venerdì 15 giugno 2012

Cannaruozzi 'ncipuddrati


Non solo non sono calabrese, ma in Calabria io non ci sono mai stata, se non di passaggio per raggiungere la Sicilia!
Eppure il nome di questa ricetta, letta alcuni anni fa su una rivista di piatti regionali, mi ha sempre suscitato una grande simpatia, al punto che pur non avendola mai fatta, non me la sono mai dimenticata!
Poi è capitato che alcuni giorni fa Carla ha pubblicato un primo piatto con un sugo di cipolle rosse e pomodori che mi ha riportato alla mente questo simpatico nome...e quindi ecco la ricetta!
...Anche perchè di questi tempi un tuffo nel mare di Calabria ci sta benissimo e visto che ormai mi trovo in loco passo a prendermi un buon caffè da Renata!


Cannaruozzi 'ncipuddrati
Dosi per 2 persone

Ingredienti
180 g di tubetti rigati
250 g di cipolle rosse affettate sottilmente
1 spicchio d'aglio
10 pomodorini
peperoncino piccante
4 o 5 foglie di basilico
olio evo
sale e pepe
2 cucchiai di ricotta salata o affumicata, grattugiata (o pecorino)

Procedimento
Prendiamo 2 padelle: in una facciamo appassire con poco olio e a fiama dolce la cipolla, fino a che risulta molto morbida; nell'altra scaldiamo dell'altro olio con aglio e peperoncino e aggiungiamo i pomodorini divisi in 4 e il basilico. Quando anche il sughetto di pomodori risulterà quasi pronto uniamo la cipolla e lasciamo insaporire il tutto per pochi minuti, aggiustando di sale e anche di olio, se occorre!
Lessiamo i tubetti e li condiamo col sughetto, impiattiamo e completiamo con la ricotta grattugiata.

Note
 - Ultimamente i miei piatti abbondano di cipolle rosse...beh, si! Effettivamente ne ho comprate un bel po' e quindi ora le uso molto! Comunque il loro sapore è delicato e non disturba e cotte risultano anche digeribili! E poi un piatto dal gusto forte e saporito, a prova di marito direi,  ogni tanto ci sta anche bene!
 - La ricetta originaria, che ho più o meno seguito, prevedeva la ricotta salata. Io ho utilizzato del pecorino romano.

29 commenti :

  1. E meno male che non sei neanche mai stata in Calabria: hai copiato benissimo! Belle e piccanti, veloci e buonissime mi immagino!

    RispondiElimina
  2. Ho letto il titolo 20 venti e sai che non l'ho ancora capito? mamma mia che polentona che sono! beh invece la ricetta me la sono letta e me la sono gustata tutta! mi piace! il caffè da Renata vengo a prendermelo anch'io!!!buon week end

    RispondiElimina
  3. Che nome particolare questo piatto.. impronunciabile!! Però a vedere gli ingredienti e la foto.. mette fame!!!! Buona giornata e buon w.e. .-)

    RispondiElimina
  4. Mi aspettate per il caffè, sto arrivando! Prima di venire, devo finire questo meraviglioso ed invitante piatto di pasta. Adoro la cipolla, e mi è venuta l'acquolina...
    Cara Emanuela, lo sai, passare da te, mi mette sempre di buonumore!
    Un bacione grandissimo e buon fine settimana

    RispondiElimina
  5. Mi ispira tantissimo questa pasta, saporita e gustosissima :)
    Un bacione grande mia carissima

    RispondiElimina
  6. Ciao Emanuela, sono ritornata attiva..proprio l'altro giorno Max mi parlava di questo meraviglioso piatto calabrese dal nome...impronunciabile. Ora prenderei un bel cucchiaione e mi darei alla pazza gioia, buon fine settimana e grazie :-)

    RispondiElimina
  7. che meraviglia questa pasta.. me la segno!! buon w.e.

    RispondiElimina
  8. Ricetta curiosa! Mai sentita ma bene a saperlo!

    RispondiElimina
  9. Sembra ottima... La ricotta salata da quella leggera cremosità che con la pasta sta divinamente..

    :-)

    RispondiElimina
  10. Che piatto! Buonissima questa pasta!

    RispondiElimina
  11. Un ottimo piatto! felice giornata a te...ciao

    RispondiElimina
  12. mamma mia..golosissimaaaaaaaaa!!

    RispondiElimina
  13. mamma mia che piattino saporito!!! mi hai conquistato subito subito!! la ricetta me la segno perche' oltretutto mi sembra anche veloce!! ti seguo volentieri..ciao buon fine settimana

    RispondiElimina
  14. che golosità! vederlo ora poi mi riapre il baratro!!

    RispondiElimina
  15. Beh se ci siete tu, Renèe e Carla...arrivo anch'ioooooooooooooooo!!!!Siete tutte mie amcihe, blogger eccezionali e soprattutto bellissime persone!!!Porterò un buon Marzemino per innaffiare il tutto:DDDDD Un bacione!!!!!

    RispondiElimina
  16. Per un'amante delle cipolle e del peperoncino questo piatto è molto gradito.
    Un bel tuffo nel mare di Calabria ci vorrebbe proprio.
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  17. I cannarozzi chi patati...i cannarozzi ncipuddati...i cannarozzi chi facioli e chi brocculi...una pasta d'uso giornaliero che non mancava mai nelle nostre tavole...fantastico piatto...perfetta la realizzazione. Brava. Ciao.

    RispondiElimina
  18. Direi che questo è un piatto che merita davvero di essere provato e il nome è tutto un programma:-)..davvero molto gustoso!!baci,imma

    RispondiElimina
  19. Cara Manu, tutte le volte che passo da te imparo qualcosa di nuovo :) Ho dei parenti calabresi, ma questa ricetta me l'ero persa e mi piace proprio proprio tanto, brava!! Buon week end!

    RispondiElimina
  20. urca io da buona milanese faccio anche fatica a leggerlo sto titolo...ma che bontà, però!
    La foto parla da sè!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  21. splendido tuffo in calabria! Invitanti e Golosi! Vedo che nonostante non sia del posto hai colto l'essenza del piatto! brava ema! un bacione a buon fine settimana:*

    RispondiElimina
  22. Allora tu fai la pasta, Yrma porta il vino, Renata ci prepara il caffè e io
    porto un dolce, che dici???? Sarebbe bellissimo vero???
    Foto magnifiche e pasta da URLO e visto che di cipolle rosse ne ho ancora so cosa fare....
    Bacioni

    RispondiElimina
  23. Uh come mi piace la cipolla rossa! È una ricetta velocissima e golosa: la proverò sicuramente con le cipolle di mio papà.
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  24. E' proprio il caso di dire W l'Italia!!!

    RispondiElimina
  25. Adoro la cipolla rossa!!..a me piace anche cruda tagliata sottile sottile e mangiata con un bel pomodoro dolce dell'orto!!!
    Non stasera però!!! Sono reduce da un'influenza mooolto fastidiosa.
    Segno questa ricetta!! Molto interessante, ricca di gusto e semplice, come piace a me!!!
    Ti auguro un incantevole fine settimana e tanti tanti baci!!!!
    Ciao tesoro!!! :)

    RispondiElimina
  26. Eccomi pronta ad aspettare te mia cara Emanuela e tutte le amiche che vorranno aggiungersi al gruppo...Sarebbe bellissimo davvero!!!!!!!
    ma devo fare una confessione ragazze il mio caffè non vi piacerebbe...non piace mai a nessuno...e si che lo amo da morire e lo faccio spesso ma chiunque lo assaggia gli fa schifo.... ma ho un'ideona...Se venite faccio preparare la moka dalla mia nonna che lo fa meraviglioso...Quando volete la vostra tipina vi aspetta con piacere e per la pasta ....
    Io adoro le cipolle e i cannaruozzi...noi li mangiamo spesso...ha ragione Max!!!!!Insomma un primo perfetto da vera Calabrese
    Un bacio grande

    RispondiElimina
  27. non sarai calabrese ma ti è venuta benissimo eehehehe Buonissimi!!!

    RispondiElimina
  28. Basta guardarla e viene voglia di mangiarla!
    Da segnare per una serata estiva in compagnia....
    Claudette

    RispondiElimina