venerdì 11 maggio 2012

Cestini al cacao con crema e fragole...e manca sempre 30 per fare 31!


...ovvero, manca sempre qualcosa per essere pienamente soddisfatti!
No, non scappate!!!...non mi sto addentrando in profonde questioni esistenziali!...mi riferivo semplicemente al frigorifero!
... a questi cestini (o tartellette che dir si voglia...) è mancata quel tanto di panna che gli avrebbe garantito come ripieno la buonissima Chantilly al posto della semplice crema Pasticcera... e il risultato sarebbe stato pressochè perfetto!
Ma io (purtroppo o per fortuna non so...) non sono una che "si organizza" al dettaglio o in anticipo!
Improvviso, altrimenti non mi rilasso e non mi diverto! 
Per lo stesso motivo faccio fatica a seguire dosi e ricette sui libri: di solito attingo al mio piccolo repertorio che rielaboro in libertà!
Ma, stanti così le cose,  nel momento in cui mi metto a cucinare, finisce spesso che manchi qualche ingrediente e, guarda caso,  è proprio di panna che il frigo risulta sempre sprovvisto quando servirebbe (ve lo avevo raccontato anche qui...). Perchè la uso pochissimo e privilegiando quella fresca non se ne possono tenere scorte d'emergenza da utilizzare all'occorrenza!
E  il 1° maggio non c'è stato verso di trovare un supermercato aperto!
Buone ugualmente, per carità!...ma sono "costretta", mio malgrado, a rifarle quanto prima con la Chantilly!...per togliermi lo sfizio!


Cestini al cacao con crema Pasticcera e fragole
Ingredienti per  8 cestini

per la base
125 g di farina 00
60 g di zucchero
15 g di cacao
25 g di burro
la scorza di 1/2 limone grattugiata
1 uovo
2 cucchiai di latte
1 pizzico di lievito

per la crema
2 tuorli
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di maizena
250 ml di latte
le scorzette di 1/3 di limone

inoltre
fragole per decorare

Procedimento
Iniziamo preparando i cestini: disponiamo sulla spianatoia la farina setacciata col cacao e la centro tutti gli altri ingredienti. Lavoriamo molto velocemente per non scaldare il burro e formiamo una palla che avvolgeremo nella pellicola e riporremo in frigo per almeno 30 minuti.
Per la crema: in un tegamino sbattiamo i tuorli con lo zucchero, aggiungiamo la maizena e amalgamiamo bene. Versiamo anche il latte un po' per volta e mescoliamo. Infine uniamo qualche scorzetta di limone e portiamo sul fornello a fiamma bassa. Mescoliamo continuamente, fino a quando la crema risulterà densa. Versiamo la crema in un contenitore e la copriamo subito con della pellicola (disposta a contatto diretto con la superficie della crema) per evitare che si formi la crosticina. La lasciamo raffreddare.
Riprendiamo la pasta e la suddividiamo in 8 palline di uguale peso. Stendiamo ogni piccola parte di pasta e la disponiamo in un pirottino da muffin. Inforniamo i cestini a 200° per circa 15 minuti.
Una volta che anche i cestini saranno freddi, li farciremo con la crema e con le fragole a piacimento.

Note
Questo dolcetto è quanto di più semplice ci sia! Forse anche banale, vero?
Ma spesso sono proprio le cose più semplici a dare più soddisfazione al palato: il profumo del cacao esalta la freschezza delle fragole e viceversa, delicatamente congiunti dalla crema aromatizzata al limone.

E a proposito di dolcetti....

...grazie Edvige, grazie Giulia e grazie Suzy per questo pensiero gentile che mi avete rivolto!





48 commenti :

  1. mia cara, io credo proprio siano perfette anche così queste tartellette, le adoro.....
    un bacione
    sabina

    RispondiElimina
  2. Mia cara queste tartellette secondo me sono perfette, ti sono venute benissimo!
    Buon fine settimana carissima ^^

    RispondiElimina
  3. Io direi che questi cestini vanno benissimo anche cosi sono davvero goduriosissimi!!baci,imma

    RispondiElimina
  4. Veramente un sacrificio rifarle, vero???? ;)
    A me piacciono tantissimo anche così, hanno un tocco più rustico, di casa!!
    Anch'io sono sempre sprovvista di panna, non è proprio l'ingrediente per cui impazzisco!!!
    Ti abbraccio stretta e ti mando un sacco di baci!!!!
    Felicissimo fine settimana!!!!

    RispondiElimina
  5. E sì, bisogna proprio rifarli con la chantilly, anzi noi che non li abbiamo assaggiati neanche con la crema dobbiamo provare entrambe le versioni per decidere quale scegliere :)
    Ottimi e belli anche da presentare.
    Buon fine settimana, ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  6. Io direi che non manca proprio nulla!!!!!E ti dirò mia cara Emanuela che io alcontrario (quando le mangio per me), se c'è nella ricetta la panna, la ometto se possibile. Preferisco di gran lunga la pasticcera!!!Certo, potrei sacrificarmi per te e preparare le due versioni...ma solo per farti contenta, sia chiaro!!!!D'altronde ...è solo tra i dolci preferiti!!!!!!:-DDDDD
    E la tua frolla al cacao è un tocco che devo assolutamente provare!!!!!!!
    Ti adoroooooo!!!!
    Un grande abbraccio e buon weekend!!

    RispondiElimina
  7. A me piacciono così invece.. non amo molto usare la panna.. e preferisco solo la crema!!!! son pazzesche comunque.. baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  8. Se me ne offri un bel pò le mangio volentieri anche senza panna!

    RispondiElimina
  9. ma quale banale?! sono favolosi anche senza crema chantilly!!!
    baci♥

    RispondiElimina
  10. Anche io molte volte inizio una ricetta e poi mi manca qualcosa , ma non per questo viene meno buono:-) come questi dolcetti che saranno pur semplici come dici tu ma sono tanto buoni !!!!!!! bacioni

    RispondiElimina
  11. Bravissima!!!questi dolcetti fragola e crema sono invitanti!!

    RispondiElimina
  12. Cara Emsnuela, volevo sapere se devo mettere la pasta prima nei pirottini di carta? Io ho sia la teglia da Muffin che i pirottini di carta, come procedo? Ti ringrazio e complimenti ancora, ti mando un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fulvia! Io ho utilizzato la teglia da muffins, però ho disposto prima l'impasto nei pirottini per poter estrarre i cestini più facilmente e soprattutto senza utilizzare altro burro!
      Ti ringrazio molto!
      Un bacione!

      Elimina
  13. Troppo belle e sicuramente buone,ottime anche le linguine,ora vedo se hai pure un secondo ed il pranzo è fatto...

    RispondiElimina
  14. Mia dolce Emanuela questi dolcetti tutto hanno per essere perfetti ...il cacao, le fragole e la crema che adoro....comunque capita anche a me spesso di trovarmi sprovvista e di correre e tornare ma certe volte mi limito ad omettere e creare.... e trovo che anche senza panna tu sia stata BRAVISSIMA!!!!!Un bacio grande e buon fine settimana!!!!!!
    Rimango in attesa della seconda versione....

    RispondiElimina
  15. Grazie a te, oggi o domani proverò a farli. Domani sera ho una cena qui in casa mia...speriamo bene, un bacione e a presto, Fulvia.

    RispondiElimina
  16. Troppo buone queste tartellette!! Mi piacerebbe saperle replicare!
    Ciao Sabry

    RispondiElimina
  17. ma sono troppo carine per essere mangiate!

    RispondiElimina
  18. Ti capisco, anch'io sono fatta così! Se mi prefiggo di fare una cosa, ho già in mente il risultato che voglio ottenere e non mi tranquillizzo fino a quando non raggiungo l'obiettivo.
    Però, sara che la crema pasticcera mi piace, sarà che come te, utilizzo poca panna, sarà che le fragole sono una ghiottoneria anche mangiate in purezza, ma i tuoi cestini li trovo deliziosi e perfetti.
    Secondo me, con la sola crema, si assapora anche meglio il gusto delle fragole.
    In ogni caso, sono a disposizione come assaggiatrice, sia per i cestini con la chantilly che quelli di sola crema! :-)
    Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  19. Ma pensa che senza panna le hai fatte meno caloriche, quindi un regalo a chi le ha mangiate...perchè come sapore saranno state perfette!

    RispondiElimina
  20. Secondo me sono perfetti anche così, al limite io avrei messo uno sbuffetto di cioccolato in mezzo alle fragole, ma forse dopo sarebbe risultato troppo carico il gusto. Un bacione e buon weekend

    RispondiElimina
  21. uh, sembra scritto da me questo post. Io oltre ad un halzheimer progreditissimo, non solo dimentico le cose, ma sono anche poco organizzata e cosi capita che prepari tutto per fare una cosa che avevi in mente e quando apri la panna... ooops, ti accorgi che è scaduta da una settimana : (

    RispondiElimina
  22. fanno proprio gola,anche se sono con la crema sono semplicemente meravigliose:)

    RispondiElimina
  23. wau che bellezza e armonia!! e che fameee

    RispondiElimina
  24. Golosiiii!!! fai bene a improvvisare,guarda cosa viene fuori!

    RispondiElimina
  25. Lo penso anch'io che le cose più semplici a volte gratificano molto di più.
    Alla prossima con la crema Chantilly.

    RispondiElimina
  26. Anch'io ho gli stessi problemi con la panna, non ce l'ho mai quando serve!!! Se proprio le dovessi rifare, se vuoi ti faccio da assaggiatrice!!!!Sono stupende, poi con le fragole...Ciao

    RispondiElimina
  27. guarda...non saranno come dicevi tu...ma io me li papperei tutti ugualmente, oh yessssssssss!!!

    RispondiElimina
  28. Secondo me li devi proprio rifare, si così non vanno proprio....e c'è un'altra cosa che manca, quando li rifai MI DEVI ASSOLUTAMENTE CHIAMARE!!!!!
    Ahahahahah e se quando li rifai ti dimentichi ancora la panna CHIAMAMI LO STESSO!!!!
    Sono MERAVIGLIOSI!!!!
    Bacioni e buon we

    RispondiElimina
  29. Sarà un vero sacrificio doverle rifare :) io le trovo perfette così, sarà che le tartellette alla frutta le adoro: fin da bambina, erano le prime che agguantavo dai vassoi! Sulla panna ti do ragionissima: solo ed esclusivamente fresca! Buona serata!

    RispondiElimina
  30. Anche così a me sembran deliziose oltre che davvero belle!!!

    RispondiElimina
  31. io dico che sono stupendi!!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  32. Favolosi Manu!!! A me vanno benissimo :D
    baciussss

    RispondiElimina
  33. Direi proprio che ti sono venute perfette anche senza panna... me le mangerei tutte!!

    RispondiElimina
  34. dici che manca? Io proprio non me ne accorgerei e me li mangerei molto volentieri così! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  35. Ma son buonissime anche così!!!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  36. si ma tu così mi farai svenire prepari sempre cose meravigliose bravaaaaa

    RispondiElimina
  37. Ciao Emanuela, a me va bene anche la semplice crema pasticcera, per la chantilly ripaserò ;-) Buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
  38. Hai ragione Emanuela, la Chantilly sarebbe stata "la morte sua", però il bello di cucinare è che puoi rifrle e spedirmane almeno un chilo.. eh eh eh

    Buona Domenica!

    :-)

    RispondiElimina
  39. Questa frolla al cacao mi piace davvero tanto, be veramente anche la cremina con le fragole sopra!!!!!!

    RispondiElimina
  40. Ciao Emanuela, questa la devo fare assolutamente, sembrerebbe persino alla mia portata! Sono troppo carini questi cestini, e sono sicura anche squisiti.

    Un bacio

    Viviana

    RispondiElimina
  41. Se ti va passa da me ho anch'io un premio per te
    Bacioni e buona domenica

    RispondiElimina
  42. meglio così!!! la crema pasticcera batte tutte le altre farcie 10-1...almeno x me!!! belli e freschi!

    RispondiElimina
  43. Ciao, a volte è proprio l'insoddisfazione il giusto motore per migliorare no?
    Buonissimi questi cestini: base con un pò di cacao e dentro morbida crema e fragole fresche..ottime!
    baci

    RispondiElimina
  44. Penso siano buonissime e magari alla prossima tenterai la chantilly (non è detto che siano più buone, a me la pasticcera piace assai!)
    un bacione

    RispondiElimina
  45. Un seul mot :MAGNIFIQUE!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  46. Non credo si sia sentita la mancanza della panna, mi sembrano perfette! ;-)

    RispondiElimina