lunedì 1 settembre 2014

Pan brioche con lievito madre


Che bello, è arrivato settembre! 
Un mese che mi piace molto: non a caso lo abbiamo scelto anche per il nostro matrimonio!

Dopo la lunga pausa estiva (durata nel mio caso praticamente tutta l'estate :) si torna pian piano alle vecchie abitudini! ...come quella di  mantenere il lievito iperattivo in modo da potersi regalare sempre qualcosa di buono per la colazione!

Questo pan brioche è soffice e deliziosamente profumato con vaniglia e limone.
Ve lo consiglio....se avete il lievito madre naturalmente!
Altrimenti potete preparare un lievitino con circa 8 g di lievito di birra fresco e poi procedere come da ricetta.

Non ho fotografato le fette (sapete com'è....le foto le ha fatte il maritino perchè io ero impegnata aldilà dell'obiettivo:)  ma provvederò presto e le vedrete nella prossima ricetta!
Saluti e baci!


Pan brioche

Ingredienti
200 g di farina 00
300 g di farina Manitoba
130 g di pasta madre rinfrescata 2 volte (o anche 3)
100 g di zucchero
80 g di burro a temperatura ambiente
150 g di latte
120 g di acqua
1 cucchiaino di miele
2 tuorli + 1 chiara
scorza di limone grattugiata 
1 bacca di vaniglia (i semini)
1 cucchiaino scarso di sale
chiara d'uovo con poco latte per spennellare
inoltre per la bagna
100 g di acqua
50 g di zucchero
qualche scorzetta di limone (o altro aroma a piacere)
 

Procedimento 
Alcune ore prima di iniziare l'impasto portiamo il burro a temperatura ambiente e lo amalgamiamo con i semini della bacca di vaniglia e la scorza del limone.
Sciogliamo il lievito nell'acqua tiepida con il miele, iniziamo a preparare il nostro impasto alternando le farine setacciate agli altri ingredienti: versiamo metà del latte, parte dello zucchero e qualche cucchiaio di farina, ancora latte, altro zucchero e ancora farina, un tuorlo per volta poi la chiara e ancora farina....procediamo come per il panettone.
Esauriremo tutti gli ingredienti in questo modo, lavorando continuamente l'impasto e cercando di mantenerlo incordato, lasciando per ultimo il burro aromatico.
Aggiungeremo il burro gradualmente a fiocchetti, aspettando sempre che sia assorbito quello precedente prima di aggiungerne altro.
Io ho preparato l'impasto la sera e l'ho lasciato lievitare lentamente nel ripiano più basso del frigo fino al mattino succesivo. La mattina ho riportato la brioche a temperatura ambiente, formato 4 palline e disposte nello stampo coperto di cartaforno.
Spennelliamo di chiara d'uovo e latte e inforniamo a 170° fino a che risulterà dorata (circa 30 minuti).
Nel frattempo prepariamo lo sciroppo (bagna) che utilizzeremo per lucidare il pan brioche appena estratto dal forno: facciamo sobbollire acqua, zucchero e aromi in un bollilatte fino a che otterremo una consistenza sciropposa.

Note
Per far sì che il colore del pan brioche sia uniforme utilizzate uno stampo dai bordi più alti possibile: io al mattino appena sveglia (ma evidentemente non tanto!) non c'ho pensato!


33 commenti :

  1. Manuuu sai che anche x me settembre è il mese delle ns nozze...
    Non ho il lievito madre....mai tentato di custodirlo...ma i risultati che ottieni tu sono sempre un figurone, aspetto fotine delle fettine♡

    RispondiElimina
  2. meraviglioso questo pan brioche! uuummmm

    RispondiElimina
  3. Oh mammina, sembra esplodere in quello stampo!
    Un materasso soffice soffice per un delizioso buongiorno :) Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  4. Adoro brioche , ao pequeno almoço sabe tão bem
    Com massa madre nunca fiz mas fiquei curiosa
    Esse ficou tão lindo
    Boa semana
    bjs

    RispondiElimina
  5. Mi mancavano i tuoi lievitati tesoro, sei sempre bravissima..ma sai quello che penso di te <3
    spero di incontrarti presto Manu :***

    RispondiElimina
  6. superstupendo! sembra esploso nello stampo. Chissà che delizia gustato tiepido al mattino spalmato con un velo di burro e marmellata

    RispondiElimina
  7. Anche io mi sono sposata a settembre..e sempre a settembre è nato il mio blog..direi che è davvero un buon mese :) Come buonissimo dev'essere il tuo panbrioche :) Ti abbraccio e ti auguro una buonissima settimana :)

    RispondiElimina
  8. ti e' venuto splendidamente, mi piacerebbe avercelo qua per la colazione di domani!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  9. Questa pane è bellissimo!! Spero di cimentarmi presto anche io con il lievito madre, visto che ho ricevuto adesso quello di mia nonna che è nella mia famiglia da moltissimi anni!

    RispondiElimina
  10. wow quanto ti e' cresciuto!!!!!! mi immagino la fragranza!

    RispondiElimina
  11. è un cuscino di morbidezza
    complimenti perfetto

    RispondiElimina
  12. Amo molto settembre anch'io... come il tuo pan brioche... sembra soffice come una nuvola, mi piace molto!!!
    Ti abbraccio e ti auguro una buona settimana!

    RispondiElimina
  13. Sposina di settembre anche io, è un mese speciale!
    Come questo pan brioche... io che non faccio colazione, per una fetta di questo punterei volentieri la sveglia un quarto d’ora prima :)
    Bentornata amica mia, mi rimetto in pista anche io e nel frattempo ti abbraccio tanto tanto

    RispondiElimina
  14. E' uno spettacolo! Che fortuna poter iniziare la giornata così!

    RispondiElimina
  15. Ciao tesoro, è bellissimo!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Che meravigliaaaaaaaa. Mi hai convinto ad iniziare a preparare il lievito madre. Ci riusciro'? Complimenti per il tuo meraviglioso blog. Ciao cry68

    RispondiElimina
  17. Anche a me piace il mese di Settembre Emanuela...mi evoca ricordi di rientri a scuola (forse non ero tanto normale, ma a me piaceva andare a scuola!), passeggiate nei boschi, le foglie degli alberi che cambiano colore...che meraviglia! Il tuo pan brioche è favoloso, è altissimo!!! Ma quanto sei brava!!! Eppoi, se mi posso permettere...come fai a cucinare cose tanto deliziose e rimanere così in forma? Mi sveli il tuo segreto cara? Ti abbraccio forte, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mery, grazie! :) Non ci sono segreti....a me piace mangiare verdure e camminare....i dolci cerco di mangiarli prevalentemente a colazione, ma non sempre ci riesco! :)
      Un bacio e un abbraccio a te! <3

      Elimina
  18. Anche a me piace questo mese e pensa che anch'io mi sono proprio sposata a settembre ^_^
    Ottimo il tuo panbrioche, di sicuro lo proverò quanto prima ^_^

    RispondiElimina
  19. Cosa vedono i nostri occhi!! Che meraviglia, le forme di questo pan brioche sono ipnotiche! Complimenti :)

    RispondiElimina
  20. fantastico! Sto già pensando di ribilanciare la ricetta per utilizzare il mio licoli!

    RispondiElimina
  21. Ciao Emanuela, ho da postare anch'io un pane che ho fatto con la stessa forma, il mio purtroppo non è fatto con il lievito madre :(
    Il tuo panbrioche è favoloso... brava!!!
    Buona serata...

    RispondiElimina
  22. Tesoro mio!! Sono felice di leggere che stai bene e sei carica!! Io sono ancora in uno stato di torpore e mi ripeto "datti una mossa, datti una mossa!". Questo pan brioche è gonfio e bellissimo, immagino il sapore!! Un bacino, amica carissima

    RispondiElimina
  23. Bellissimo. E mi piace anche tanto l'idea della bagna! Ovvio che te lo copio, il mio lievito non è mai andato in vacanza questa estate quindi è bello arzillo.
    Baci.

    RispondiElimina
  24. Emanuela molto molto simile al mio!!!
    Non l'ho mai postato perché sono sempre insoddisfatta delle foto, ma mi dà tante soddisfazioni la sua consistenza e il suo sapore.
    Il tuo è strepitoso: complimenti di cuore!

    RispondiElimina
  25. Accipicchiaaaaa! Che Lievitazione straordinaria!!!! Vengo da te a far colazione!!!!!

    RispondiElimina
  26. Eccomi... da giorni pensavo a questa meraviglia!! Ho preso nota, domani partono i rinfreschi serrati, grazie Emanuela e complimentissimi!!!
    Un bacione, corro a leggere il seguito :)

    RispondiElimina
  27. Che meraviglia, anch'io ho il lievito madre e lo uso sia per il salato che per il dolce.
    Volevo chiederti cosa intendi per rinfrescare 2 o 3 volte.

    Grazie

    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna! Scusami se rispondo in ritardo ma il tuo commento mi era sfuggito!
      Intendo rinfrescare il lievito fino a 3 volte nel corso delle 24/48 ore che precedono la realizzazione dell'impasto! :)
      Grazie a te, buona serata!

      Elimina
  28. Ciao Emanuela,volevo chiederti posso usare il lievito di birra al posto del lievito madre?in che quantità? Grazie Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che puoi! Mettine una decina di grammi, dosa l'acqua gradualmente perché potrebbe volercene meno e sicuramente anche i tempi di lievitazione saranno ridotti. Grazie a te!

      Elimina
  29. Ciao Emanuela,volevo chiederti posso usare il lievito di birra al posto del lievito madre?in che quantità? Grazie Maria

    RispondiElimina