mercoledì 4 dicembre 2013

Ciambella lievitata alla ricotta con marmellata (di pesche) - senza grassi!


Premesso che se non vogliamo fare attenzione alla linea, possiamo tranquillamente sostituire il quantitativo di ricotta presente nella ciambella con altrettanto burro....oggi vi propongo un modo "dietetico" per gustarvi una bella briochona a colazione, tenendo a bada i sensi colpa!...soprattutto in vista delle festività, con relativi vizi e stravizi, annessi e connessi!
Soffice è soffice questa brioche alla ricotta...ma io la preferisco tiepida...come tuttte le brioche del resto! E voi?


Ciambella lievitata alla ricotta con marmellata di pesche
Ingredienti

per la pasta brioche
185 g di farina manitoba
185 g di farina 00
90 g di ricotta
1 uovo e 1 tuorlo
50 ml di latte
120 g di lievito madre rinfrescato (oppure1/2 cubetto di lievito di birra)
80 g di zucchero
1 cucchiaino di sale
cannella e scorza d'arancia grattugiata
50 ml di acqua tiepida

per farcire e rifinire
250 g di marmellata di pesche
25 g di mandorle a lamelle
zucchero semolato
una chiara d'uovo sbattuta con poco latte
burro e farina per lo stampo


Procedimento
Sciogliamo il lievito nell'acqua e iniziamo ad impastarlo con zucchero, latte, ricotta, uova, farina setacciata, una spolverata di cannella e la scorza d'arancia. Lavoriamo fino a renderlo omogeneo e liscio e valutiamo la necessità di aggiungere, eventualmente, altra farina.
Trasferiamo il panetto in una ciotola e lo lasciamo lievitare fino al raddoppio, coperto e in luogo tiepido.
Riprendiamo l'impasto, lo stendiamo in un rettangolo e vi spalmiamo la marmellata, lasciando libero 1 cm di pasta per tutto il perimetro del rettangolo. Arrotoliamo il rettangolo sul lato più lungo, sigilliamo bene i bordi e incidiamo il rotolo con un taglio nel senso della lunghezza. Procedendo rapidamente per non far uscire la marmellata, facciamo una treccia con i due lembi.
Trasferiamo la brioche in uno stampo a ciambella precedentemente imburrato e infarinato.
Copriamo e lasciamo lievitare per circa un'oretta e mezza. A questo punto scaldiamo il forno a 180° e spennelliamo la ciambella con la chiara e il latte, cospargiamo di mandorle e zucchero semolato e inforniamo per circa 25/30 minuti. 

Note
Se volete evitare il rischio di perdervi la marmellata per strada dopo il taglio longitudinale, evitatelo! ...perchè il pericolo c'è, dipende dalla consistenza della vostra marmellata! Quindi arrotolate e trasferite nello stampo!...e poi magari praticate qualche taglietto decorativo prima di coprire tutto con mandorle e zucchero.




35 commenti :

  1. Meraviglia!
    Che ne dici di seguirci a vicenda?
    www.sevacolazione.blogspot.it
    s

    RispondiElimina
  2. Meravigliosa!!!!!!!!!! Molto soffice nonostante la ricotta, bravissima Manu ♥

    RispondiElimina
  3. Piace anche a me tiepida! E poi con la marmellata aggiungi una coccola in più!
    Lo prendo! :))
    Ciao
    Isabel

    RispondiElimina
  4. Ne faccio una molto simile, naturalmente con la ricotta, e so che è buonissima!
    A presto susy

    RispondiElimina
  5. Anche solo guardando la foto mi è passato per la testa il ricordo dei dolci che mia zia prepara nel periodo natalizio un po' per tutti: grandi e piccini, famiglia e amici, scuola e scout e chi più ne ha più ne metta. Solo ad adocchiare la tua gustosa ciambella mi è salito il ricordo dell'atmosfera natalizia che circondava l'addobbo dell'albero di natale, perché non c'era decoro appeso all'albero senza un morso ad un biscotto o una ciambella calda calda appena uscita dal forno. Che bei ricordi..
    Riguardo la tua, beh che dire, MI PIACE, così come il consiglio della sostituzione del burro con la ricotta (o viceversa) anche se son dell'idea che "se il peccato lo si deve fare, o lo si fa come si deve o non si fa!" ^_^
    a presto.. ciaoooo

    RispondiElimina
  6. mi piace! e soprattutto mi piace l'idea di sostituire il burro con la ricotta!
    mi segno la ricetta e una delle prossime colazioni sarà con questa ciambella!

    RispondiElimina
  7. Cavolacci, la trovo deliziosissima!!!! E' il genere di dolci che prediligo per terminare la colazione ^_^
    Grandissima, come sempre!

    RispondiElimina
  8. Ciao Emanuela, spettacolare, perfetta per la colazione e anche per una deliziosa pausa tè!!!
    Prendo nota della ricetta. è troppo bella e buona, grazie!!!
    Bacioni, buon pomeriggio...

    RispondiElimina
  9. Caspita Emanuela che spettacolo quella farcia di marmellata dentro quest'impasto che dev'essere di una morbidezza inverosimile!!!!!! E poi tiepido come suggerisci dev'essere da capogiro! un bacione ps ma con il burro dev'essere .... mammamiaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  10. Esse brioche ficou lindo e com um recheio delicioso.
    Perfeito para o meu lanche
    bj

    RispondiElimina
  11. Questa tua brioche con la ricotta devo provarla.
    (Ho in lista un bel po' delle tue ricette).

    RispondiElimina
  12. Mi piace questo modo di iniziare la giornata...questa ciambella ha un aspetto magnifico ed infinitamente soffice ! Grazie per la ricetta :) Ti abbraccio

    RispondiElimina
  13. Io impazzisco per le brioche e per tutti i lievitati in generale!
    Se poi sono in versione pochi o zero grassi ancora meglio, visto che non li limito alla colazione, mannaggia a me :)
    Una fetta tiepida di ciambella prima di dormire, vogliamo mettere??
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  14. Che goduria!! Poi se è dietetica meglio :)

    RispondiElimina
  15. Che bonta'! sofficissima e bella da vedere! Io sono per l'utilizzo della ricotta! line a salute! un abbraccio a presto!

    RispondiElimina
  16. Ema! io alla linea ci sto attenta eccome... quindi vada la ricotta al posto del burro... anche perchè alla colazione non rinuncio mai... è il pasto più importante della mia giornata e senza troppe limitazioni con questo dolce inizia proprio alla grande:) complimenti è uno spettacolo:*

    RispondiElimina
  17. Fantastica Emanuela, a colazione è una vera goduria, tiepida è ancora meglio !!

    RispondiElimina
  18. altra ricetta salvata!!! complimenti!

    RispondiElimina
  19. Uhmmm!! Che bontà con quella marmellata!
    Un bacio.
    Inco

    RispondiElimina
  20. Bella e golosa!! Se poi è anche un pochino più leggera allora prendo nota! Buona serata!

    RispondiElimina
  21. sul serio con la ricotta e basta resta soffice e non fa l'effetto tiramolla? la voglio!!

    RispondiElimina
  22. Che bonta' i dolci con la ricotta! Li adoro!!!

    RispondiElimina
  23. sento già il suo profumo...invitante alla massima potenza!

    RispondiElimina
  24. Amo le brioches a colazione, la tua con la ricotta al posto del burro è anche senza sensi di colpa. Che dire: fantastica! Prendo nota e grazie del bel suggerimento. :-)

    RispondiElimina
  25. Questa è una meraviglia.
    Sai cosa si dice a casa mia? Tanta roba!!! ;)

    RispondiElimina
  26. Tiepida, fredda, la mangerei tutta e subito. Adoro le brioche e i dolci con la ricotta. Un bacio

    RispondiElimina
  27. Quanto mi piace questa ciambella! Appena ho un attimo di tempo la provo tesoro :)
    Ps: presto ti scrivo :)

    RispondiElimina
  28. Ne sarebbe mica rimasta una fettina? mi fa una voglia :-)

    RispondiElimina
  29. Adattissimo alla colazione.....

    RispondiElimina
  30. Ma Emanuela come si fa a resistere ai tuoi dolci???
    E meno male che hai messo la nota perché già mi vedevo con tutta la marmellata sulle mani, ahaha
    non sono brava come te ma anche questa la devo provare.
    Un bacione

    RispondiElimina
  31. Adoro le ciambelle e le pesche, provo! grazie

    RispondiElimina
  32. Meravigliosa... Ed ottima per smaltire le tante marmellate che faccio e compro! :)
    Terry

    RispondiElimina