lunedì 16 marzo 2015

Crostata salata di indivia, uova e Parmigiano


Questa crostata salata è la versione primaverile e "da asporto"  di un classico invernale, la zuppa di indivia, uova e Parmigiano.
Infatti il ripieno non è altro che la zuppa privata del brodo vegetale, mentre il guscio è una pasta croccante e friabile improvvisata con la semola di grano duro. 
Il suo fine è quello di contenere ed esaltare il ripieno senza diventare protagonista; quindi niente burro, niente uova....non è una brisè ma neanche una pasta matta vera e propria visto che c'è il vino.
Insomma, bando alle etichette, spero vogliate provarla! ;)


Crostata salata di indivia, uova  e Parmigiano
Ingredienti

per la pasta
150 g di farina 0
100 g di semola
40 g di olio di semi
30 g di acqua frizzante fredda
30 g di vino bianco
1 pizzico di sale

per il ripieno
1 cespo di indivia
1 piccolo porro
4 cucchiai di Parmigiano
2 uova
olio d'oliva
sale e pepe


Procedimento
Raccogliete in una ciotola le due farine e impastatele con i liquidi, formate un panetto liscio e omogeneo e riponetelo in frigo avvolto da pellicola fino al momento di utilizzarlo.
Sbollentate l'indivia ben lavata, strizzatela e insaporitela in una padella dove avrete fatto appassire nell'olio d'oliva il porro affettato. Aggiustate di sale e pepe.
Sbattete le 2 uova con il parmigiano e, una volta tiepida, unite al composto la verdura. 
Rivestite uon stampo da crostata con della cartaforno e adagiatevi la pasta stesa col matterelo, bucherellatela con i rebbi di una forchetta e versatevi il ripieno. Infornate a  180° fino a doratura.



28 commenti :

  1. Wow, che buona! Mi piace davvero, bellissimo aspetto e sicuramente ottimo gusto!
    Da provare! Segno la ricetta e ti farò sapere,

    baci ♡

    RispondiElimina
  2. Perfetta da portare al pic nic di Pasquetta. Bacio <3

    RispondiElimina
  3. Adoro l'indivia e la tua quiche è fantastica!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  4. La pasta è sublime, immagino la croccantezza friabile e sogno!
    Il ripieno è perfetto nell'equilibrio dei sapori e le crostate salate davvero le amo!
    Un bacino di buon lunedì cara

    RispondiElimina
  5. L'unica protagonista di questa torta è la bontà!Emanuela mi piace questa pasta diventa uno scrigno perfetto per mille ripeni..il tuo oggi così classico è perfetto...E succede che ciò fame :-)...un bacio e una fettina!

    RispondiElimina
  6. Deve essere ottima, sembra favolosa!

    RispondiElimina
  7. una quiche molto delicata, molto adeguata alla prossima stagione primaverile per i colori speranzosi!!!!Bravissima!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  8. Di solito qui l'invidia finisce in padella ripassata con aglio, olive e capperi ma credo sia felice di abbracciare novità, come me! ;-)

    RispondiElimina
  9. mi hai letto nel pensiero !!!! ho lì dell'invidia che non avevo come al solito voglia di mangiare cruda o saltata in padella e condita con l'acciuga. Grazie mille la proverò e forse riuscirò a farla mangiare a mio marito.

    RispondiElimina
  10. Sicuramente voglio provarla! Molto interessante

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  11. Non ho mai provato ad utilizzare l'indivia x un ripieno..mi hai dato una splendida idea .-)
    Grazie e felice settimana <3

    RispondiElimina
  12. neanche io ho mai provato l'indivia, che tra l'altro amo molto, per un ripieno. Brava è venuta benissimo! Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  13. tutto quello che è amarognolo a me piace! e l'indivia è uno tra questi, questa crostata per me è deliziosa! brava (e poi che pasta friabilissima hai preparato! si vede benissimo)

    RispondiElimina
  14. che bella idea la zuppa di indivia trasferita nella torta salata :)
    si sente già aria di primavera e di pic nic, a dispetto del piovoso inizio di settimana
    un bacio, buona serata

    RispondiElimina
  15. Golosissima, ed ha un colore così bello..
    Adesso abbiamo tutte voglia di un bel pic nic!
    Ti abbraccio, a prestissimo!

    RispondiElimina
  16. Io adoro l'indivia..... devo provare a farla deve essere ottima!!!

    RispondiElimina
  17. Sì, gli ingredienti mi piacciono tutti e come tutte le torte salate mi piacciono!!!

    RispondiElimina
  18. Ma è meravigliosa...me ne sono innamorata :) Un abbraccio !

    RispondiElimina
  19. sa di pasquetta...
    che bella!

    RispondiElimina
  20. perfetta per il pic nic di primavera! Se solo la primavera si decidesse a far capolino!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  21. adoro le torte salate e questa ti è venuta una meraviglia, con il guscio bello croccante
    sì mi piacissimo!!!
    ;)
    buona serata

    RispondiElimina
  22. adoro le torte salate e questa ti è venuta una meraviglia, con il guscio bello croccante
    sì mi piacissimo!!!
    ;)
    buona serata

    RispondiElimina
  23. Una versione cosi particolare mai letta, la prendo ben volentieri la tua ricetta mi intriga molto!
    indivia la maggi spesso il massimo della variazione è arrostita ma in una crostata...

    RispondiElimina