lunedì 1 luglio 2013

Torta rustica di farro con pomodorini e pesto

 

Buongiorno a tutti!
E' arrivato anche luglio, per me il mese estivo per eccellenza!
Avrei voluto accoglierlo con una bella poesia...ma pensachetiripensa, cercachetiricerca, sembrerebbe che gli unici versi dedicati da uno dei nostri poeti al mese di luglio siano quelli di Di luglio di Ungaretti (potete leggere la poesia qui)! 
Questa lirica, pur bellissima nella sua grande tristezza, rappresenta l'estate come una furia implacabile che inaridisce tutto, tanto da rendere tristi anche le foglie colorate...insomma, "il male di vivere"... nonostante il sole!
Io invece pensavo a dei versi che suggerissero immagini festose, fatte di luce e colori...la gioia di vivere!
Così vedo il mese di luglio io...il cuore dell'estate...mentre già agosto mi dà l'idea del declino....
E allora do il benvenuto al mese del mio compleanno semplicemente con una piccola, piccolissima ricetta, che però secondo il mio parere esprime bene lo spirito allegro e vivce che caratterizza il mese di luglio!


Torta rustica di farro con pomodorini e pesto
Ingredienti

per la pasta
150 g di farina 0
100 g di farina di farro
1 uovo
50 g di olio (di oliva o di mais)
sale
acqua fredda frizzante qb

per il ripieno
230 g di ricotta di pecora
3 cucchiaini da tè di pesto classico
1 rametto di pomodorini ciliegini
2 cucchiai di parmigiano
1 uovo
sale e pepe
latte qb
pinoli 


Procedimento
Prepariamo il guscio della nostra torta rustica impastando tutti gli ingradienti velocemente e versando tanta acqua quanta ne occorre per ottenere una palla liscia ed omogenea. La riponiamo in frigo e ci dedichiamo al ripieno. Lavoriamo la ricotta con una forchetta e aggiungiamo il latte necessario a renderla cremosa,  poi anche 2 cucchiaini di pesto, il parmigiano, sale e pepe.
Riprendiamo la nostra pasta e la stendiamo in un cerchio, la trasferiamo su una teglia e la farciamo con la crema di ricotta al pesto. Distribuiamo infine sulla torta rustica i pomodorini, parte interi col picciolo, altri tagliati a metà (con la parte tagliata verso il basso) e li condiamo col cucchiaino di pesto rimasto e con una manciata di pinoli.
Inforniamo per circa 30 minuti a 200°.
Lasciamo intiepidire prima di servire.

Note
La pasta di questa torta rustica è croccante e friabile: la farina di farro ci sta benissimo!



56 commenti :

  1. Si tesoro luglio è il mese nel quale davvero si concentra l'estate mentre spesso agosto(anche se in molti vano in vacanza in quel periodo) rapppresenta come dici tu anche nel mio animo un estate che è agli sgoccioli..ma acconentiamoci di quello che l'estate vuole regalarci visto il tempo e con una torta salata, rustica e gustamente buona l'estate la puoi vivere anche ad ottobre...è deliziosa!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  2. Che delizia questa torta, molto estiva. complimenti

    RispondiElimina
  3. Mamma che meraviglia...invoglia alla colazione salata :P

    RispondiElimina
  4. Torta meravigliosamente estiva.... gnammy!!!! di luglio adoro il suo profumo nell'aria!!! buona giornata!!

    RispondiElimina
  5. Quando arriva luglio, l'estate è davvero iniziata... :-) E questa torta allegra e colorata è un ottimo modo per salutarla! La farina di farro mi piace particolarmente, dona quel tocco rustico ideale...

    RispondiElimina
  6. Fantastica!!!:-)
    Ciao buona settimana
    Baci

    RispondiElimina
  7. Complimenti, sembra un quadro!

    RispondiElimina
  8. Sembra buonissima! Ed io vado matta per le torte rustiche :)

    RispondiElimina
  9. Farina di farro acquistata, ora diventa inevitabile provare questa torta ;)
    Ma anche tu sei nata a luglio??? io il 28 e sì, anche io adoro questo mese!!!!
    Un abbraccio Ema, buona settimana!!!!

    RispondiElimina
  10. Ficou uma torta linda e com tomate eu adoro.
    boa semana
    bjs

    RispondiElimina
  11. favolosa anche per gli occhi, oltre che per il palato...quasi un peccato tagliarla!!!

    RispondiElimina
  12. I pomodorini SONO l'estate, vero? presto mi lancerò anche io nel turbine delle torte salate!!! Buona settimana mia cara!

    RispondiElimina
  13. Deve essere buonissima, poi m'ispira un sacco la pasta al farro! Un bacione, Fede

    RispondiElimina
  14. Golosissima e tutti ingredienti deliziosi!
    Grazie per l'idea
    Giulia

    RispondiElimina
  15. Diamo insieme il benvenuto a questo Luglio...che sia un mese, bello, caldo intenso e pieno di sole e amore ! Direi che vista la tua torta rustica ( spettacolare ), le premesse affinché sia un buon mese ci sono tutte ;)
    Ti abbraccio :)

    RispondiElimina
  16. Buon inizio mese e settimana cara..se iniziamo così direi che ci sono degli ottimi presupposti ^_*
    Buona e bella la tua proposta..6 sempre bravissima!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  17. che bel benvenuto!!!!!
    non vedo l'ora di vedere che torta farai per il tuo compleanno!!!

    RispondiElimina
  18. ll tuo amato luglio lo hai portato nel piatto con una meraviglia!! Che grande! Davvero bellissima pure la foto :-) Bacioni e buona settimana

    RispondiElimina
  19. Che bella e che buona !!!

    Vale e SAbri

    Color carta da zucchero

    RispondiElimina
  20. Questa ricetta sembra deliziosa oltre che bellissima per i colori. Mi piace proprio.

    RispondiElimina
  21. ma che meravigliosa bontà...slurp!

    RispondiElimina
  22. che bella torta estiva! deliziosa davvero
    Un bacione cara e buon lunedì!

    RispondiElimina
  23. mmm che voglia di provare....
    sono alla ricerca di ricette con farina di farro..e questa torta mi ispira tantissimo!!!!!!
    :)
    buona settimana

    RispondiElimina
  24. Luglio è davvero il mese estivo per eccellenza ma, costretta a fare le vacanze ad agosto, vedo settembre come la fine dell'estate. In realtà settembre è invece per me l'inizio del nuovo anno (sembra quasi un retaggio scolastico :-)). Quante belle ricette con il farro...sei una fonte inesauribile di bontà e salute. Un bacio, amica mai

    RispondiElimina
  25. Le torte rustiche con la ricotta per me sono ottime. Vorrei provare la tua base con il farro, mi stuzzica molto.

    RispondiElimina
  26. Deliziosa!!! l'accostamento dei pomodorini alla ricotta e al pesto deve essere fantastico!!! complimenti!!!! a presto ...

    RispondiElimina
  27. E' una quiche perfetta! Deve essere strepitosa! Ottima idea, Emanuela!

    RispondiElimina
  28. Bellissima Emanuela. L'aspetto è favoloso e il sapore non deve essere da meno con quei bei pomodorini.
    :-)

    RispondiElimina
  29. mmmm....che buona che deve essere !!! brava..

    RispondiElimina
  30. Adoro le torte rustiche. Buonissima questa tua versione!
    A presto Susy

    RispondiElimina
  31. Questa ricetta mi piace da impazzire.
    Voglio provare a sperimentare quindi ti prenderò come esempio!
    UN bacino

    RispondiElimina
  32. Io vivrei letteralmente di torte salate. Direi che, anche se non hai trovato una poesia adeguata all'occasione, questa torta la sostituisce degnamente nell'esprimere tutta la gioia di vivere l'estate.
    Baci!

    RispondiElimina
  33. Adoro le torte salate e la tua deve essere ottima!

    RispondiElimina
  34. scusa ma con farina di farro e ricotta mi fai svenire!!!

    RispondiElimina
  35. Adoro il mese di luglio, guai a chi lo toccaaaa :), quest'anno poi le temperature sono gradevolissime!!!
    Meravigliosa la tua torta rustica, ghiotta proposta!!
    Felice notte e mille baci!!!

    RispondiElimina
  36. sembra di portare il sole in tavola, è una bellissima proposta Emanuela, un bacione !

    RispondiElimina
  37. Una torta rustica che ha un gusto particolare e tanto buona. Grazie per l'idea!!!

    RispondiElimina
  38. Su Luglio la penso esattamente come te, è il mio mese preferito e significa estate come la tua favolosa torta rustica, bravissima!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  39. Luglio è il mese più bello,è il cuore dell'estate,è anche per me il mese del mio compleanno!Quindi niente poesia triste,meglio rifarci gli occhi con questa torta rustica che racchiude i colori e i sapori della bella stagione!Un bacione cara,bellissima giornata!

    RispondiElimina
  40. Emanuela cara, era da un po' che non venivo a farti visita...Ma che meraviglia questa torta rustica! Ha dei colori bellissimi e rappresenta davvero bene l'estate. Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  41. Concordo e concordissimo!!! Adoro luglio e agosto su di ha sempre l'effetto del ... "tutto sta per finire"! e poi il tutto concentrato. Luglio per chi se lo può concedere e permettere è il mese migliore per evadere e fuggire. Mi ritengo fortunata quindi perché sabato appunto scappo via. Dall'altro mi spiace rimanere scollegata da te e da tutto il mondo blog per due mesi. Non avrò che una connessione debolissima in abruzzo e quindi otrò solo seguire gli aggiornamenti senza poterti direttamente salutare.
    Sappi che ti seguirò SEMPRE per non perdere nessuna delizia, semplice e saporita, gustosa e felice come questa. Perfetta per ogni pasto estivo!
    Ti stringo fortissimo e ti ricordo quanto sia felice tu sia entrata nel mio mondo ... seppur solo virtuale!
    un carissimo e sincero abbraccio

    RispondiElimina
  42. quanto mi piacciono le torte rustiche... la divorerei tuttaaaaaa!!!

    RispondiElimina
  43. Bellissima, cara :-)
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  44. Questa l'ho già bella che copiata, prossimamente sulla mia tavola! Grazie, bellissima ricetta ;)

    RispondiElimina
  45. Ah nooo. Niente male di vivere. Luglio è l'estate, colori, sole , leggerezza.
    L'unico verso allora che mi viene in mente è... " Luglio, col bene che ti voglio agliagliagiahiiii ! "
    ahahah... sai che il 10 è anche il mio compleanno ??!!!
    Baci

    RispondiElimina
  46. l'idea della farina di farro mi attira un sacco! da provare:)
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  47. fatta domenica una simile, ma con la pasta sfoglia, deliziosa la tua, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  48. Bellissima e sicuramente buonissima!!! voglio provarla..grazie!! ^_^

    RispondiElimina
  49. Realizzando questa bella(e buona sicuramente) torta, è come se tu avessi scritto la poesia che avevi in testa. Ciao.

    RispondiElimina
  50. Il guscio è una sorta di frolla salata!Wow, che rivelazione, non l'avevo mai fatta!!Mi sono sempre solo cimentata in paste brisè, pasta brisè all'olio o pasta sfoglia. Di sicuro appena ne ho l'occasione la provo! e poi quei grappolini ciliegino che in cottura diventano confit è geniale!
    Complimenti!!

    RispondiElimina
  51. Che bellissimo modo di accogliere Luglio
    la penso anch'io come te
    Luglio è l'Estate...Agosto sembra già finita....
    ma si.... niente nostalgia ....solo FESTA tesoro!!!!!!!!
    Una fetta pleeeease

    RispondiElimina
  52. anche io adoro luglio, mese estivo per eccellenza, il mese più bello che c'è, adoro il caldo e l'estate e a luglio tutto è possibile, ... non solo perhcè è il mese del mio compleanno:))) bellissima crostata salata, le tue preparazioni hanno sempre una chicca in più che mi sorprende, brava Manu! un abcio e godiamoci questo mese stupendo! mony***

    RispondiElimina
  53. Anche per me luglio e l'estate e la primavera sono gioia di vivere, redo che le "brutte stagioni" siano quelle che viviamo dentro di noi ma non è il caso. E' il caso invece di farti i complimenti per la torta, queste sono le ricette che preferisco, sia fare, vedere e mangiare, qui l'estate c'è davvero tutta ed è tutta da gustare. Un abbraccione forte e buona setimana.

    RispondiElimina
  54. Amiamo l'estate e amiamo luglio ...e amiamo anche le poesie , pure quelle struggenti come quella di Ungaretti , ma non posso che essere d'accordo, l'estate è gioia di vivere e sole e calore!
    Della tua torta rustica invece dico che è fantastica , molto buona e presentata divinamente come sempre :)
    Baci ...

    RispondiElimina
  55. molto interessante la pasta base con farina di farro

    RispondiElimina