venerdì 7 giugno 2013

Piccole Pavlove con albicocche al prosecco e cannella


Mi piacciono molto le meringhe da un punto di vista puramente estecico: sono eleganti, delicate...
Ma mangiarle è un'altra cosa..alle meringhe preferisco altro perchè le trovo molto, troppo dolci!
Eppure, nonostante la premessa, apprezzo particolarmente la Pavlova!...l'asprezza della frutta spezza  quella dolcezza che solitamente non gradisco e la panna rende il tutto soffice e leggero!
L'ho provata per la prima volta 2 anni fa, prendendo spunto da un giveawey di Stefania che prevedeva di scegliere una delle sue ricette. Io scelsi proprio la Pavlova!
Facilissima da preparare, può essere molto scenografica!  Mi piaccono in particolare le monoporzioni per questo dolce, perchè la Pavlova grande, una volta tagliata, può risultare un pò pasticciata!
Qui trovate la mia precedente versione, ma vi riporto la ricetta in questo post per praticità!


Piccole Pavlove con albicocche al prosecco e cannella

Ingredienti per 6/8 Pavlove
100 g di albumi a temperatura ambiente
200 g di zucchero semolato
qualche goccia di limone
1 cucchiaino di aceto bianco
1 cucchiaino d'acqua
1 cucchiaio di amido di mais

per guarnire
200 ml di panna fresca
albicocche mature
1 cucchiaio di zucchero
prosecco per sfumare 
cannella 
zucchero a velo 

Procedimento
Montiamo gli albumi con il limone e quando iniziano a gonfiarsi aggiungiamo gradualmente e continuando a montare metà dello zucchero a cucchiaiate, l'acqua, l'aceto e l'altra metà dello zucchero. Dobbiamo ottenere un composto sodo e lucido.
A questo punto con una spatola e lavorando delicatamente dal basso verso l'alto incorporiamo l'amido di mais.
Formiamo le meringhe su una placca coperta di cartaforno: procediamo con la sac à poche o con il cucchiaio a fare la base e i bordi dei nostri cestini di meringa.
Trasferiamo la placca in forno già caldo a 90° per circa 2 ore: le Pavlove devono essere croccanti fuori e morbide dentro. Facciamo raffreddare e nel fattempo montiamo la panna, che terremo in frigorifero.
Laviamo e tagliamo a spicchi le nostre albicocche, le trasferiamo in una padella con lo zucchero e quando questo sarà sciolto sfumiamo con poco prosecco. Facciamo ritirare il vino e insaporire bene le albicocche. Lasciamo raffreddare e a questo punto possiamo procedere a guarnire le Pavlove: riempiamo i cestini di panna, completiamo con le albicocche al prosecco e infine spolverizziamo di cannella e zucchero a velo.


PS: Mi scuso se in questi giorni non sono riuscita a rispondere ai vostri commenti come avrei voluto!
Spero di recuperare nel fine settimana!



40 commenti :

  1. questa pavlova è di una eleganza assoluta! complimenti! e io adoro le meringhe...

    RispondiElimina
  2. Io le adoro,mi piacciono per la loro eleganza,ma anche il sapore apprezzo tanto e nella pavlova ancor di più!La frutta e la panna rigorosamente non zuccherata creano un dolce squisito e questa tua versione con le albicocche è da provare!Un abbraccio cara e bellissima giornata!

    RispondiElimina
  3. Hai ragione, anche per me le meringhe sono troppo dolci ma la pavlova con la sua frutta asprigna sopra è una delle mie torte preferite!
    ciao ciao

    RispondiElimina
  4. Che raffinatezza... Complimenti!!!

    RispondiElimina
  5. LA pavlova è sempre un dolce molto chic, oltre che buonissimo!
    Ancora grazie ;-)

    RispondiElimina
  6. aspetto invitante...complimenti!!!ciao Manu ^^

    RispondiElimina
  7. Non l'ho mai assaggiata, però come te preferisco guardarle le meringhe più che mangiarle :D Certo, un morso alla tua pavlova ce lo tirerei volentieri :D Un bacione! :*

    RispondiElimina
  8. Sono assolutamente perfette ! Sei stata troppo brava ! Da provare :)
    Ti abbraccio !

    RispondiElimina
  9. che bella con le albicocche! ha dei colori stupendi! concordo sul fatto che le monoporzioni siano più pratiche e anche più graziose! un bacio

    RispondiElimina
  10. Sai Emanuela carissima che a dispetto del fatto che tu indichi semplice la Pavlova, io non lo trovo mica così?! è un po' come la pasta madre .... genera su di me una sorta di timore reverenziale, forse perché è talmente bella e talmente affascinante che temo di non riuscire!
    La tua ricetta è a dir poco meravigliosa...e poi che grandi gusti che hai unito!!
    Ti auguro un fine settimana meravigliosamente felice :D Ti abbraccio

    RispondiElimina
  11. sai che pur avendone viste varie versioni, nn ho mai preparato la pavlova? Le tue son bellissime, dovrò proprio decidermi a provare!

    RispondiElimina
  12. bellissime... molto chic...

    RispondiElimina
  13. Invece io, che amo i dolci non dolci, amo le meringhe e questa dev'essere favolosa!!! bellissima e golosissima!gnammy!! buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  14. mai provata a fare ma deve essree uno spettacolo!

    RispondiElimina
  15. Uffaaaaaaaa, non mi ha pubblicato il commento :(
    Tesoro mio, un dessert delicatissimo!!! Mai preparato la pavlova, mi mette paura, che dici provo??? Difficile resistere :)
    Buon fine settimana e un mondo di baci!!!!!

    RispondiElimina
  16. Un'opera d'arte..ecco cosa hai realizzato...
    bravissima e direi che ti 6 fatta perdonare x la latitanza :-P
    Buon WE cara <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  17. Vedere dolci del genere dopo pranzo fa venire voglia di assalti in pasticceria o di citofonare a casa di amiche che come te sanno farli così bene! :D

    RispondiElimina
  18. Ficou linda e com um aspecto super delicioso.
    bjs

    RispondiElimina
  19. Anch'io non amo le meringhe, sono troppo dolci per i miei gusti. Ma come scrivi si presentano molto bene.

    P.S. E' bellissimo il piatto che hai utilizzato.

    RispondiElimina
  20. Concordo a proposito delle meringhe, anche per me sono troppo dolci. Inoltre non mi piace la loro tendenza a sbriciolarsi...

    Quanto alla Pavlova per me è una novità, non l'ho mai assaggiata ma a giudicare da questa che proponi è una lacuna che va colmata! :-)

    RispondiElimina
  21. da tantissimo tempo ho voglia di provare a cimentarmi con una pavlova, ma poi presa dalla fifa, desisto...sono d'accordo perfettamente con te sono belle, scenografiche e buonissime...le tue poi sono davvero perfette!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Anch'io amo vederle, ma non mangiarle, come te le trovo troppo dolci. Ma le tue pavlove le divorerei.
    Un bacio

    RispondiElimina
  23. Sono spettacolari!!! Io le adoro, sono tra i miei dolci preferiti in assoluto!! Ciao ciao

    RispondiElimina
  24. Mai fatte
    Le tue sono piccole perfette e tanto eleganti
    Che brava che sei cara Emanuela
    Un bacioneeeeeeeeee

    RispondiElimina
  25. Una Pavlova preciosa y estoy segura que riquisima, besos
    Sofía

    RispondiElimina
  26. i tuoi piatti sono sempre super raffinati!! Che belle!!!

    RispondiElimina
  27. Ancora le meringhe non le ho provate a fare, ma concordo con quello che dici e le trovo molto carine. Le tue pavlove sono belle e sicuramente tanto buone. Bravissima.

    RispondiElimina
  28. deliziosamente elegante e bellissima la tua pavlova!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  29. Pensa invece, io non ho mai assaggiato la Pavlova.. sarà che nemmeno a me piacciono le meringhe, però questa tua devo essere sincera, fa una gola... Buona domenica!

    RispondiElimina
  30. Un dolce che adoro tantissimo! Brava!
    :**

    RispondiElimina
  31. anche io non apprezzo le meringhe, ma mangio con piacere la pavlova :) questi piccoli scrigni sono delle vere delizie!

    RispondiElimina
  32. bellissime davvero, noi non abbiamo mai provato a fare la pavlova, ma la tua è una versione super golosa!

    A presto.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  33. che bella ricetta non avevo mai visto la pavlova con le abicocche e ci sta benissimo

    RispondiElimina
  34. Ciao! anche noi non siamo amanti delle meringhe, solo quelle fatte dalla mamma (il cui sapore...è tutta un altra cosa) e la classica meringata alla frutta estiva...
    La plavova la conosciamo con un dolce di alta difficoltà...la tua è meravigliosa! fruttata e proprio come una nuova! complimenti :)
    baci baci

    RispondiElimina
  35. It's an remarkable paragraph for all the online visitors; they will take advantage from it I am sure.

    Also visit my webpage :: Boutique Air Max

    RispondiElimina
  36. Io invece sono una fan delle meringhe ma ho una sorta di timore reverenziale nel farle... faccio solo degli spumini al cocco che tutto sommato non sono diversissimi nella preparazione. Questa minipavlova è paradisiaca!

    RispondiElimina
  37. le pavolve le ho scoperte tardi ma abbinate alal frutta sono veramente pefette, leggere e fresche, non appesantisisco ma piacciono a tutti.ottimo abbianamento il tuo!

    RispondiElimina
  38. Neppure a me piacciono le meringhe per lo stesso motivo : belle da vedere, stucchevoli da mangiare, e quindi non le faccio mai...
    Però... è tanto che mi dico che devo cimentarmi in questa impresa e vedendo adesso la tua bellissima pavlova, con le albicocche per giunta, frutti che adoro, mi è venuta voglia :)
    Bellissima ricetta Emanuela... un abbraccio !

    RispondiElimina
  39. Vedo che è comune a tutte la scarsa propensione a mangiare dolci stucchevoli come le meringhe. In compenso la tua mini pavlova ha un aspetto delizioso... Un bacino

    RispondiElimina
  40. Io faccio spesso le meringhe perché ho sempre tanto albume d'avanzo. Questa tua idea con il prosecco sulle albicocche la faro' mia ! Grazie per l'idea

    RispondiElimina