lunedì 16 gennaio 2012

Risotto con porri, Gorgonzola e vino Passito

Questo risotto è stato preparato una domenica in cui avevo promesso a mio marito che non lo avrei stressato con la necessità di fare le foto....
... devo proprio ammettere che non ho tenuto fede alla promessa fatta!
Ma non  è stata completamente colpa mia se ho dovuto correggere il tiro in corner!
E' che mi sono ritrovata con un "fuori programma" che mi ha visto letteralmente costretta, credetemi, a fotografare il risotto, ecco!

Infatti "porri e gorgonzola" non è niente male come abbinamento, ma l'idea di gustarmi il risotto caldo e all'onda allettava me e (soprattutto) mio marito, ben più della possibilità di farne un post.
Se non che il vino bianco che utilizzo solitamente per sfumare il risotto era terminato e ho dovuto ripiegare, con iniziale perplessità, su un passito dolce francese ricevuto in dono, che ha poi cambiato le sorti del risotto, strappandolo  di forza dall'anonimato e facendolo assurgere agli "onori della cronaca"!

E allora vi consiglio vivamente di provare la nota dolciastra dei porri e l'aroma dolcemente fruttato del  vino passito con il sapore piccantino e avvolgente del Gorgonzola: fatene un risotto e non ve ne pentirete!
La forma a cuore è consigliabile, eventualmente, per addolcire il malcapitato marito di fronte alla notizia che la macchina fotografica incombe!










Risotto con porri, Gorgonzola e vino passito
Dosi per 2 persone

Ingredienti
180 g di riso Carnaroli
1 porro grande
2  cucchiai (belli pieni) di Gorgonzola semidolce
2 cucchiai di Parmigiano
olio evo
sale e pepe
vino passito per sfumare
brodo vegetale q.b.


Procedimento
In un tegame ampio facciamo stufare il porro a rondelle con un filo d'olio a fiamma bassa.
Saliamo e pepiamo e aggiungiamo il riso per la tostatura. Rimestiamo spesso fino a che il riso risulterà uniformemente ben caldo. Sfumiamo col nostro passito e lasciamo evaporare. Cominciamo ad aggiungere il brodo bollente, gradualmente e mescolando spesso, fino a quando il riso risulterà al dente. Uniamo il Gorgonzola e lo lasciamo fondere mescolando, la consistenza dev'essere all'onda. Poi spegnamo la fiamma e aggiungiamo il Parmigiano. Copriamo il risotto e lo lasciamo riposare pochi minuti prima di servire in tavola.

Note
 - Quando per la mantecatura del risotto utilizzo un formaggio cremoso, evito di aggiungere il burro. 
 - Ma ancora una ricetta con i porri!?! Eh si...ve l'ho detto che mi piacciono!

40 commenti :

  1. Ma che risotto romantico!!! Sarà stato davvero squisito...con il tocco del passito poi!!!
    Bravissima
    Ciao e a presto!

    RispondiElimina
  2. Nonostante l'ora (sono appena passate le 03.00) mi hai atto venire fame!!!
    E' bellissima l'idea del passito e mi immagino anche il sapore di questo cuoricino di riso!!! Posta pure i porri quanto vuoi, li adoro anch'io.
    Anche il mio (marito) quando vede la macchina fotografica sul tavolo, alza il sopracciglio, quindi prima servo lui e poi fotografo...furba eh!!
    Buona settimana, baci

    RispondiElimina
  3. Questo risotto deve essere buonissimo!
    Io ormai fotografo prima di portare in tavola, prima che il consorte abbia visto alcunchè :-)))

    RispondiElimina
  4. Delicious..Awesome Recipe

    Aarthi
    http://yummytummy-aarthi.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. ciao carissima, mi ispira moltissimo il tuo risotto.
    Quello della macchina fotografica e del cibo caldo credo sia un problema per tutte noi foodblogger.
    E vuoi sapere un'altra cosa? Non cucino più la sera perchè le foto non vengono bene......poveri mariti!!!!
    un bacio sabina

    RispondiElimina
  6. E meno male che il vino bianco era finito. Io non l'ho mai in casa (mi da fastidio anche l'odore) ma il passito invece c'è e prendo al volo questo gustoso suggerimento. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  7. Piace anche a me il porro...
    Il risotto è delizioso... e anch'io amo le note dolciastre che mio marito invece odia ...e certe volte,invento scuse incredibili solo per gustare i piatti a modo mio... ma lui è carino e mangia ugualmente tutto!!!
    Insomma anche con la macchina fotografica...il tuo lui sarà stato ugualmente contento di apprezzare questo piatto romantico e saporito
    Un bacio Emanuela e buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  8. Hai fatto proprio bene a trasgredire alla promessa di non fare un post...
    Come si fa a non immortalare tale meraviglia???
    Bravissima!
    Bacioni
    Sara

    RispondiElimina
  9. Mmmmmmm! Gorgonzola! E io che avevo sempre mantecato solo con lo stracchino! Questa sì che è un'idea per il mio risotto con le pere...

    RispondiElimina
  10. Eehheh :-)) Tutte le ricette migliori nascono cosi', da qualche adattazione forza maggiore dell'ultimo minuto! E noi non possiamo che ringraziare lo strappo alla domenica no-foto ;-)

    RispondiElimina
  11. Tu che mi conosci sai che adoro dar "forma" alle mie pereparazioni, per i cuori poi ho un debole, ottima scelta quella di trasgredire ;-)
    Buona settimana :-)

    RispondiElimina
  12. Che risottino particolare!!!!
    Un bel cuore cremoso e profumato!!
    Sono astemia, quindi gradisco di più la versione senza vino!! Ma sono convinta che il tuo tocco dell'ultimo momento, sia stata una scelta azzeccata, originale e super gustosa!!!
    Un bacione extra grande e felicissimooooo lunedì!!!!!!

    RispondiElimina
  13. Emanuela...adoro come sempre le tue foto e le ricette!!benchè io non impazzisca per il riso questo piatto mi piace molto!!amo l'unione gorgonzola (cosi deciso) con passito (cosi dolciastro!)..e poi.....il cuore mi ha conquistata!!!!!!!!!!:-) Me ne rocorderò per San Velentino :-)). Bacioni e spero tu abbia passato un fantastico weekend!!!Buona giornata!

    RispondiElimina
  14. Ciao Ema tenerissima la presentazione!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  15. ma che bel cuoricino! anch'io cucino spesso il risotto ai porri, ma questa versione è molto più golosa

    RispondiElimina
  16. si sente il profumo da qui...che meraviglia...

    RispondiElimina
  17. Manu ha un aspetto delizioso e mi incuriosisce assai il passito, io segno!!
    Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  18. Emy è troppo sfizioso questo risottino! **_____________** bravissima! :*

    RispondiElimina
  19. ...e meno male che il vino non c'era! Altrimenti ci avresti privato di una ricetta così gustosa e anche così bella da vedere! Senza considerare l'idea del vino passito che, pur non essendo una grande amante degli alcolici, mi intriga molto! ^_^
    Brava Emanuela!

    RispondiElimina
  20. Ciaoooo, che bello a forma di cuore!!! ancora più invitante

    RispondiElimina
  21. Adoroo i porri!! Questo risotto deve essere davvero ottimo!! E complimenti per la forma...si avvicina san valentino :)

    P.S. scusami ma non vedo il banner del guest blog! potresti inserirlo? grazie :)

    RispondiElimina
  22. Faccio spesso il risotto con i porri. Ma sinceramente non mi era mai venuto in mente di abbinarlo al gorgonzola ed al passito... Geniale!
    E romanticissima presentazione! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  23. Chi non risotta in compagnia o è un ladro o è... un buongustaiooooooooooooo!!!! Favoloso mia cara!!!! Anche io ho risottato :-) baciiii

    RispondiElimina
  24. Fantastico, combinazione golosissima, da fare al più presto!!!!

    RispondiElimina
  25. Ma che buono questo risotto, credo proprio che con una presentazione così dolce tuo marito abbia sopportato l'ennesimo flash, brutta sorte la loro *-* mi piace la scelta del passito e anche la foto è molto bella. Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  26. ahhah le foto sono proprio una droga... beh con dei piatti cosi ci credo anche io che tuo marito nn ti lasci il tempo di fare le foto ;))) verrebbe assaltato anche a casa mia :)
    bellissima anche la presentazione

    RispondiElimina
  27. Un applauso a questo gustosissimo risotto, complimenti cara!!!!!

    RispondiElimina
  28. Deliziosi gli accostamenti, deliziosa la forma, delizioso il sapore.... e come non fotografarlo !? Complimenti !!!

    RispondiElimina
  29. Che bel cuoricino perfetto!Sarà anche buono!Ciao

    RispondiElimina
  30. Emanuela vedo che abbiamo tutte lo stesso problema :DDDD fotografare e dar da mangiare agli affamati....che protestano sempre!!!!
    Favoloso questo risotto.
    baciussssss

    RispondiElimina
  31. Che buono il riso e poi con il gorgonzola .. è la morte sua.. fantastico

    RispondiElimina
  32. Che meraviglia, dev'essere stato buonissimo. Ed è fantastico scoprire una nuova ricetta così, per puro caso o per errore. E ti prego, la presentazione mi manda in visibilio! Invece dovresti dire a tuo marito di non lamentarsi troppo, che il mio, per mangiare quello che mangia lui, si metterebbe pure in posa, davanti alla macchina fotografica!

    Ti abbraccio

    Viviana

    RispondiElimina
  33. Molto interessante questo insolito abbinamento, mi piacerebbe provarlo al più presto, fortuna ci sono ancora i porri nell orto.....bravissima
    GRAZIE mille per il tuo messaggio di sostegno di oggi!

    RispondiElimina
  34. Santi mariti, amici e famigliari che ci sopportano sempre in queste situazioni di paranoia da blog :) :)
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  35. Con le nostre foto siamo il peggior incubo delle nostre famiglie.
    Meno male che alla fine ti sei lasciata tentare dalla foto, così hai potuto condividere con tutti noi questo delizioso risotto sperimentale. Accostamento di sapori davvero degno di nota. Complimenti!

    RispondiElimina
  36. E i porri piacciono anche a me, per non parlare del riso!! :-) Buono&Bello! Ciao!

    RispondiElimina
  37. Che buona questa ricetta! Da fare anche per San Valentino. Hai fatto bene a fotografarla. Anche io a casa mia stresso tutti con le foto. Il miei figli quando mi vedono estrarre qualcosa dal forno hanno ormai imparato a dire: "Hai già fotografato? Si può mangiare?" Pensa che stress poveri piccoli!

    RispondiElimina
  38. questa è una gran bella idea per san valentino :P
    gnam!!!
    ( e non solo per la forma ovviamente!)
    Arriva qui per caso...perchè hai commentato in un pòst dove avevo commentato anche io :)
    piacere di conoscerti!

    RispondiElimina