martedì 3 gennaio 2012

Vellutata di carote al mandarino


Le feste non sono ancora terminate e su questo sono assolutamente fiscale: io mi sento in vacanza almeno fino all'Epifania e non ho intenzione di fare sconti!
...la mattina niente trillo inquitante della sveglia, durante la giornata qualche dolce di troppo me lo concedo senza rammarico, la sera tiriamo fino a molto tardi...anche solo per vedere e rivedere un bel film "english style" come piace a me! 
Se questa è la premessa sarebbe normale aspettarsi nel post di oggi la ricetta di un super-mega-pandoro-farcito alle creme...di una Sacher multistrato... di un torrone morbido al triplo cioccolato...e invece no!
...una vellutata leggera e profumata di mandarino, in linea con la stagione e con l'esigenza di verdure e vitamine che dopo i classici ricchi pranzi delle feste inevitabilmente si avverte!

Ma quanto sono buone le vellutate!?
Questa in particolare è stata una gradevole scoperta...ho preferito il mandarino all'arancia perchè volevo che l'aroma agrumato fosse delicato e non spiccasse troppo sul dolce delle carote. Due sapori che si esaltano a vicenda, devo dire.
E anche il tocco piccantino non guasta.


Vellutata di carote al mandarino
Dosi per 2 persone

Ingredienti
500 g di carote
1 patata
2/3 mandarini
1/2 cipolla 
1 spicchio d'aglio
peperoncino piccante
paprika
3 cucchiai di olio d'oliva
sale e pepe
brodo vegetale qb

Procedimento
In un tegame dai bordi abbastanza alti scaldiamo 2 cucchiai di olio e facciamo stufare a fiamma bassa la cipolla affettata sottilmente, l'aglio e il peperoncino tritato.
Aggiungiamo le carote lavate e tagliate a rondelle, la patata a cubetti e facciamo cuocere per circa 20 minuti, mescolando spesso. Quando le verdure risulteranno abbastanza tenere aggiungiamo un po' di brodo bollente e frulliamo col minipimer.
Aggiustiamo di sale e di pepe. A questo punto aggiungiamo il succo filtrato di 2 mandarini, assaggiamo e valutiamo se il gusto dell'agrume è percepibile pur rimanendo delicato. Se lo riteniamo necessario aggiungiamo il succo di un altro mandarino. Dipenderà molto anche dall'asprezza dei frutti che abbiamo. Valutiamo anche la consistenza della vellutata, quindi se è il caso di diluirla con dell'altro brodo. Serviamo ben calda cosparsa di paprika, pepe e olio a crudo.

Note
Prima dell'aggiunta del succo di mandarino la vellutata avrà un colore arancione molto intenso, invece dopo risulterà più chiara...tenetene conto se la vostra idea è quella di portare in tavola un piatto dal colore acceso!

43 commenti :

  1. Adoro le vellutate, credo di averlo detto centinaia di volte.. ma questa qui mi ispira proprio un sacco, la proverò sicuramente!
    ti abbraccio forte :*

    RispondiElimina
  2. La penso allo stesso modo: sia per il "lazy mood" di questi giorni, sia per le vellutate. Minestre & co, io vivrei di quelle! E viva i dolcini di troppo!

    RispondiElimina
  3. Molto originale e anche il colore è fantastico!!!
    La proverò sicuramente!!! Bravissima come sempre!!
    Baci

    RispondiElimina
  4. Ciao Emanuela,
    grazie di essere passata da me per gli auguri!
    E grazie anche delle bellissime ricette che posti sempre con molta cura.

    RispondiElimina
  5. Questa ricetta mi ispira tantissimo!!!

    RispondiElimina
  6. Adoro le zuppe e le vellutate, non le faccio mai mancare in questa stagione!
    Questa e' un'idea meravigliosa! La proverò con gran piacere e ti penserò!
    Ti abbraccio stretta e ti auguro una bellissima giornata di relax!
    Baci tanti!

    RispondiElimina
  7. Con le carote ci metto sempre l'arancia ma seguo il tuo suggerimento e vado a comprare i mandarini :-)

    RispondiElimina
  8. Emanuela, hai fatto centro!!!!:-) Io adoro le vellutate ed il colore arancione da mangiare,-)Adoro gli agrumi e le carote...che dire!sei fantastica!la faccio per pranzo:-) Grazie mille!!Bacioni

    RispondiElimina
  9. proprio quello che ci vuole dopo le mangiate dei giorni scorsi! anch'io amo le vellutate, il tocco degli agrumi è un'idea nuova per me, la trovo azzeccatissima, la copierò nella prossima vellutata

    RispondiElimina
  10. fantastica con il mandarino, me la segno.. deve essere buonissima

    RispondiElimina
  11. Anch'io mi sto crogiolando nella lentezza delle giornate....niente sveglia,niente orari,niente di niente....mi sposto da un'angolo all'altro,mi trucco, mi spalmo la crema,cucino e mangio anch'io senza sensi di colpa....Ottima la vellutata!!!! Quel colore è stupendo...allegro e caldo come piace a me!!!!
    Un bacione Emanuela e goditi questi giorni....

    RispondiElimina
  12. adoro queste vellutate e la tua la farò prestissimo.
    Anche per me le feste non sono ancora finite e continuo ad invitare gente a casa.....che bello!!!!
    Buon anno carissima!!!!

    RispondiElimina
  13. Che splendida combinazione questa vellutata! ottima per riprendersi dalle abbuffate dei giorni passati :)
    Ti auguro buon anno e ti invito alla mia iniziativa:

    http://lamponietulipani.blogspot.com/p/guest-blog.html

    se passi mi farebbe piacere :)

    RispondiElimina
  14. Hai fatto benissimo ad *abbandonare* per un momento i dolci per concederti questa vellutata, deve essere profumatissima!! Un bacio, buona giornata cara!

    RispondiElimina
  15. Ciao Emanuela!
    Anche noi oggi abbiamo postato la ricetta di una vellutata. Sono sempre buonissime e perfette quando c'è questo tempo grigio e umidiccio.
    Un bacione e buon anno nuovo
    Alessia & Tiziana

    RispondiElimina
  16. Mmmmm tutto in arancione... chissà come sarà profumata!!!! smackkkkk :-)

    RispondiElimina
  17. Che vellulata dal gusto fresco!Complimenti!Da provare!

    RispondiElimina
  18. Una vellutata buonissima e leggera, adatta x questi giorni del dopo festa!!!

    RispondiElimina
  19. Con l'arancia l'ho provata ed è buonissima ma con il mandarino scommetto che è super. Qui i mandarini, quelli veri, si trovano poco, ma hanno un profumo che è paradisiaco. Un bacione

    RispondiElimina
  20. un aspetto inebriante da provare

    RispondiElimina
  21. Dov'è che abiti? Mi piace il tuo programma e adoro le vellutate! Faccio le valigie e mi trasferisco da te per finire in bellezza queste vacanze!

    RispondiElimina
  22. Le vellutate son davvero ottime..la tua mi piace molto..soprattutto il colore che io adoro!!ciaooo

    RispondiElimina
  23. Che buona!! sai uno chef amico mio diceva sempre che le vellutate sono il modo per sapere se una persona è davvero capace o no a cucinare.. e tu di sicuro lo sei!! bravissima

    RispondiElimina
  24. Une soupe aux couleurs chaleureuses et certainement délicieuse.
    Très bonne année et à bientôt

    RispondiElimina
  25. ottima questa vellutata, proprio quello che ci vuole!!!!! Baci Emanuela!

    RispondiElimina
  26. Grazie per la visita e per esserti unita al mio blog.Piacere di conoscerti: anche se il galateo impone di non usare questa espressione, per me è un vero piacere, visto quanto mi hanno rapita i tuoi post con foto e ricette davvero meravigliose. Auguri per il nuovo anno, a presto

    RispondiElimina
  27. Questo mi sembra un gran bel proposito per iniziare una dieta depurativa da dopo cenoni. Ottima idea!!!

    RispondiElimina
  28. Sfondi una porta aperta, io amo le vellutate e la tua sembra deliziosa!! di solito gli accostamenti con gli agrumi non mi fanno impazzire, ma devo dire che il mandarino mi intriga molto... Da provare! :)

    RispondiElimina
  29. Una vellutata è sempre confortevole. Mi incuriosisce molto quel tocco agrumato, da provare!
    A presto!

    RispondiElimina
  30. adoro le vellutate e quella di carote non l'ho mai fatta, mi immagino che gran gusto con il mandarino. Brava, un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  31. Buona la vellutata di carote!!! complimenti! un abbraccio da Agata

    RispondiElimina
  32. Che idea fantastica e sfiziosa! Buon Anno, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  33. le tue proposte sono sempre stupende!!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  34. Questa vellutata...veramente squisita!
    Buon anno!
    Ciao e a presto.

    RispondiElimina
  35. Anch'io adoro le vellutate, mi piacciono tantissimo nelle fredde serate invernali. L'abbinamento con il mandarino è fantastico.

    RispondiElimina
  36. Ciao Emanuela, deliziosa questa vellutata, anche per me le feste terminano dopo l'epifania ;-)
    Buon proseguimwento di anno :-)

    RispondiElimina
  37. Queste cremine mi piacciono moltissimo e questa è sicuramente da provare visto che a casa i mandarini abbondano.. eh eh eh

    RispondiElimina
  38. Dev'essere davvero deliziosa con un bel profumino agrumato! Da provare!!!

    RispondiElimina
  39. Le vellutate mi piacciono tantissimo, sono così avvolgenti.
    La tua è coloratissima e profumatissima, il tocco piccantino è una vera delizia!
    Brava Emanuela!
    Un bacione grandissimo

    RispondiElimina
  40. Ciao Emanuela, ti sono estremamente grata per questa ricetta delicata ed invitante, non ne posso più di roba farcita e pesante! Anzi, ti sfido ad elaborare qualcosa di molto buono, di semplice preparazione e pure dietetico per smaltire gli eccessi natalizi. Che dici, ho chiesto la luna?! :-)

    Un abbraccio

    Viviana

    RispondiElimina
  41. Mi piace molto questa ricetta ..la prendo grazie 1000
    felice anno nuovo

    RispondiElimina
  42. Ciao questa zuppa è davvero delicata ed invitante. la proverò. mi ubisco al tuo blog. xiao

    RispondiElimina
  43. Ottima! Mi piacciono molto le vellutate e la tua versione deve essere deliziosa!Ciao

    RispondiElimina