li vicino è davvero invitante...Ciao.

    RispondiElimina
  7. la versione salata è il mio prossimo impegno! tanto credo che in casa nessuno di offenderà se verrà preparata dopo pasqua :)

    RispondiElimina
  8. Grazie cara Emanuela una versione bellissima la tua, che non mancherò di rifare! Un abbraccio e tanti auguri di Buona Pasqua a te e famiglia

    RispondiElimina
  9. ho commentato tutte queste belle varianti, non posso certo fare a meno di commentare anche qui! Molto interessante anche la versione salata.. continuo a meravigliarmi in quanto da me non esiste questa cosa.. o almeno io non la conosco!
    a presto cara:*

    RispondiElimina
  10. Versione dolce da Fede e versione salata da te!!! Che bontà!!!!!!!!!!!
    Non è una preparazione della nostra tradizione, ma ne conosco il gusto!!!
    Potrebbe andare per colazione????? Secondo me.. Sì!!!!!
    Bacioni tesoro Felicissima e Serena Pasqua!!!!!!!
    Speriamo il tempo ci aiuti, perchè questo cielo grigino unito alla mia pressione ai minimi termini.. non aiuta di certo il mio umore!!!!!
    Ancora Auguriiii!!!! ^__^

    RispondiElimina
  11. Cara Emanuela, la tua versione salata e in cassetta è strepitosa. Per me che sono un'amante del salato, l'ho trovata irresistibile. ^-^
    Brava! Pensare che per questa Pasqua, fatti i miei mini casatielli, non volevo fare altri lievitati, ma preparare la torta pasqualina; invece, adesso, dopo aver visto tanti lievitati, sono di nuovo in dubbio.
    Ti faccio tanti cari auguri di buona Pasqua a te e alla tua famiglia.
    Un bacione grandissimo!

    RispondiElimina
  12. ecco queste ricette per me sono altamente pericolose!!!molto più dei dolci....della serie una fetta tira l'altra!!!
    quindi la metto al volo nella to do list!
    bacioni e ti auguro un week end speciale!
    Marika

    RispondiElimina
  13. Buona e bella pure la tua versione!!! Buona Pasqua a te ed alla tua famiglia .-)

    RispondiElimina
  14. mmm cose che dovrei evitare... ma come si fa? aiaiaiaiaiai...

    RispondiElimina
  15. meravigliosooooo complimenti

    RispondiElimina
  16. o mamma che buona... questa te la copio prestissimo. ciao

    RispondiElimina
  17. una fetta, passami una fetta!!!!

    RispondiElimina
  18. Io adoro il salato e vado matta per la pizza al formaggio... ne prendo una fetta.
    Esattamente quello che penso: "oggi ci illudiamo di scoprire e sperimentare grandi cose le nostre nonne invece le facevano già ai loro tempi in assoluta semplicità!"
    Buona Pasqua cara Emanuela.

    RispondiElimina
  19. Adoro la pizza di Pasqua!!!
    Auguro a te e famiglia di trascorrere una buona Pasqua.
    baciussssss

    RispondiElimina
  20. ciao Emanuela, anche io conosco la schiacciata, ma non la pizza di Pasqua, comunque è buonissima e con quel salamino che hai presentato mi fa venire l'acquolina in bocca.
    un bacione e buona pasqua
    sabina

    RispondiElimina
  21. Buon ala pizza di Pasqua!
    Ci sono novità sul contest, passa da me!
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  22. Che meraviglia!!!!è a dir poco supenda in questa versione in cassetta poi..sembra ancor più invitante!!!!!Un grande abbraccio ricco di significo pasquale!!!!

    RispondiElimina
  23. Une autre pizza qui semble délicieuse. J'aime beaucoup.
    A bientôt

    RispondiElimina
  24. Non conoscevo questa versione, ha un'aspetto invitante,con quel salame poi posso immaginare la bontà!Ciao e Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  25. Buona idea l'aggiunta dei formaggi, devo provarla anch'io!
    Buona Pasqua.

    RispondiElimina
  26. Ciao Emanuela la tua versione è magnifica, anche io l'ho presentata con il salato. Simpatica la schiacciata messa in cassetta, brava come sempre

    RispondiElimina
  27. Eccomi tesoro.... in ritardo ...ma tra dolci e bimbi il tempo manca ma non per TE!!!!!!!!Sono felice di non essermi persa questa meraviglia.... formato cassetta!!!!!! Troppo buona e cara quanto hai ragione..sperimentiamo,creiamo... per poi scoprire che le nostre dolci nonne erano già troppo avanti!!!!!!!!
    Un bacio grande bimba e COMPLIMENTI!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  28. Mi piace questa forma!! Buono e bello!

    RispondiElimina
  29. Che buona e che aspetto meraviglioso. Con dei buoni affettati deve essere la fine del mondo..

    Complimenti e Buona Pasqua! :-)

    RispondiElimina
  30. Hermoso pan de pascua una exquisitez me llevo una rebanada,abrazos y buena pascua.,

    RispondiElimina
  31. Questa schiacciata mi insegue di blog in blog, sempre più bella e saporita. Auguri un bacio

    RispondiElimina
  32. Ma ke buona la pizza di pasqua! Mi sa che la faccio anche io.

    Buona pasqua.

    RispondiElimina
  33. Chissà che sapore...ottima versione al formaggio !
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  34. è una bella tradizione questa di questa pizza al formaggio :-)

    RispondiElimina