giovedì 7 novembre 2013

Raviolini di barbabietola al Praga con burro al papavero


Buongiorno a tutti!
Oggi sembra essere una bellissima giornata: il cielo è sereno e le temperature tiepide!
Ma l'autunno, quello vero, quando arriva???
Il programma della giornata promette comunque, per iniziare, una bella pila di panni da stirare!
Tanto varrebbe farlo con l'acqua che scorre lungo i vetri delle finestre e il vento che scuote le persiane, piuttosto che con un tempo che ispira a farsi una bella passeggiata!
A proposito...mi sono appena ricordata che oggi c'è il mercato....mi sa che ho trovato la scusa per uscire!
Vi lascio alla ricetta!

Raviolini di barbabietola al Praga con burro al papavero
Ingredienti per 4 persone

per la pasta
150 g di semola
150 g di farina 0
1 uovo + 1 tuorlo
100 g di barbabietola rossa già cotta
1 cucchiaio d’olio

per il ripieno
180 g di ricotta di pecora
180 g di prosciutto affumicato tipo Praga
2 cucchiai di Parmigiano grattugiato
1 mazzetto di erba cipollina
1 chiara d’uovo
sale, pepe e noce moscata

per il condimento
60 g di burro
1 cucchiaio di semi di papavero
Parmigiano grattugiato

Procedimento
Iniziamo preparando la pasta: disponiamo la farina a fontana sul piano da lavoro, raccogliamo al centro l’uovo e il tuorlo, la barbabietola frullata, l’olio e il sale. Impastiamo bene e a lungo e formiamo un panetto che lasceremo riposare coperto tra due piatti.
Ora prepariamo il ripieno: lavoriamo la ricotta con una forchetta fino a renderla cremosa, tritiamo il Praga col coltello e lo uniamo alla ricotta; aggiungiamo il Parmigiano, il sale, l’erba cipollina, il pepe e la noce moscata. Mescoliamo bene e lasciamo riposare anche il ripieno per una mezz’ora.
Riprendiamo l’impasto e lo stendiamo in una sfoglia sottile, ritagliamo dei dischi con una formina e farciamo con il ripieno. Chiudiamo bene i ravioli e mettiamo a bollire acqua salata per lessarli. Li condiremo con burro fuso con semi di papavero e una spolverata di Parmigiano.

Note
- Ho preparato questi raviolini vari mesi fa per l'e-book  "Navigando in cucina - le migliori ricette dei nostri blog" (andate qui per scaricarvelo).
Nella preparazione mi sono fatta guidare dall'accostamento cromatico della barbabietola e del prosciutto affumicato tipo Praga e dal voler utilizzare prodotti che mi ispirassero  profumi e sapori nordici. Il gusto finale mi ha stupito ed è stato molto apprezzato oltre che da mio marito anche dal nostro piccolo ospite, il mio nipotino buongustaio!
- Se preferiamo possiamo tostare i semi di papavero in un padellino antiaderente per pochi minuti prima di aggiungerli al burro.

Ora ringrazio Stella per avermi girato questo riconoscimento:


Grazie cara Stella e un saluto a tutti!




38 commenti :

  1. Fra il colore e il sapore questi sono un tripudio di bontà!!!!
    Un abbraccio e alla prossima

    RispondiElimina
  2. Ma sai che sono alle prese con la barbabietola anch'io proprio ora...i tuoi ravioli sembrano ottimi!!
    A presto!

    RispondiElimina
  3. bellissimi e super originali!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  4. Che belli!
    Non ho mai impastato con la barbabietola, ma a quanto vedo dovrò provarci al più presto ;)
    Si sente molto il sapore "barbabietoloso"? Perché al mio compagno non piace ma secondo me messa nell'impasto può tranquillamente tollerarla...
    Sembrano invitanti e anche il ripieno è semplice ma molto gustoso.

    RispondiElimina
  5. Nunca comi raviolis ,esses em beterraba ficaram lindos.
    E tem um aspecto delicioso,adorava provar
    bj

    RispondiElimina
  6. Martedi ho stirato tutto il giorno, ora non voglio più vederli nemmeno in cartolina :D Anche qui c'è mercato oggi, ma la nebbia mi fa venire solo voglia di stare qui al calduccio, davanti al caminetto, magari con un bel piattino di questi ravioli deliziosi... :P
    Un bacino

    RispondiElimina
  7. Invitanti! Si, si, quasi quasi provo a farli anche io. Che coincidenza anche io ieri ho voluto impegnare le barbe rosse se vuoi dare un occhiata :-) http://deliziosa-mente.blogspot.it/2013/11/crostini-allarancia-e-crostini-con.html

    RispondiElimina
  8. mai fatti i ravioli in csa, che brava sei stata!

    RispondiElimina
  9. Ciao Emanuela! ho fatto un giretto nel tuo meraviglioso blog e questi ravioli hanno catturato la mi attenzione! Sono favolosi!!!!!complimenti!

    RispondiElimina
  10. Che belli sono! il burro con semi di papavero è una chicceria :-)

    RispondiElimina
  11. Adoro la pasta ripiena e i tuoi ravioli sono una vera delizia! Un bacio

    RispondiElimina
  12. Cara mia adoro questa ricetta, il colore è meraviglioso e con il prosciutto di Praga..meravigliosi ravioli, adoro la pasta fresca che prepari :)

    RispondiElimina
  13. Di grande effetto ma anche di grande gusto.. :-)

    RispondiElimina
  14. Oltre al colore, anche l'abbinamento mi sembra azzeccatissimo!! Ma sei bravissima a fare la pasta in casa!! E il burro con i semi di papavero, senza la solita salvia, mi piace moltissimo!! Sul tempo concordo con te...ma si può allestire il Tempio per il Natale mentre si sta ancora in giacchina leggera? Un bacione, amica mia

    RispondiElimina
  15. Wow così belli e rossi mettono buon umore oltre che un acquolina pazzesca!!

    RispondiElimina
  16. Ma sono bellissimi!!!! I tuoi rossi e i miei verdi ... E che ripieno particolare che gli hai fatto. Mi piacciono Emanuela, se te ne do' un piatto dei miei me ne dai un piatto dei tuoi? Tanto sono virtuali, non ingrassano. Baciotto

    RispondiElimina
  17. Bellissimi, complimenti.
    Se volessi un bel autunno ti consiglio di venire su in Svizzera, qua troverai quello che cerchi ;)
    Molto interessante il burro di papavero!
    Ti auguro una buona giornata
    Lou

    RispondiElimina
  18. Il colore è molto bello, immagino il sapore, gli accostamenti mi piacciono.

    RispondiElimina
  19. Quanto sono belli, di solito con la barbabietola preparo le tagliatelle... m'hai dato proprio un'ottima idea!! Colorati e ricchi di gusto, ricetta copiata all'istante!!
    Un abbraccio tesoro, buon pomeriggio!!

    RispondiElimina
  20. l'effetto cromatico è stupendo e l'abbinamento mi intriga molto, devo assolutamente provarli appena avrò un attimo per preparare la pasta fresca!
    un abbraccio Linda

    RispondiElimina
  21. sono d'accordo con te, l'effetto estetico è davvero stupendo! Chissà che saporeeee

    RispondiElimina
  22. Ciao Emanuela, il colore è fantastico e sono certa che anche all'assaggio questi ravioli sono gustosissimi...mi piace molto anche il ripieno!!! brava, ottima ricetta!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  23. Sei una cuoca sopraffina! Bisogna saperle usare le barbabietole (che amo moltissimo) e tu ne hai fatto davvero un grande uso!
    A quest'ora mi hai fatto venire un languorino!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  24. Che belli, hanno un colore magnifico e fanno proprio una gran figura. E devono anche essere buonissimi

    RispondiElimina
  25. Cara Emanuela ne sai una più del diavolo!!!
    La pasta è di un colore fantastico, e già so che il sapore mi piacerà di sicuro (adoro le barbabietole) il ripieno è nelle mie corde anch'io ultimamente vado di ricotta di pecora a go-go e il tocco di semi di papavero poi mi intriga moltissimo.
    Passare di qui da te è ogni volta un grandissimo piacere.
    Un bacione
    P.S. è quasi scontato che li rifarò :)

    RispondiElimina
  26. Wat een origineel recept, bedankt om het te delen.

    groeten,
    Ymme

    RispondiElimina
  27. Sinceramente la barbabietola è uno di quei prodotti che scarto a prescindere, forse son pregiudizi, non credo di averla mai assaggiata veramente. Ma a vedere questi ravioloni mi sa che mi devo proprio ricredere!!

    RispondiElimina
  28. Mi stavo perdendo questa cosa così meravigliosa io!!!!
    Mamma mia tesoro...
    Bacini

    RispondiElimina
  29. Anche io spesso come te ospito un nipotino buon gustaio. Questi glieli devo proprio preparare e l'abbinamento col praga che proponi mi pare fantastico! Bravissima! Un abbraccio

    RispondiElimina
  30. Bellissimi e chissà che sapore! Sai che non ho mai assaggiato la barbabietola???
    Io domenica scorsa ho fatto i tortelli di patate con burro e papavero...se mi passa la poca voglia di stare davanti al pc li pubblico

    Bacioni e buon weekend
    Silvia

    RispondiElimina
  31. è un idea molto interessante la pasta con la barbabietola e il ripeino di prosciutto di Praga

    RispondiElimina
  32. colorati e davvero invitanti !!! complimenti!

    RispondiElimina
  33. Spettacolari!!! splendidamente presentati!!! immagino siano buonissimi l'accostamento della barbabietola allo speck e molto interessante, da provare!!!
    Ciao, a presto ...

    RispondiElimina
  34. il prosciutto di Praga è di casa a Trieste ed è molto amato...Splendida ricetta da rubare all'istante ! Grazie...Buona settimana, un bacione cara

    RispondiElimina
  35. Ciao,
    seguo il tuo blog da pochi giorni e sfogliando tra le pagine ho notato quante belle e gustose ricette vi sono e quanta passione trasmetti quando scrivi e fotografi le pietanze! Mi hai fatto tornare voglia di fare la pasta fatta in casa! E per iniziare il mio futuro da cuoca provetta ho deciso l'altra sera di realizzare questa tua ricetta. I ravioli sono venuti buonissimi, un po' saporiti forse nel ripieno (la prossima volta omettero' il sale), ma belli da vedere e piacevolissimi al palato, con quell'abbinamento di burro e semi di papavero....il connubio perfetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! :)
      Sono proprio contenta che ti siano piaciuti!
      Effettivamente per quanto riguarda il sale bisogna sempre tener presente quanto siano saporiti gli ingredienti di cui disponiamo: se il prosciutto è molto gustoso è opportuno ometterlo!
      Grazie anche per avermi dato l'occasione di sottolineare questo aspetto!
      Alla prossima!

      Elimina
  36. Mi sembravano una faccia conosciuta questi ravioli... :-)
    Ma quanto mi piacciono con quel colore rosso, sono fantastici!!

    RispondiElimina