martedì 10 gennaio 2012

Pasticcio di porri e patate al caprino


Non tutti i pasticci vengono per nuocere!
In realtà non era proprio così che recitava il proverbio...ma poco importa!
E' importante invece sottolineare come, dal nulla, sia nato un contorno (o secondo piatto, antipasto, piatto unico....a seconda delle quantità e di come scegliamo di servirlo) buono, anzi, di più!
Porri e patate in coppia non sono certo una novità: ricordo come fosse ora mia nonna che spesso, per la cena, preparava i due ortaggi insieme. Faceva stufare le patate a cubetti e i porri a rondelle in una capace padella di ferro, di quelle che si usavano una volta e che garantivano una consistenza croccante a tutti gli alimenti.
E di certo non risparmiava sull'olio mia nonna...i suoi piatti erano sempre ben conditi e saporiti, una cucina molto gustosa!
Chissà perchè certe immagini vissute da bambini, anche apparentemente poco significative, ce le portiamo dietro negli anni!
...dall'immagine che conservo di mia nonna che spiegava a me che ero piccola quanto facessero bene i porri e quanto fossero buoni con le patate, ho sviluppato una forte simpatia per tale abbinamento che spesso e volentieri sperimento in forma diversa.
Questo pasticcio è solo l'ultimo della serie di esperimenti. E' piaciuto molto sia a me che a mio marito, anche perchè il caprino ci sta che è una meraviglia! E non potete immaginare che profumo si è sparso per casa mentre il pasticcio era in forno!


Pasticcio di porri e patate al caprino
Dosi per 2/3 persone

Ingredienti
500 g di patate
2/3 porri (a seconda della grandezza)
olio evo q.b.
3 cucchiai di caprino stagionato grattugiato
sale e pepe
pangrattato q.b.

Procedimento
Peliamo le patate e le tagliamo a fette di pochi  millimetri di spessore. Le caliamo in acqua bollente per alcuni minuti, le scoliamio e le teniamo da parte.
Nel frattempo laviamo e tagliamo a rondelle solo la parte bianca dei porri, che stuferemo in una padella con poco olio fino a quando risulteranno morbidi. Saliamo e pepiamo leggermente.
A questo punto ungiamo di olio una piccola pirofila e iniziamo a creare il pasticcio disponendo a strati i nostri ingredienti. Disponiamo prima le patate con un filo sottile di olio e un pizzico di sale, poi i porri e una spolverata di caprino grattugiato. Proseguiamo fino ad esaurimento degli ingredienti, tenendo conto che sarebbe opportuno terminare con le patate perchè i porri in superficie rischierebbero di bruciare. Completiamo con un cucchiaio di pangrattato e un giro di olio. Inforniamo a 180° fino a quando si sarà formata una bella crosticina dorata. Verifichiamo anche che le patate abbiano completato la loro cottura.

Note
Potremmo ricorrere a delle pratiche ed eleganti monoporzioni per la realizzazione di piccoli pasticci, qualora dovessimo ritenere questa ricetta un valido antipasto o contorno per una cena con degli ospiti. 


Con questa ricetta partecipo al


...questa settimana ospitato da Simona del blog Simona's Kitchen .
Per saperne di più vi lascio alcuni links:



51 commenti :

  1. Se tutti i pasticci riusissero così...allora pasticciamo tutti i giorni :) Un baciotto, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Yummy recipe…will try it for sure..Thanks for posting

    Aarthi
    http://yummytummy-aarthi.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. Ma quanto mi piacciono i porri...viva la nonna!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  4. Io adoro questi "pasticci"!!!
    buona settimana baciusssssssss

    RispondiElimina
  5. Buono...una teglia veramente gustosa....Complimenti per l'abbinamento che mi piace molto ....poi con il caprino....
    Ma che brava la nonna e che brava che sei tu!!!!
    Bacioni cara e passa una buona giornata

    RispondiElimina
  6. I piatti della nonna, rimangono legati al cuore. A volte mi sembra di sentirne ancora il profumo. Mia nonna preparava riso, porri e patate!! Una meraviglia!!
    Come sai adoro le verdure, questa settimana siamo in sintonia. Spazio agli ortaggi che tanto fanno bene!!
    Ottima proposta, che faro' sicuramente!!
    Un bacione grande grande!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Per me i porri sono come i fritti per qualcuno, come li metti, li fai, li condisci sono sempre superlativi, un bacione :-)

    RispondiElimina
  8. Piace molto anche a me l'abbinamento porri e patate! Questo tuo pasticcio è super!!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  9. che meraviflia questo pasticcio... da divorare

    RispondiElimina
  10. A me questi pasticci con le patate piacciono un sacco!!! e nonostante sia un'amate del caprino.. non conoscevo quello stagionato! deve essere ottimo! baci e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  11. che buono questo pasticcio, lo devo provare!
    Buona giornata cara, un abbraccio :**

    RispondiElimina
  12. Mhm che delizia questo pasticcio!! Non vedo l'ora di tornare in patria per assaggiarlo! Qui non se ne parla nemmeno di cucinare a casa :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Buon 2012!! Non è che tra i buoni propositi del nuovo anno c'è una bella ricetta cotta al VAPORE ?!

    Ti aspetto !!

    http://www.archcook.com/2011/11/una-nuova-sfida-contest-cottura-al.html

    Non oso immaginare il profumo e la bontà di questo "pasticcio"!!!
    j'adore

    RispondiElimina
  14. Ciao carissima!Questo sì che è un pasticcio con i fiocchi!Ti chiediamo scusa se passiamo poco è un periodo pieno con i nostri rispettivi lavori!Un bacione!

    RispondiElimina
  15. Direi che di questi pasticci non ne avrei mi abbastanza, ed hai proprio ragione certe immagini rimangono nella mente... ti volevo inoltre inviatre a partecipare al mio primo contest, tutte ricette per bimbi. Ti lascio il link:

    http://diariodicucina.blogspot.com/2012/01/prova-di-bimbo-il-mio-1-contest.html

    Spero ci sarai anche tu :)

    RispondiElimina
  16. Questo te lo copio di sicuro!!! buonooooo!!!

    RispondiElimina
  17. Prendo immediatamente nota:-) amo le patate, il caprino e tutto ciò che è gratinato al forno:-) Anche mia nonna (grande cuoca) aveva l'abitudine di non lesinare sull'olio (evo, per carità...ma sempre olio:-)), altre generazioni...ma...erano così buoni i loro piatti, vero????:-) Un abbraccio per un'ottima giornata a questa straordinaria ragazza piena di talento!;-)

    RispondiElimina
  18. Ma che meraviglia cara!! Un po' tutte le ultime ricette, in effetti era da un po' che non passavo... che dire... mi sono davvero rifatta gli occhi, per fortuna non le papille gustative che prima di recuperare gli stravizi del Natale ce ne vorrà di tempo!! :-) Complimenti per questa abbinata semplice ma ottima, un bacio!

    RispondiElimina
  19. Mi hai talmente ingolosita con la ricetta e la descrizione, che, avendo tutti gli ingredienti, lo preparo stasera per cena. Sostituirò il caprino che mi manca, col pecorino o col parmigiano.
    Brava Emanuela, mi piace sempre tanto passare da te!!! ^_^
    Un bacione grandissimo!

    RispondiElimina
  20. te la rubo,e una vera golosità:)

    RispondiElimina
  21. Patate e porri sono un contorno che anche da me si fa spessissimo, con abbondante olio che crea una bella crosticina ;) va da sé che questo piatto sarà preparato al più presto, un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Che bello pensare a te e a tua nonna, allora come adesso, che preparate in due modi diversi gli stessi ortaggi! A me il caprino non piace, ma combinato in questo modo penso sia molto più accattivante.

    RispondiElimina
  23. è un piatto molto goloso mi piace molto accontenta tutti a tavola anche per una cena leggera

    RispondiElimina
  24. Ciao io adoro le patate e queste sembrano davvero buone ;-D

    RispondiElimina
  25. E che gustosissimo pasticcio, brava Emanuela!!!!

    RispondiElimina
  26. Buonissimo questo pasticcio di patate :-P
    complimenti....ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  27. Uao questo pasticcio e' una meraviglia, mi hai appena fatto venire una fame!
    Se avessi visto questo post prima di fare la spesa, stasera sarebbe diventato la mia cena! A presto

    RispondiElimina
  28. Sono un'estimatrice dei pasticci. Aveva ragione tua nonna l'abbinamento patate e porri è ottimo.
    Una bella porzione del tuo pasticcio lo mangerei con piacere.

    RispondiElimina
  29. Ciao .. dopo le vacanze di nuovo .. visitandote .. BUON ANNO NUOVO INGRESSO tardivamente. Amo la ricetta ,fortuna al concorso ... Vi invito a un pezzo della mia torta di mele baci Marimi

    RispondiElimina
  30. amo moltissimo i piatti gratinati e questo ha un aspetto molto invogliante! un bacione....

    RispondiElimina
  31. Una meraviglia al palato...un piatto che sarebbe una tentazione ad averlo davanti...lo finirei di certo...ciao...

    RispondiElimina
  32. Che bontà..da 10 e lode..e dopo una vacanza all'estero cibandomi solo di schifezze mi sciolgo pensando a quant'è buona la verdura...
    Baci Sara

    RispondiElimina
  33. Mmhhh che buono, adoro questo tipo di piatti. Semplici e saporiti, facili da fare e di sicuro successo. Lo farò sicuramente, e ti dirò :-)

    Un bacio

    Viviana

    RispondiElimina
  34. ma che bel pasticcio! brava Emanuela

    RispondiElimina
  35. fantastico da provare sicuramente

    RispondiElimina
  36. Che pasticcio superlativo!Buono!!!!
    Mariangela

    RispondiElimina
  37. Este plato tiene que estar bien rico, me lo apunto y te deseo mucha suerte en el concurso, bsos

    RispondiElimina
  38. Quando passo di qui, anche a quest'ora tarda, ho sempre la certezza di trovare una ricetta stupenda che mi stimola l'appetito!!! Persino quando usi il pesce (che come ormai sanno tutti non mangio) non posso non leggerle, figurati quando trovo un pasticcio cosi!!! Bravissima!! Baci

    RispondiElimina
  39. "Super" pasticcio, lo preparo spesso anch'io senza caprino ... da provare assolutamente anche con questo formaggio!Ciao, baci!

    RispondiElimina
  40. Grazie anche da qua, ma aspetto mail per "istruzioni" ;-)

    RispondiElimina
  41. una gran bella ricetta.semplice ma sicuramente gustosissimaaa mi piace!!

    RispondiElimina
  42. Ciao Emanuela ! il tuo pasticcio mi piace, adattissimo per una cena dopo esser rientrati infreddoliti !! Buona giornata !!!

    RispondiElimina
  43. Questo pasticcio fa proprio venire l'acquolina!! Adoro il caprino!

    RispondiElimina
  44. e' vero ci sono immagini che ci accompagnano per sempre, ma certe volte mi fa piacere ricordare... questo pasticcio e'una delizia:-) bacioni

    RispondiElimina
  45. Mi piace questa versione di pasticcio, lo proverò sicutamente!Lo trovo troppo buono!Ciao

    RispondiElimina
  46. Ottimo questo pasticcio, lo proverò, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  47. Oh bontà divina, questi sono i pasticci che adoro :-) non fanno danni e sono molto gustosi! Ci sono i porri perchè non partecipi al contest di Ambra? lo trovi qui, mi sembra adatto alla tua ricetta!
    Baci
    http://gattoghiotto.blogspot.com/2012/01/la-piccola-bottega-di-campagna-di.html

    RispondiElimina
  48. che bontà!!! un pasticcio che scalda il cuore! baci

    RispondiElimina
  49. Deve essere davvero una bontà unica, e poi ha un'aspetto meraviglioso!

    RispondiElimina