lunedì 14 aprile 2014

Le pastierine su Taste&More


Buongiorno!
Inizia la settiamana Santa e, chi più chi meno, siamo tutti alle prese con i preparativi per il pranzo di Pasqua e di Pasquetta! Quanto meno c'è da decidere cosa cucinare, pensare un menù che accontenti tutti ma che assecondi in molti casi anche esigenze di risparmio. Nel menù pasquale proposto su Taste&More "ci siamo fatti 2 conti" e abbiamo concluso che con meno di 5 euro a persona si può mettere su un bel menù, vario, di stagione e nel rispetto delle tradizioni.


E se si parla di tradizioni pasquali non può mancare in tavola la pastiera, il dolce simbolo della primavera e della rinascita.
Noi abbiamo optato per le monoporzioni mignon: frazionando una pastiera nello stampo da muffins otterremo 15 pastierine, pratiche da mangiare (anche volendo metterle nel cesto da picnic del lunedì di Pasquetta) belle a vedersi e del costo di circa 40 centesimi l'una.


Mini Pastiere Napoletane

Ingredienti (per 15 Pastierine - nello stampo da muffins)
per la pasta
250 g di farina 00
125 g di zucchero
50 g di burro
1 cucchiaio di latte
1 tuorlo + 1 uovo
1 limone (la buccia grattugiata)

per la farcia
250 g di ricotta
1/2 barattolo di grano cotto
250 g di latte
20 g di burro
100 g di zucchero 40 g di canditi misti
3 albumi+ 2 tuorli
1 cucchiaino di cannella
la buccia di 1 piccolo limone
15 g di acqua di fiori d'arancio


Procedimento
Realizziamo la pasta frolla impastando velocemente tutti gli ingredienti sul piano da lavoro. Formiamo una palla che avvolgeremo nella pellicola e lasceremo in frigo a riposare fino al momento di stenderla.
In una casseruola versiamo il latte, il grano e il burro. Poniamo sul fornello a fiamma bassa mescolando di tanto in tanto fino ad ottenere un composto cremoso: il latte deve risultare assorbito.
Lavoriamo la ricotta a crema con lo zucchero e aggiungiamo i tuorli, i canditi, la buccia grattugiata del limone, l'acqua dei fiori d'arancio. Aggiungiamo anche il composto di latte e grano e mescoliamo bene. Infine montiamo gli albumi a neve ferma e li amalgamiamo delicatamente al composto.
A questo punto possiamo suddividere l'impasto in 15 palline che stenderemo e adageremo nello stampo da muffins imburrato ed infarinato (se lo stampo è da 12 prendiamo altri 3 piccoli stampini). In ogni formina dello stampo mettiamo anche due striscette di cartaforno incorociate che ci aiuteranno nell'estrazione delle tortine dopo la cottura. Farciamo la frolla col composto di ricotta e lasciamo le tortine scoperte.
Inforniamo a 180° per circa 30/40 minuti.


Cliccando sull'immagine di copertina si aprirà il link diretto alla ricetta:

http://issuu.com/tasteandmore/docs/taste_more_magazine_aprile-maggio_2/115?e=6542438/7376108

Buona settimana a tutti!



38 commenti :

  1. Sei grande Manu!! Complimenti davvero!!
    Brava brava!
    Un bacione<3<3<3

    RispondiElimina
  2. Sai che non riesco a trovare il grano in Olanda? Mi manca la pastiera...mi consolo con le tue intanto :-)
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  3. Bellissime cara!!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  4. Ma sono meravigliose queste pastiere mignon....
    Bravissima...

    RispondiElimina
  5. la pastiera mignon: si mangia in un boccon, che bella idea!

    RispondiElimina
  6. Molto carina la pastierina, al nord non è fra i dolci tipici di Pasqua, trionfa sempre la colomba ma vuoi mettere, per me pastiera tutta la vita! che belle foto, buona settimana Emanuela!

    RispondiElimina
  7. Sono incantevoli, continuo a sfogliare la rivista e a sbarrare gli occhi, siete troppo brave!!!!!

    RispondiElimina
  8. Un'idea strepitosa! Bravissima cara anche perché non solo l'idea è originale ma altresì più pratica e assolutamente elegante. Splendido il pensiero del risparmio per il menù di Pasqua e Pasquetta. Sono dello stesso avviso. Gli sprechi e le esagerazioni ormai sono di cattivo gusto!
    un bacione enorme

    RispondiElimina
  9. me l'ha portata la mamma quando e' venuta, io la adoro! Bellissima in monoporzione!

    RispondiElimina
  10. Buongiorno Emanuela! Queste pastiere monoporzione sono un'idea bellissima...le trovo raffinate e pratiche allo stesso tempo e credo che sul tavolo dei dolci di Pasqua farebbero una figura pazzesca!! La ricetta è strepitosa e le foto sono fantastiche!! Buona settimana Santa carissima e a presto, Mary

    RispondiElimina
  11. Ciao Emanuela, ho sempre fatto la versione grande della pastiera, devo dire che queste mignon sono davvero troppo carine e pratiche...perfette da gustare all'aperto!!! Sei sempre bravissima!!!
    Bacioni, buona giornata...

    RispondiElimina
  12. Ficaram lindos...lindos
    Boa semana
    bjs

    RispondiElimina
  13. Mi piace tantissimo la pastiera, la regalano sempre dei pazienti napoletani a mio papà e ce la litighiamo all'ultima fetta... così in monoprozioni è ancora più attraente, anche perchè ognuno ha la sua e non si litiga :D
    Carina poi l'idea di mettere un tetto di spesa al pranzo della festa, a dimostrazione che non sempre spendere e spandere equivale a far bella figura con sicurezza :)
    Un bacino Ema

    RispondiElimina
  14. Sono meravigliose :) Ti abbraccio :*

    RispondiElimina
  15. La frase che rimbomba a casa mia tutto l'anno è la seguente: quando mi fai la pastiera? Sai già di chi parlo... risolverò facendo le pastierine, tutto l'anno ;-) Ciao Emanuela, sono reduce da una colomba col lievito madre, una bontà, tempi lunghi ma ne vale la pena, ovvio, come te, senza impastatrice, mi aiuto con la MDP. Bacio.

    RispondiElimina
  16. Anche io ho proposto la pastiera!!!! beh per Pasqua ci vuole!!!! fantastica idea farla monoporzione! complimenti anche per la foto!!!baci

    RispondiElimina
  17. Direi che monoporzione sono perfette, volendo si può fare il bis senza sentirsi troppo in colpa. :)

    RispondiElimina
  18. queste pastierine sono deliziose e poi io adoro i dolci monoporzione!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  19. quanto sono carine, e fu cosi' che me le mangiai in un solo boccone!!Ciao Sabrina

    RispondiElimina
  20. Emanuela questa idea della pastiera mignon è superlativa, perchè è un dolce di cui se ne mangiano fette piccoline essendo molto ricco. La tua interpretazione è semplicemente sublime e perfetta! Complimenti e mi spiace solo di aver esaurito il vocabolario per esprimerli! Baciotti e ronron Helga e Magali

    RispondiElimina
  21. Adoro la forma piccola, è aggraziata come quella dei muffin... :-) La mia famiglia ha origini campane, lo sapevi? Coi dolci tradizionali devo ancora cimentarmi e dopo aver visto la bellezza delle tue pastierine forse inizierei da qui... :-)

    RispondiElimina
  22. Direi splendide!!! Ancora più gustose di una grande pastiera!! Come sempre manu sai sempre trovare l'idea giusta!!! Buon menù di pasqua!!!

    RispondiElimina
  23. Favolose cara Emanuela, come sempre sei bravissima!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  24. squisiti le tue mini pastierine, mi sa che la pensiamo alla stessa maniera, anche io ormai preparo quasi esclusivamente moni e mini porzioni (sopratutto di dolci), buona Pasqua, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  25. que bons estão e tão lindos, perfeitos.


    beijinhos

    RispondiElimina
  26. Emanuela sono meravigliose e poi trovo che mini siano anche perfette da regalare! Un bacione

    RispondiElimina
  27. Da mangiare una dopo l'altra!

    RispondiElimina
  28. Bellissima idea queste piccole pastiere monoporzione, sono anche molto carine da vedere!
    Adesso mi dedico alla rivista ;-)

    RispondiElimina
  29. Questa me l'ero persa!! Bellissima idea! :-)

    RispondiElimina
  30. Ahhh la pastiera,eggià non può proprio mancare!E nella versione mini mi piace tantissimo,le immagino tutte belline esposte su una bella alzatina...che figurone,andrebbero a ruba!Grazie tentatrice!

    RispondiElimina
  31. Bellissima idea! Complimentiiiii! Ciaooo e a presto!

    RispondiElimina
  32. Troooppo carine...e chissà che buone!!!:-))
    Pure io,fatta stamattina..ma quella gigante..eheh :D
    Baci cara

    RispondiElimina
  33. anch'io volevo postare la mia ricetta di pastiera napoletana in questi giorni! Ma il tempo mi è ostile.....approfitto per augurarti una serena Pasqua carica di cose belle e .......agguanto al volo una tua pastierina! Baci

    RispondiElimina
  34. sono di nuovo qua per invitarti a partecipare alla mia 1° raccolta di ricette "che torta di compleanno sai preparare??", il link e' http://sabrinaincucina.blogspot.it/2014/04/che-torta-di-compleanno-sai-preparare.html. Ti aspetto ciao Sabrina

    RispondiElimina
  35. mi sembra una simpatica alternativa alla solita pastiera!!! sono carinissime in formato mignon!

    RispondiElimina
  36. Meraviglioseeeee! Come ti ho detto una volta sei proprio una fata! Complimenti!

    RispondiElimina
  37. Che belle... piccole, tonde, morbide e primaverili come piacciono a me! :-)

    RispondiElimina