lunedì 8 ottobre 2012

Habemus hortum!


Ebbene si, è ufficiale! Io e mio marito siamo matti!
Non paghi di non avere neanche il tempo di girarci intorno...sempre in partenza, sempre in trasferta, sempre in movimento, sempre, sempre, sempre....
...abbiamo deciso di mettere su un piccolo orto!
Vi ricordate la pioggia di qualche settimana fa che avevo definito "provvidenziale"?
Ecco svelato l'arcano! 
Avevamo appena seminato la lattuga e le carote: un po' d'acqua piovana ci voleva proprio!

Vi mostro il nostro "capolavoro"!
In primo piano la lattuga e i cavoli-cappucci....

 Le foto risultano un po' ombrose, ma sono state scattate al mattino presto.
E' un orto sinergico (o almeno ci prova....)!
Le foglie secche che vedete attorno alle piantine sono la pacciamatura, che nutre e mantiene umido il terreno (permettendo di annaffiarlo molto meno!). 
Le pietre non si tolgono perchè nutrono le piantine di  calcio. 
Le erbacce non vanno estirpate perchè contribuiscono all'equilibrio del sistema-orto...

...la verza, i porri e in fondo le cime di rapa....

...insomma, diciamola tutta: questo tipo di orto sembra fatto apposta per noi che non abbiamo tantissimo tempo a disposizione da dedicargli!
Ma i semini sono germogliati tutti, le piantine stanno crescendo e se riusciamo a tenere a bada le cavolaie (bruchini che vanno matti per le foglie dei cavoli) si preannuncia una stagione autunno/inverno ricchissima di verdure sane, non trattate e nutrienti!

...il porro...

....e poi ci sono carote, fave, carciofi, fragole e uva...



Beh! L'uva non l'abbiamo certo piantata noi!
Sul bordo dell'orto c'era un vigneto abbandonato e completamente ricoperto da rami ed alberi di tutti i tipi. Mio marito con tanta pazienza lo ha riportato alla luce  e nonostane il disagio in cui ha vissuto negli ultimi anni, la vite ha avuto la forza di far maturare qualche grappolo d'uva!
E io non ho perso l'occasione per prepararci qualcosa di buono!
Ve lo racconto la prossima volta!


34 commenti :

  1. Che meraviglia questo posto e che belle foto!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo Manu!!! E' una bella soddisfazione coltivare e gustare i prodotti che coltiviamo :D
    buona settimana bacioni

    RispondiElimina
  3. che bravi!!! io per la prima volta da 15 anni quest'anno non ho piantato niente per mancanza di tempo.... non ce la faccio più a farle tutte e poi, ricordati che tutte le sere d'estate bisogna annaffiare!

    RispondiElimina
  4. Eccolo qu, avrei scommesso, quando hai parlato della "pioggia/sorpresa" in un post: questa mi fa l'orto;-) Beh l'affinità c'è o non c'è vero? Ora ho soltanto d'attendere la ricetta, non la indovinerò mai, lo so, quella sarà si una sorpresona, una bacio, una bella settimana a te e grazie per l'affetto :-)

    RispondiElimina
  5. delle foto davvero magnifiche!
    buon lunedi

    RispondiElimina
  6. ciao Emanuela,
    tu non hai idea il piacere per noi leggere che
    un nuovo orto è nato!
    Ci si affeziona, si CURA e qualche volta ci si dà anche
    il nome...il nostro si chiama GIGI!
    Vi auguriamo tante belle giornate nel vostro orto..di quelle
    che solo un orto sa dare.
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  7. i miei complimenti...le piantine sono bellissime,con cura e tanto amore cresceranno...buon lunedi:)

    RispondiElimina
  8. che meraviglia!! adoro, ti faccio i miei complimenti! un bacio

    RispondiElimina
  9. Un orto è un pezzo di cuore! Ciao!

    RispondiElimina
  10. Grande soddisfazione!!!!! Bravissimi!! :)
    Pensa a quanti piatti meravigliosi e sani potrai preparare!!!!
    Mio suocero questa mattina mi ha portato finocchi, melanzane e spinaci... una grande fortuna!!
    Che tenerezza la vite!!!! Cos'hai preparato di buono????? :)
    Un bacione enorme!!!!!

    RispondiElimina
  11. a me sembra davvero un orto fantastico, pieno di amore e di cose buone !

    RispondiElimina
  12. brava Manu!!!l'orto da un sacco di soddisfazioni..avete fatto benissimo!!!

    RispondiElimina
  13. Sembra uva fragola!
    Come ti invidio l'orto! Bravissimi.

    RispondiElimina
  14. Bravissimi. Complimenti, sembra davvero ben avviato.

    Se poi ti avanza qualcosina... eh eh eh

    :-)

    RispondiElimina
  15. Che bello anche io da due anni mi sono creata in un piccolissimo terreno vicino casa un piccolo orticello e quando raccolgo qualcosa è bellissimo! su continuate io tifo per voi

    RispondiElimina
  16. Complimenti, questo è uno dei miei desideri.
    Conosco quel modo di "curare" l'orto.

    RispondiElimina
  17. Che bello!!! Vedrai: sarà una soddisfazione enorme!
    Ma sei proprio sicura di voler lasciare le erbacce? L'unica volta che ho provato a fare un orto mio hanno avuto il sopravvento e non sono riuscita nemmeno più a trovare quello che avevo piantato o_O

    RispondiElimina
  18. Certo che siete speciali a iniziare un orto in autunno, ma anche io ora sono più attiva che in primavera:) tutti questi accorgimenti per avere meno lavoro sono molto interessanti e non li conoscevo.. quindi da ora verdura fresca? Yup:D

    RispondiElimina
  19. Lo noto vedendo me stessa, meno tempo ho, più mi carico di impegni. E' ovvio, ci piace avere qualcosa da fare.
    Quella dell'orto è un'idea strepitosa, ed anche un mio sogno. E' bello seminare, coltivare, raccogliere e consumare i propri prodotti.
    Brava Emanuela! :-)
    Un bacione grande grande e buona settimana

    RispondiElimina
  20. Che bello avere le proprie verdure fresche, che più fresche non si può!!!
    Certo ti darà anche un po' di lavoro, ma vuoi mettere la soddisfazione...
    Bravi!!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  21. Che meraviglia avere un pezzettino di terra dove coltivare gli ortaggi che rendono speciale ogni ricetta

    RispondiElimina
  22. No cara Emanuela non siete matti!!!!!!!
    ma siete persone piene di voglia di fare!!!!Insomma...
    ecco svelato il mistero...Che bella sorpresa e che bello godere di questo...della terra, dell'aria e di tutti i profumi che solo la natura può e sa regalarci!!!!!!!!!!!!!!! Complimenti..ma sai che anch'io quando travaso una pianta lascio tutto quello che c'è nella terra(la terra la rubo nell'orto di mia suocera....) quindi pietre,rami e foglie secche per una forma di rispetto ahahahahah... ma tu in questo post mi hai proprio illuminato!!!!!!!!!
    Un bacione e aspetto la ricetta con l'uva!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  23. che meraviglia!! complimenti e continuate così!
    ficoeuva

    RispondiElimina
  24. Ciao cara..che fortuna abitare in un posto dove c'è un pezzetto di terra, dove si puo' piantare e poter veder crescere le piantine e fare il raccolto.
    Che invidia!!!!!
    Grazie per averci mostrato queste splendide foto.
    Un bacio a presto.
    Inco

    RispondiElimina
  25. Bellissimo orto, complimenti!!! Anche il mio è in piena attività!!!! E non vedo l'ora di raccogliere!!!

    RispondiElimina
  26. La natura è sempre generosa con noi!! buona giornata...ciao

    RispondiElimina
  27. Ma bravissimi! Fate benissimo ad avere un orto e ancora più bravi a gestirlo se avete poco tempo. Di sicuro vi regalerà tante soddisfazioni! Bacione!

    RispondiElimina
  28. ma complimenti, siete bravissimi. Piacerebbe tanto anche a me avere un orticello.
    un bacione

    RispondiElimina
  29. Buongiorno Emanuela, che bello! Bello l'orto, bellissime le fotografie (hai scelto proprio la luce migliore della giornata, per scattarle), bella la voglia di "mettere radici" anche quando siamo nomadi, per necessità o vocazione (lo sono anch'io e ti capisco bene). Immagino il gran lavoro, ma anche la soddisfazione. Un abbraccio

    Viviana

    RispondiElimina
  30. Io sono fortunata: ho accesso libero e diretto all'orto di mia suocera!
    Claudette

    RispondiElimina
  31. Vengo a far la spesa da voi? Ma ho paura che il costo del viggio sia un po' troppo importante. Scusa la battuta e complimenti per la vostra decisione. Io purtroppo ho due piccoli giardini ed una grande parte è piastrellata. Ciao.

    RispondiElimina