venerdì 17 gennaio 2014

I colori dell'inverno


Ogni anno mi affeziono ad un colore! 
E non è la moda ad influenzare la simpatia per una tinta piuttosto che un'altra... quasi mai direi!...quanto invece una sorta di colpo di fulmine che, improvvisamente,  istintivamente, mi fa scegliere un colore e mi porta ad identificarlo con l'idea di "benessere"!
Per cui c'è stato l'anno della tonalità "prugna degradante verso il rosa"; l'anno del verde, in tutte le sue accezioni; l'anno del panna...Mi riferisco ai vestiti, alle borse, ma anche ai cuscini per le sedie della cucina, alle presine per le pentole, al portasapone nel bagno....
A tavola è attraverso le vellutate che esprimo la mia "lunaticità cromatica"!
E così lo scorso anno è stato tutt'un frullare di alimenti color arancione: zucche, carote, agrumi...
Quest'anno invece sulla mia tavola vanno per la maggiore le vellutate a base di porri, cavolfiore, patate, sedano, finocchi.....ortaggi che hanno nel colore (o non-colore?) il tono un po' mesto dell'inverno ma che mi sa di sofficissima coccola!


Vellutata di porri e cavolfiore

Ingredienti per 4 persone
1 cavolfiore
2 porri
1 patate grande
brodo vegetale qb
olio d'oliva
sale e pepe
semi di girasole

Procedimento
Laviamo e affettiamo i porri,  conservado la parte verde per la decorazione. Laviamo e riduciamo in cimette il cavolfiore tenendo da parte qualche fettina sottile per decorare la vellutata. 
Lasciamo appassire i porri a fiamma bassa, uniamo cavolfiore e patata a dadini. Cuociamo con coperchio. 
Quando le verdure risulteranno tenere uniamo il brodo e frulliamo fino ad ottenere una consistenza liscia e vellutata. Aggiustiamo di sale.
Scaldiamo una padella unta d'olio e tostiamo prima la parte verde del porro ridotta in fili e le fettine sottili di cavolfiore e poi i semi di girasole per pochi minuti.
Serviamo la vellutata con le verdure tostate, i semi, un filo d'olio a crudo e pepe macinato fresco.


29 commenti :

  1. Mi piaceee questo colore!E anche la zuppa di oggi, invitante e bellissima!!Complimenti, anch'io in questi giorni ne sto sperimentando diverse!Buon we :)

    RispondiElimina
  2. Tu la chiami sofficissima coccola, io ti do ragione ed allo stesso tempo non mi sento più la sola lunatica che preferisce un determinato colore anche in tavola.. fortunatamente non in tutti i periodi dell'anno.. vado a mesi alterni :D
    a presto cara. buonissima la vellutata.

    RispondiElimina
  3. Conosci il mio amore per le vellutate e la tua la adoro! Quelle verdurine croccanti poi....Stupende!
    Un bacio grande :*

    RispondiElimina
  4. Adoro i porri, amo le vellutate, la tua è davvero una delizia. Solo a vederla viene fame. Un bacio

    RispondiElimina
  5. Amem le zuppe piacciono di ogni colore e di ogni ingrediente di verdura ... anche questa la trovo molto invitante. Bravissima Manu, un bacio

    RispondiElimina
  6. Quest'anno mi sono lasciata convincere anch'io dai cavoli di tutti i colori - ieri ne ho visto uno rosa, ma l'ho lasciato dove era perchè aveva un prezzo assurdo - e li trasformo in zuppe e vellutate, com buona pace di mio marito che -a dire suo - i cavoli non li ama (però in versione minestra li mangia).
    Claudette

    RispondiElimina
  7. ha dei colori bellissimi e deve essere pure molto buona
    bacioni e buon week end

    RispondiElimina
  8. Ciao Emanuela , siamo in sintonia, anche per me oggi una vellutata ^_* la tua versione con il cavolfiore mi piace molto, ottima idea il misto croccantino sopra... brava!!!
    Bacioni, buon fine settimana...

    RispondiElimina
  9. una coccola di colore inverno....gnammy! buon fine settimana cara!!

    RispondiElimina
  10. E' una dolce coccola. Le foto sono stupende esprimono ciò che hai scritto nell'introduzione.
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  11. Oggi siamo in sintonia, molto simile a ciò che ho preparato per pranzo e che posterò lunedì!!! Super buona e salutare!!
    Bravissima cara!! Un abbraccio e felice fine settimana!!

    RispondiElimina
  12. E' vero che i colori dell'inverno sono un po sbiaditi, è come se fossero in attesa di essere scoperti dalla primavera... Comunque, la tua vellutata non ha nulla di mesto! Ha un aspetto caldo e confortante. Le tue foto poi, sono sempre bellissime e invitanti!! Bravissima Emanuela. Un bacio, Mary

    RispondiElimina
  13. Questa e' ottima, la presentazione superlativa! complimenti!

    RispondiElimina
  14. Hanno un colore non colore che a me piace da matti..la tua crema mi piace assai assaiiii :)
    Un bacione :*

    RispondiElimina
  15. zuppe e zuppettine in questo periodo vanno benissimo con tutti i colori cromatici e i sapori che si possono creare, come questa tua vellutata!
    Una buona serata Susy

    RispondiElimina
  16. Mi piacciono un sacco sia i porri che il cavolfiore... va da sè che devo necessariamente provare questa ispirantissima vellutata!
    Grazie Manu, un grosso bacio e buon w.end!

    RispondiElimina
  17. Buona questa zuppa invernale, con quelle decorazioni è anche presentata splendidamente!

    RispondiElimina
  18. Ortaggi che amo con i colori che prediligo.... chiari e calmi come l'inverno freddo. Una vellutata perfetta per me (e non è facile, te lo dico ;)) , la proverò sicuramente!

    RispondiElimina
  19. A me questi colori piacciono moltissimo come la vellutata ;-)

    RispondiElimina
  20. Da quando sono stata incinta non riesco più a mangiare cavolfiore...:-)
    Buon we!

    RispondiElimina
  21. Hai ragione questo colore non ben definito sa di inverno e di comfort food..la tua vellutata è da provare, ne riesco già ad assaporare l'esilarante gusto!
    Bravissima!
    Buon we cara <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  22. In effetti, anche a me questa tonalità sa di coccola, di caldo tepore dietro le finestre...
    Vado matta per le vellutate, le creme e tutto ciò che, in un certo senso, mi scalda e mi protegge dall'inverno!
    Un bacione Emanuela! :)

    RispondiElimina
  23. hai descritto benissimo la tonalità neutra con "sa di coccola" hihihi, che bella presentazione questa vellutata!

    RispondiElimina
  24. ma sai che qualche volta la fissa per i colori prende anche a me??
    mi piace la tua vellutata e poi dentro c'è tutto quello che mi piace di più :-P
    buon w.e.

    RispondiElimina
  25. Una zuppa super confort food!!!! La adoro!!!!

    RispondiElimina
  26. Sei una artista Manu! Ed i tuoi colori mi piacciono anche nella veste di patate, porri e cavolo ;-) Li hai resi vivaci, la zuppa è molto originale! Mi piace un sacco l'idea di scegliere in base ai colori preferiti, non avevo mai fatto caso ai miei, grazie per l'idea ;-)

    RispondiElimina
  27. molto invitante! Complimenti...

    RispondiElimina
  28. Chissà perché ma io d'inverno amo i colori caldi che mi ricordano la mia amata estate...anche se il bianco dà serenità mi mette freddo perché mi ricorda la neve!
    Buona questa vellutata e perfetta per me massacrata da febbre e raffreddore!
    Bacioni e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  29. 'Napoli meraviglia..complimenti !!

    RispondiElimina