lunedì 18 febbraio 2013

Semplicemente focaccia


Buongiorno!
Come state? 
Io bene ma un po' indaffarata in questi giorni! Ho delle cose da sbrigare che mi tengono lontana dal blog, se non per il tempo necessario alla pubblicazione di un post!
Ma spero di avere un po' di tranquillità in più nei prossimi giorni per ricambiare anche le vostre sempre graditissime visite!
Aspettatemi che appena possibile arrivo!

Purtroppo la nostra Italia continua a tremare: anche dalle mie parti si è percepita benissimo la scossa del 16 a sera del Frusinate!  
Fortunatamente non ci sono stati danni gravi a cose e soprattutto a persone!...ma qui è un continuo!
C'è la faglia del Gran Sasso che ormai dal terremoto del 2009 non accenna a diminuire la sua attività! E anche se non è la faglia che ha generato il disastro a L'Aquila, si è riattivata in quella circostanza e ad oggi non accenna a smettere!
Insomma, si vive sempre con un po' di apprensione! E gli eventi che si verificano nel resto d'Italia certamente non aiutano!

Cambio decisamente argomento e passo a "raccontarvi" la ricetta di una semplice focaccia al rosmarino preparata qualche giorno fa!

Buona settimana a tutti!

  

Focaccia al rosmarino

Ingredienti
150 g di farina 0
100 g di farina Manitoba
50 g di semola
100 g di lievito madre rinfrescato
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai d'olio
1 cucchiaino di sale
180 ml di acqua tiepida
1 rametto di rosmarino 
Inoltre per la salamoia
2 cucchiai d'acqua
2 cucchiai d'olio
2 pizzichi di sale  

Procedimento
Circa 24 ore prima di consumare la focaccia prepariamo l'impasto: sciogliamo il lievito madre con un cucchiaino di zucchero in parte dell'acqua tiepida. Setacciamo le farine e la semola sul piano da lavoro e al centro raccogliamo il lievito sciolto nell'acqua e iniziamo ad impastare. Aggiungiamo gradualmente l'acqua restante e l'olio. Solo infine il sale. Lavoriamo l'impasto per almeno 15 minuti, arrotolandolo su sè stesso e piegandolo ripetutamente in 3. Alla fine formiamo  un panetto, lo incidiamo con un taglio a croce, lo copriamo con un panno umido e lo riponiamo al riparo da correnti in luogo tiepido fino al raddoppio. Riprendiamo l'impasto, lo sgonfiamo delicatamente, ripetiamo le pieghe e lo dividiamo in 2 panetti, disposti su due teglie unte di olio. Lasciamo lievitare ancora (sempre con un panno umido sopra) prima di stendere le focacce.  Lasciamo lievitare prima di condire con rosmarino e con una salamoia di acqua, olio e sale.
Inforniamo in forno già caldo a 220° per i primi 10 minuti, poi proseguiamo la cottura a 200° fino a che le focacce risulteranno dorate e croccanti.
 

36 commenti :

  1. Brutta questa storia del terremoto io abito in calabria ed è in un punto dove ci sono sempre piccole scossette , ma per fortuna ancora nulla di grave! È brutto speriamo non succeda nulla di grave li da te.. ! Questa ricettina la amo tantissimo amo fare la focaccia per uno spuntino pomeridiano o pure come pane la sera! Ottima! Buon inizio settimana , un bacione..

    RispondiElimina
  2. Spero davvero che passi questo momento di paura per tutti quelli che vivono da quelle parti...ottima focaccia, semplice come piace a me, buona giornata, un bacione !

    RispondiElimina
  3. Le cose semplici sono le migliori.
    Per quel che riguarda i terremoti, ahimè, non ci si può far nulla. Madre Natura ha le sue leggi...possiamo solo sottostare ad esse.
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  4. uh ancora terremoto!!!! deliziosa la focaccia

    RispondiElimina
  5. Spero davvero tanto che rimanga tutto limitato a qualche scossa anche se immagino la preoccupazione...

    La focaccia è molto semplice e... molto molto buona, a presto!!!

    RispondiElimina
  6. Speriamo di non tremare più…anche se purtroppo sappiamo che l'Italia ha zone molto sismiche :(
    Cosa c'è di più buono di una focaccia "semplice" accompagnata magari dai salumi delle nostre zone??? Abbiamo talmente tante ricchezze sotto questo punto di vista, che c'è solo l'imbarazzo della scelta.
    bacioni Manu, buona settimana

    RispondiElimina
  7. tranquilla, i periodi incasinati arrivano sempre, vedrai che presto ti sistemerai!
    Intanto però hai prodotto questa meraviglia di focaccia....superba, guarda che bei buchi al suo interno!
    te ne ruberei una fetta.........
    Buon lunedì!

    RispondiElimina
  8. immagino che non si riesca a pensare ad altro quando si tratta di terremoto, cavoli :((((
    la tua focaccia però ha un aspetto a dir poco favoloso
    un bacione

    RispondiElimina
  9. Mi dispiace per lo spavento!! La tua focaccia è stupenda!

    RispondiElimina
  10. Cara Emanuela, immagino lo spavento.
    Non preoccuparti sbriga tutte le tue cosine, noi ti aspettiamo, ci lasci poi in ottima compagnia :), questa focaccia è uno spettacolo!!! Prendo la ricetta!!!
    Un abbraccio stretto e tanti baci!!!!

    RispondiElimina
  11. Alveolatura strepitosa ! Ho appena dato alle stampe la ricetta ! Ti farò sapere appena la faccio !

    RispondiElimina
  12. I hope things are going well despite the earthquake...

    Thanks for sharing this recipe it looks delicious and authentic, I've been looking for the perfect focaccia recipe and this seems to be it :)

    RispondiElimina
  13. Immagino lo spavento e la tensione che possa aver generato il terremoto dello scorso fine settimana. Speriamo che tutto finisca così, solo in un po’ di trambusto e niente più!
    Semplicemente focaccia e aggiungo...semplicemente magnifica! Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  14. Noooooo, mi dispiace, è una sensazione veramente brutta quella che si prova, di insicurezza e di impotenza, e spero che tutto sia finito senza ulteriori balletti!!!
    Semplicemente focaccia???? A mio avviso, come tutte le cose "semplici" difficilissima da fare bene e la tua, secondo me, è perfetta!
    Baci!!!

    RispondiElimina
  15. La facaccia è perfetta, ma credo non serva a consolare dagli spaventi che si prendono in certe occasioni...
    A presto Susy

    RispondiElimina
  16. Anche io vivo in una zona altamente sismica. E' terribile il terremoto...! Sei una donna modesta per definire "semplice" una focaccia così bella da far percepire il suo profumo fin quì da me :-)! Baci, cara Emanuela, e buona giornata

    RispondiElimina
  17. Conosco molto bene la zona aquilana terremotata. So cosa intendi.
    Io adoro le focacce, con il rosmarino poi...

    RispondiElimina
  18. caspita che sensazione terribile...ho la mia famiglia materna che vive nel pescarese e mi raccontano lo stesso. è terribile :(
    mi spiace tu sia nuovamente alla prese con l'influenza, quest'anno è terribile, non molla!!!
    Nell'attesa tu possa ritornare in forma mi godo la tua focaccia, è goduriosa!!!

    che sia un bella settimana, te lo auguro davvero :D

    RispondiElimina
  19. E' una ricetta che piace a tutti.
    Non ho ancora conosciuto nessuno in grado di resistere a una focaccia bella come questa..

    :-)

    RispondiElimina
  20. sempre bravissima, magari fossi capace...non c'è niente di più buono della semplice focaccia bianca...

    RispondiElimina
  21. Cosa c'è di più buono di una bella focaccia fatta in casa??? Niente :) La tua sembra
    squisita, complimenti Manu!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Si seguo il terremoto attraverso la televisione...io già ci sono passata e quindi ncapisco.
    Comunque è una bella ricetta ed avevo proprio bisogno di una focaccia con il mio lievito madre1
    Noi siamo nuove iscritte , siamo sorelle, e se ti fa piacere vieni a trovarci.
    A presto
    Patrizia e Monica

    RispondiElimina
  23. Appena ho sentito del terremoto ti ho pensata, mi dispiace tanto. Ho vissuto il terremoto dell'ottanta e so bene cosa significa, terrore, terrore puro.
    La focaccia è strepitosa, alta, alveolata, brava!
    Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  24. Mi spiace davvero per le situazioni di paura che si sono davvero create ormai in tutta Italia.....Il terremoto fa paura.... sempre più paura
    Incrociamo le dita cara Emanuela
    Un bacio e buona settimana tesoro
    e complimenti per questa focaccia gustosa
    Ciao

    RispondiElimina
  25. Ho letto del terremoto e mi spiace un sacco. Per fortuna niente di grave. Questa focaccia la trovo deliziosa e per di più ha un aspetto magnifico :-) Bacioni cara! E ah..Già che ci sono ti ricordo il nostro giveaway. Se ti va di partecipare ne saremo felicissimi :-) Bacioni!!

    RispondiElimina
  26. mamma non riesco neanche a pensarci al terremoto,immagino l' ansia .le scosse che ho "vissuto" in passato mi hanno creato giorni di agitazione che mi hanno destabilizzata.mi dispiace davvero moltissimo!ti mando un bacio.ps:io vivrei di focacce e simili!;)bacione

    RispondiElimina
  27. La tua focaccia e' semplicemente stupenda! Un bacione

    RispondiElimina
  28. La terra trema, in tutti i sensi. Qui in Friuli tutto è tranquillo ma ci sono stati momenti difficili, meglio consolarci con la tua fragrante focaccia.Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  29. Che cosa brutta. Immagino il senso di ansia continuo...
    Io ti mando un abbraccio forte e tanti bacini sperando siano di conforto.
    Tu però mi mandi una focaccia? Eh? :)

    RispondiElimina
  30. Io, anche se lontana, avevo avvertito le scosse del terremoto in Emilia e sono rimasta terrorizzata, quindi posso immaginare il tuo stato d'animo. Ti abbraccio
    ps: bella la focaccia!

    RispondiElimina
  31. che focaccia super...complimentiiiiiiiiii!!!

    RispondiElimina
  32. Che bella questa focaccia e che belle ricette...questo blog è sicuramente da seguire!! Complimenti letizia.

    RispondiElimina
  33. Abbiamo bisogno tutti di un pò diserenità in più nella nostra Italia, spero che queste scossa non portino troppi problemi. Ti faccio i miei complimenti per questa gustosissima focaccia, semplice si non per questo meno buona!!! Io ne vado matta, baci Manu

    RispondiElimina
  34. Tua Cugina Michelle21 febbraio 2013 10:13

    Che bella focaccia. Dopo di vederla ho veramente fame! Bacioni e abbracci forti, bella cugina. Ti penso sempre. Mantieniti bene!

    RispondiElimina