giovedì 5 gennaio 2012

Ciambella morbidissima per la Befana ...con panna, limone e glassa


Quando ero piccola il giorno più atteso tra tutti quelli delle festività natalizie era l'Epifania.
Perchè i regali più belli li portava, all'epoca, non il ricco Babbo Natale, ma la  povera vecchina sulla scopa.
La sera prima avveniva l'allestimento della casa per accogliere la Befana.
Io e mia sorella appendevamo al camino le calze, che al mattino dopo avremmo trovato colme di caramelle, vestitini per le Barbie, i piccoli Fiammiferini (ve li ricordate?... bambolottini custoditi dentro a delle scatoline simili a quelle dei fiammiferi appunto). E poi c'era qualche pacco più grande fuori dalla calza.
I miei, per rendere l'arrivo della Befana più credibile, ci facevano preparare dolci e caffè che la nonnina, dopo la discesa dalla canna fumaria, avrebbe sicuramente gradito trovare...e la sorpresa più grande era proprio verificare, al mattino, che i dolci non c'erano più!


Ecco quindi un ciambellone in onore della Befana!...un dolce semplice che mi ricorda l'infanzia e che nasce proprio dalla rielaborazione di una ricetta  che preparava mia madre. Il classico ciambellone per il latte che io ho un po' modificato nell'impasto, sostituendo l'olio e il latte con la panna e aumentando il quantitativo di limone, e arricchito con una glassa leggera, anch'essa profumata al limone. Ho diminuito anche la quantità di farina...perchè fosse soffice soffice e avesse la consistenza di una torta! E così è stato!

Ah! Io ho fatto la foto e tagliato il dolce subito dopo aver messo la glassa...un po' perchè mi piaceva "l'effetto colante"...un po' perchè ero troppo curiosa di provarlo...ma voi, se riuscite,  aspettate un pochino per cortesia, abbiate pazienza e date alla glassa il tempo di rapprendersi.
E ora vi saluto! Scusate ma...devo preparare la calza! 


Ciambella panna e limone con glassa al limone

Ingredienti
280 g di farina
220 g di zucchero
3 uova
200 ml di panna fresca
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
la buccia di 1 limone + il succo di 1/2 limone piccolo

inoltre per la glassa
120 g di zucchero a velo
succo di limone qb

Procedimento
Accendiamo il forno alla temperatura di 180°. Sbattiamo bene le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungiamo vanillina e limone, poi la panna e mescoliamo. Setacciamo farina e lievito incorporandoli al composto, amalgamiamo e versiamo nello stampo a ciambella, imburrato e cosparso di farina. Inforniamo e lasciamo cuocere per circa 40 minuti, o comunque fino a quando, infilando uno stecchino nella ciambella, uscirà asciutto.
Lasciamo intiepidire la ciambella su una gratella per dolci intanto prepariamo la glassa emulsionando lo zucchero a velo con qualche goccia di limone ed aggiungendone altro all'occorrenza. Deve risultarne un composto morbido....io personalmente non amo la glassa dura...regolatevi secondo i vostri gusti con il quantitativo di limone, tenendo conto che nel giro di un'ora da quando lo avremo versato sul dolce tenderà a rapprendersi.

Note
Ciambella o ciambellone?
A casa nostra l'abbiamo sempre chiamato ciambellone, ma mi sembra di capire che sia più diffuso il nome ciambella per i dolci con questa forma. Qualunque sia il nome, il risultato è buonissimo!

41 commenti :

  1. Emanuel, ma lo sai che mi hai fatto fare un salto nel tempo??
    Anche a me i doni li portava la befana...anzi il dono, il giocattolo da ricevere era uno per ognuno di noi, ma era davvero bello aspettarla , e trovare sempre in fondo alla calza un pezzo di carbone vero avvolto nella carta di giornale!
    I fiammiferini mi hanno fatto compagnia almeno quanto i paciucchini, versione precedente e più grande...te li ricordi?
    La Befana sarà felice della tua torta e sono sicura che non te nelascerà nemmeno una briciola!
    buona epifania
    loredana

    RispondiElimina
  2. Anche da noi solo la befana portava i regali..che bello!!ottima la tua ciambella bravissima come sempre

    RispondiElimina
  3. Che foto magnifica cara Emanuela...
    fa venire voglia di allungare la mano e prendere una fetta....di Ciambellone...(io lo chiamo così..mi fa gola di più!!!)
    Adoravo i fiammiferini...ne ho ancora uno con cui gioca la mia Rosa
    Bacioni e buona giornata

    RispondiElimina
  4. A casa mia anche è il ciambellone, anche se anche io a volte mi sforzo di chiamarla ciambella!
    Buonissima e chissà che profumo!
    sai invece cosa ricordo io della calza? i mandarini :D ecco non sono mai stata troppo golosa e la cosa che ricordo di più son proprio loro!
    buona giornata cara, un bacione :**

    RispondiElimina
  5. Le ricette della mamma sono sempre le migliori... qua in Spagna non arriva la Befana, ma si i Re Magi e pure li lasciamo un dolcetto per quando arrivano sui cammelli: el Roscón de Reyes. Una vera delizia come questa ciambella tua. Bacioni

    RispondiElimina
  6. Emanuela, riesci sempre a fare cose che mi deliziano, come fai???:-))e poi le tue presentazioni sono paradisiache...il tuo dolce è molto nelle mie corde, adoro questo tipo di dolci, semplici e delicati, senza tanti "fronzoli":-) Come sei bravaaaaaa. Un bacione

    RispondiElimina
  7. cosi' sei sicura che stanotte ti potera' i dolci!!ih ih ih!
    o magari rubera' il tuo super buono!

    RispondiElimina
  8. A casa mia la befana portava qualche dolcetto... e il carbone... bella questa ciambella..

    RispondiElimina
  9. Macchettepossinoooooooooooooooooooooooo.. io ste cose non posso vederle.. mis ento male! sto a dieta.. o almeno ci provo!! cmq a parte tutto.. è davvero bellissima a vedersi oltre che morbida e stra profumata vero? smackkk e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  10. Qui noi abbiamo Santa Lucia, ma sta ciambella per la Befana.....val bene una nuova tradizione ihihihihihihi
    Ciao tesoro baciussssss

    RispondiElimina
  11. Mi hai fatto tornare alla memoria i fiammiferini!!!! Ne avevo tantissimi!!!!!
    La tua ciambella e' bellissima, sai che amo la semplicità e quella glassa colante, mi piace tantissimo!!
    Attendiamo la buona vecchina che tutte le feste porta via!!
    Un bacio e uno stretto abbraccio!!

    RispondiElimina
  12. semplicemente golosissima e molto bene riuscita, complimenti

    RispondiElimina
  13. Ci credo che la befana mangiava tutto! Se trovava un ciambellone così soffice, alto e profumato la tentazione era fortissima!
    Emanuela, bravissima, hai preparato un dolce delizioso e mi hai fatto fare un salto nella mia infanzia con i fiammiferini. Mi piacevano tanto e li collezionavo.
    Un bacione grande grande

    RispondiElimina
  14. Anche per noi la Befana era una festona! Anche il Natale in verità.. Diciamo che la Befana serviva per riparare quando Babbo Natale aveva sbagliato qualcosa.. (eravamo bimbe un po' viziate me ne rendo conto...) bello in ciambellone!
    a presto cara:* e buon anno!

    RispondiElimina
  15. Che bello leggere dei tuoi ricordi, e certo che gioia vedere questa ciambella (one) meraviglioso...

    RispondiElimina
  16. che dolce sofficità!!!! una torta semplice e sempre deliziosa!!!! Con la glassa poi!!!!!
    Ciao ciao

    RispondiElimina
  17. sofficissima!!! mi sa che la befana se ne prenderà una bella fetta!!! mi segno subito la ricetta!!! ;)

    RispondiElimina
  18. adoro questa torta così semplice e profumata ma devo provare con la glassa!!

    RispondiElimina
  19. Questa ciambella fa venire l'acquolina... foto incantevoli e dolce semplice e delizioso! Alla Befana piacerà ;)

    RispondiElimina
  20. con tutto che la Befana e cattivuccia,sn sicura che ci riuscirai a addolcirla con questo dolce!!!!!

    RispondiElimina
  21. Ciao Manu!
    Meraviglia delle meraviglie questo ciambellone, complimenti!!
    La Befana ne sarà sicuramente entusiasta ;-)

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Per me invece era un giorno triste perché si porta via tutte le feste... magari proverò ad addolcirlo con questa ciambella! ;)

    RispondiElimina
  23. Deliziosa questa ciambella cara Emanuela, molto invitante!!!!!

    RispondiElimina
  24. ciao Emanuela ! deliziosa questa ciambella, soffice leggera... come i tuoi ricordi !!! Un abbraccio !

    RispondiElimina
  25. wowwwwwwwwwwwwww è stupenda!è sempre un piacere passare nel tuo blog!baci!

    RispondiElimina
  26. Altissimo... quanto vorrei annegarci dentro!

    RispondiElimina
  27. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  28. Delicioso pastel muy atractivo con el glasé,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  29. gia solo a vederla mi tufferei complimenti

    RispondiElimina
  30. Davvero deliziosa, con una bella tazza di latte
    a colazione.

    RispondiElimina
  31. Ciao cara, ma che bontà!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  32. Quella glassa sa veramente di buono......una ciambella veramente gustosa.....bacini

    RispondiElimina
  33. Il ciambellone è SUPER!!!
    Mi sa che mi tocca fare anche questo!!!
    Anche da noi è santa Lucia a portare i doni e mi rendo conto che sono troppo vecchia perché io questi fiammiferini non me li ricordo :((
    Bacioni

    RispondiElimina
  34. Troppo invitante questa ciambella!

    RispondiElimina
  35. che golsita' me ne prendo una fettina:-) bacioni

    RispondiElimina
  36. sei una gran tentatrice, ne mangerei subito una fettina....se non fossi a dieta! un bacione....

    RispondiElimina
  37. Sembra sofficissima! è deliziosa!Ciao

    RispondiElimina
  38. Gatta frettolosa :) Quanto ti capisco!! IO non resisto :)
    Cmq per me la befana era un incubo, uno dei peggiori momenti dell'anno.. ahha per fortuna sono cersciuta!! :)
    Buon weekend mia cara e complimenti per il tuo splendido dolce!

    RispondiElimina
  39. adoro i ciambelloni così altri e soffici! la metto nella lista delle cose da fare :)

    RispondiElimina
  40. Ciao Emanuela,
    grazie per esserti unita ai miei lettori...
    Ma le cose che fai tu sono spettacolari! questo ciambellone deve essere superbuono...
    Lettrice tua per forza!
    Alla prossima
    Carolina

    RispondiElimina
  41. Sei la benevenuta nella mia cucina e grazie sia per i complimenti sia per avermi fatto tornare alla mente il ricordo dei Fiammiferini: li avevo anch'io! E anche noi (come il mio bambino la sera del 5 gennaio) preparavamo vicino al camino biscotti e un bicchiere di vino rosso per la Befana. Il tuo blog è veramente ricchissimo di spunti e di ricette molto invitanti (già il nome del blog è stuzzicante). Mi sono unita ai tuoi lettori e ti aspetto ancora presto!

    RispondiElimina