venerdì 10 agosto 2012

Fresco dessert di crescenza con pesche e lamponi


Nonostante continui a stare a casa, nonostante mio marito persista nel lavorare, nonostante la cucina sia sempre attiva... e il blog pure...quest'aria vacanziera diffusa e dilagante ha coinvolto anche me!
Al punto che anche io mi sento in vacanza! 
Si lo so, non si direbbe!
Ma in realtà i ritmi sono più lenti, le cose si prendono un po' più a cuor leggero, ci si abbandona a qualche attimo in più di pigrizia "agostana".
A me non piace molto andare in vacanza in agosto, preferisco il mese di settembre, meno caotico, più pacato! 
Quest'anno non sono previste vacanze...ma noi lasciamo molto anche all'improvvisazione...vedremo!
Ci siamo spostati spesso per lavoro ultimamente e questa estate casalinga non mi dispiace affatto!

Ecco un fresco dessert da vacanza: si può fare senza la bilancia, dosando gli ingredienti a nostro piacimento in assoluta libertà! Senza fornelli, senza forno, solo le fruste, il frullatore ad immersione e pochi ingredienti!
Vi riporto comunque indicativamente le mie dosi!
 

Fresco dessert di crescenza con pesche e lamponi
Dosi per 4 bicchierini piccoli ( o 2 grandi)

Ingredienti
1 crescenza (170 g)
1 confezione di panna fresca (200 ml)
3 cucchiai di zucchero a velo vanigliato
1 cestino di lamponi (250 g)
2 pesche piccole
1 cucchiaio di zucchero semolato
qualche goccia di limone

Procedimento
Lavoriamo con le fruste la crescenza e aggiungiamo gradualmente lo zucchero a velo, fino ad ottenere una crema.
Montiamo la panna e la incorporiamo gradualmente alla crema di crescenza.
Laviamo i lamponi, li asciughiamo (ne mettiamo da parte una manciata per decorare). Sbucciamo le pesche, (anche di queste teniamo da parte qualche fettina) le uniamo ai lamponi e frulliamo il tutto con lo zucchero semolato e il limone.
Assembliamo i nostri dessert, alternando nei bicchierini strati di crema a strati di frutta frullata e inserendo qualche lampone di tanto in tanto.
Decoriamo con pesche e lamponi.

Note
E' un dessert che possiamo rendere più o meno dolce, secondo i nostri gusti. Va conservato in frigo, servito freddo e consumato in giornata, vista la delicatezza degli ingredienti.


26 commenti :

  1. Vorrei affondare il cucchiaino in quella delizia.. è un dessert meraviglioso mia cara :)

    RispondiElimina
  2. dessert meraviglioso!!!!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  3. che dessert spettacolare! mi stupisci sempre cara! non avevo ancora mai assaggiato la crescenza versione dolce! Ma all'apparenza mi sembra quasi più "leggera" del solito formaggio cremoso dei cheesecake! :D Un bacione

    RispondiElimina
  4. whuaoo!! mi piace molto questo dessert. direi che basta da solo già per un dolcissimo pranzo, che ne dici? bravissima!! smack :-)

    RispondiElimina
  5. Ciao bellissima!
    Che pace eh, senza orari, senza pensieri e con tanto tempo da dedicare alla cucina! Hai preparato un dessert golosissimo, mi piacciono gli ingredienti e anche quel bell'arancione acceso, si prepara in fretta ed è perfetto!
    Ti mando un bacione e ci rivediamo a settembre Manu, mando un po in vacanza il blog! Ti abbraccio forte forte, ciaoooo :)

    RispondiElimina
  6. Ma che cosa buona, fresca e bella da vedere che ti sei inventata oggi! È quasi un pasto da dopo-spiaggia...
    Peccato che il mio lampone sia entrato in sciopero: mi toccherà comprarli, ma voglio assolutamente assaggiare questa robina qua.

    RispondiElimina
  7. è si che sia agosto lo si sente, è tutto più rallentato, anche noi blogger non in vacanza lo siamo. Anche a me non piace agosto per le vacanze, purtroppo con mio marito che insegna non c'è molta scelta, luglio comunque è già molto meglio. E' bello comunque godersi anche la casa (serpenti a parte ;), l'importante è sempre fare qulcosa di diverso rispetto a quello che si fa ogni giorno.
    La tua crema mi piace troppo, mai provata la crescenza dolce.
    un bacione

    RispondiElimina
  8. Mai pensato a un dessert con la crescenza!
    Un'idea che ti rubo al volo!!!!

    RispondiElimina
  9. Quanto è bella la libertà!! Buonissimo il tuo dessert!

    RispondiElimina
  10. Ecco il clima vacanziera si sente anche in questa ricetta, assoluta libertà nel dosaggio e negli ingredienti.
    Mi piace come idea. :)

    RispondiElimina
  11. delizioso e fresco questo dolce!!!ottima idea!!

    RispondiElimina
  12. Buono e goloso il tuo dessert e anche così bello!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  13. Un postre delicioso y muy fresquita oara estos calores que estamos pasando, besos

    RispondiElimina
  14. Agosto mi piace tantissimo, mi godo minuto per minuto!!! :)
    Se mi sbrigo, potrei provare questo dessert per stasera, sembra ottimo e poi non ho mai provato ad usare la crescenza per preparare un dessert. In casa però c'è sempre perchè mio marito l'adora!!!!! ^__^
    Tesoro caro, passa un bellissimo fine settimana!!!
    Ti mando tantissimi baci e stretti abbracci!!!!

    RispondiElimina
  15. La mia pigrizia estiva cara Emanuela è esagerata e durra ancora anche se sono tornata dalle vacanze da un bel po'! I tuoi dessert estivi sono tutti golosi e leggeri ... ho sbirciato un po' tra le tue ricette! Ciao cara e buon we, un abbraccio!

    RispondiElimina
  16. un bicchierino davvero goloso! :-) anche io non vado in vacanza ...sob! mi piacerebbe staccare per qualche giorno! ;-)
    a presto!
    Laura

    RispondiElimina
  17. Ma come mi piacciono questi dolcetti al cucchiaio, freschi e veloci!!!

    RispondiElimina
  18. Che spettacolo, è una goduria solo a guardarlo! Anch'io faccio spesso la crema con crescenza e panna, la adoro nei dolci al cucchiaio freschi come questo! Ricetta rubata;)

    RispondiElimina
  19. Un'idea gustosissima!! Anch'io preferisco le vacanze di settembre, meno caotiche e piú desiderate
    Grazie per il bel commento
    Giulia

    RispondiElimina
  20. Purtroppo le mie ferie sono obbligatoriamente da fare in agosto, se no ciccia (oltre alla mia, di ciccia, naturalmente). Quindi affrontando prezzi folli, folle di gente, traffico e un caldo torrido, ecco a godermi le sudatissime vacanze :)
    Ti invidierò molto a settembre, quando i ritmi di lavoro saranno di nuovo forsennati (ommioddio!).
    Molto azzeccato il tuo dessert, mi fa sembrare l'imminente dieta un po' più lontana.
    Grazie :)
    Bacini
    Mari

    RispondiElimina
  21. che idea sfiziosa con la crescenza, i lamponi ce li ho dalla mia pianta, le pesche si comprano e via! Lo preparo pure io, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  22. Anche noi siamo a casa e i ritmi sono molti più lenti e mi piace molto:) per cui ti capisco!
    Questo dessert e' perfetto , fresco e una vera deluzia ;)
    Baci

    RispondiElimina
  23. Quando riesco a ritagliarmi 2 minutini e sbirciare nei vari il blog..il tuo è tra i primi in classifica anche se non ho sempre modo di lasciarti anche 2 paroline, come adesso..Ottimo accostamento che di certo viene divorato subito, non c'è pericolo che ne rimanga e che vada a male ;)

    RispondiElimina
  24. Quanto mi piace questo dessert!!! E poi io adoro le pesche e con la crescenza non le ho mai provate... Buon we!!!

    RispondiElimina
  25. Queste sono le ricette che preferisco... sane, colorate e fresche. Sono davvero ideali per questa calda estate in cui la voglia di cucinare abbandona veramente tutti.
    Io ho fatto a luglio le vacanze, ma l'aria vacanziera di agosto mi sta ancora addosso. Riuscirò mai a liberarmene?
    Visto che ti trattieni ancora a casa per qualche settimana che ne dici di partecipare al nostro contest piccante: http://www.nonsolopiccante.it/2012/08/09/contest-bruciore-2012/
    Un bacione.

    RispondiElimina