lunedì 19 maggio 2014

I biscotti per il latte, come si facevano una volta....


Non fatevi fuorviare dalla cannuccia: questi biscotti sono perfetti per essere inzuppati in una ciotolona di latte! Ma anche da mangiare al naturale eh!! 
E' una ricetta semplice per un risultato rustico ed essenziale!...ma tanto buono e pure genuino, il che non può che far piacere.
Io questi biscotti, che sanno un po' di antico e li faceva pure mia nonna, li preparo spesso la sera per la colazione del mattino seguente!
Sono talmente facili e veloci che non serve programmarli in anticipo! 
Gli ingredienti li avrete certamente in casa... se siete soliti fare i biscotti con l'ammoniaca...insomma, è più a dirsi che a farsi! 
E se alla sera vi rendete conto che non avete nulla di buono per la colazione del giorno dopo, potrete rimediare al volo!
Buona settimana a tutti (forse arriva anche l'estate...)!


Biscotti da colazione

Ingredienti per circa 50 biscotti
3 uova medie
450 g di farina 00
180 g di zucchero + qualche cucchiaio per la superficie
100 g di olio d'oliva
la scorza grattugiata di un limone
essenza di vaniglia
8 g di ammoniaca
1 cucchiaio di latte


Procedimento
Sbattiamo le uova con lo zucchero per alcuni minuti, aggiungiamo gli aromi e l'olio continuando a sbattere e infine la farina e l'ammoniaca sciolta in un cucchiaio di latte.
Scaldiamo ilforno a 200° e nel frattempo formiamo i biscotti aiutandoci con 2 cucchiaini direttamente sulla placca coperta di cartaforno. Spolverizziamo di zucchero e inforniamo per circa 15 minuti o fino a quando i biscotti risultano dorati.

Note
Potete aumentare il quantitativo di farina fino a 480 g se le vostre uova sono di taglio più grande. Il composto deve rimanere compatto quando lo adagiamo sulla teglia.



45 commenti :

  1. Che belli e che buoni per la colazione!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. mamma mia sono una meraviglia! Io con l'ammoniaca per dolci ho sempre qualche problema...mi pare di sentirne l'odore e il gusto anche quando addento i biscotti...mah...devo assolutamente decidermi a riprovare!
    Baci e complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo! hai ragione, bisogna metterne poca di ammoniaca...io ne metto meno di quella che viene indicata sulla bustina (a volte per mezzo kg di farina anche solo 7 g).
      Un bacio!

      Elimina
  3. Tesoro mio, ciaoooo!!!!
    Adoro i dolci rustici, genuini, caserecci... la tua ricetta mi ha conquistata!!! Colazione sana o spuntino goloso, che bontà!!!
    Da oggi spero di essere più presente, mi sei mancata tanto tanto <3
    Buona settimana e speriamo che l'estate arrivi anche a Torino :)

    RispondiElimina
  4. Buonissimi cara, me li segno perchè voglio proprio provarli anch'io! Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Li preparava una paziente di mio papà, che era più o meno delle tue parti :)
    Hanno allietato un sacco di mie colazioni!!
    Li rifarò senz'altro, saranno un traghetto favoloso verso i ricordi di quando ero piccina...
    Un abbraccio stretto amica!

    RispondiElimina
  6. Li faccio spesso anche io, uso la ricetta delle sorelle Simili. Non mi era mai venuto in mente di metterli sulla teglia a cucchiaiate, di solito stendo l'impasto e taglio. Ottima idea!!!!!! Buona settimana

    RispondiElimina
  7. davvero invitanti, mi ricordano la mia nonna e la mia infanzia.

    RispondiElimina
  8. Che belli e chissà che buoni... viene veramente voglia di inzupparli nel latte...
    Li mangerei ora...
    Meravigliosi!

    RispondiElimina
  9. semplici e buoni....perfetti per la colazione :-)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Ne avrei avuto davvero bisogno per questa mattina, visto che la mia dispensa non offriva nulla per la colazione. Me li segno che sono da fare :D Dovrei anche avere l'ammoniaca a casa :D

    RispondiElimina
  11. Si, forse arriva l'estate. Ma intantui qui da me ha piovuto ed è nuvoloso :(!
    Ottimi i tuoi biscotti, veramente perfetti per essere tuffati nel latte!

    RispondiElimina
  12. Li adoro tesoro credo che questi siano i biscotti che non hanno tempo e che tutti amano compresa me:D!!Li proverò di certo!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  13. Li conosco bene questi biscotti...li amo, e mi ricordano la mia infanzia :) Ti abbraccio :*

    RispondiElimina
  14. Devo trovare ammoniaca perche sono troppo curiosa!

    RispondiElimina
  15. somigliano tanto a quelli che faceva la mia nonna... bravissima!

    RispondiElimina
  16. Io non ho mai usato l'ammoniaca nei dolci, ma una volta si faceva così!! Complimenti

    RispondiElimina
  17. Conosco benissimo questi biscotti,li facevo un pò di anni fa...mi hai ricordato che da troppo non li preparo!Buonissimi nel latte,ma anche così,quando ti assale quella voglia di dolce,semplice e di poche pretese,ma lo stesso tanto golosi!Grazie cara...non avevo più la ricettina,in compenso l'ammoniaca è in dispensa!

    RispondiElimina
  18. ah.. pucciati nel latte li vedo proprio bene!! buoni buoni!!!

    RispondiElimina
  19. A casa mai si preparano spesso e sono i migliori...i tuoi sono bellissimi!!!

    RispondiElimina
  20. La semplicità di questi biscotti incanta!!!! Sono essenziali e.... ricchissimi di genuinità e di sapori di un tempo. Brava!!

    RispondiElimina
  21. belli e facili da realizzare - cosi mi piacciono!

    RispondiElimina
  22. io questi biscotti potrei mangiarli a pranzo, merenda, spuntino e cena altro che solo a colazione :)
    bellissimi e buonissimi.
    A presto, Monica

    RispondiElimina
  23. Come Simo anche io ho qualche problema con l'ammoniaca...è indispensabile?
    Semplici e buoni, come deve essere il biscotto del mattino!
    Bacio
    Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi sostituira con il lievito in polvere per dolci: otterrai però dei biscotti meno friabili!
      Un bacione! :)

      Elimina
  24. Io ne faccio di similissimi, e confermo, sono ottim i inzuppati nel latte!
    Un salutone Susy

    RispondiElimina
  25. quell'aspetto rustico mi piace assai cara! :) sembrano davvero "quelli di una volta" devo imparare ad usare l'ammoniaca però!

    RispondiElimina
  26. Questi biscotti mi hanno riportato indietro negli anni. Li faceva simili anche mia madre.

    RispondiElimina
  27. bellissimi!! Un inzuppo perfetto anche nel mio caffè! bacioni

    RispondiElimina
  28. Che buoni,vorrei averli per domattina!!! :-))
    Baci cara

    RispondiElimina
  29. wow mi piacciono tantissimo sembrano quelli della mia nonna!!gnammy! buona serata!!

    RispondiElimina
  30. Ciao tesoro..ecco questi sono i biscotti che amo inzuppare nel mio caffè latte!!
    Semplici, pochi ingredienti, facili da fare ..ma gustosissimi.
    Baci
    Inco

    RispondiElimina
  31. Come sono inzupposi i biscotti con l'ammoniaca non ce n'è. Sono in assoluto i miei preferiti da tuffare in una tazzona di latte, quelli che mi ricordano le colazioni da bambina a casa della nonna. Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  32. fantastici per la genuinità e semplicità,questa la salvo,felice serata

    RispondiElimina
  33. la bonta'dei biscotti,quelli buoni,quelli di una volta :)
    un bacione,Mirtill@

    RispondiElimina
  34. Che buoni, ci farei delle colazioni e delle merende coi fiocchi...brava Emanuela, sono deliziosi!!!
    bacioni...

    RispondiElimina
  35. Ciao Emanuela carissima, conosco molto bene questi biscotti classici, rustici e buonissimi. Quando sono venuta in Italia, io e mio fratello, siamo stati affidati a mia nonna e alla mia prozia, perché i nostri genitori erano ancora in America con i nostri fratellini più piccoli. Ricordo che le due "nonnine" ci facevano questi meravigliosi biscotti per la colazione...a volte li tagliavano a metà e vi spalmavano la Nutella...che bontà!!! Io li adoro e li preparo spesso, ricordando quei momenti trascorsi con due donne speciali!! I tuoi sono deliziosi e presentati in modo stupendo!! Un abbraccio forte, Mary

    RispondiElimina
  36. Quanti ne ho mangiati di questi biscotti..e rimangono sempre i biscotti che preferisco per la colazione :)
    Un bacio cara Manu :*

    RispondiElimina
  37. Sono buonissimi questi biscotti! Li mangiavo da piccolina...l'ammoniaca è proprio un ingrediente fondamentale per certi biscotti meravigliosamente retrò!
    Un caro abbraccio Emanuela! :)

    RispondiElimina
  38. biscotti ottimi, confermo! queli con l'ammoniaca da inzuppare nel latte sono sempre una garanzia! non li faccio da secoli devo rimediare!

    RispondiElimina
  39. Scusate potete spiegare cosa e ammoniaca? Io vivo in germania e non conosco, cosa potrei usare di simile? Dankeschön

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! L'ammoniaca alimentare, che si trova in Italia al supermercato sullo scaffale vicino al lievito (in Germania non saprei....) è detta anche bicarbonato di ammonio ed è un agente lievitante che rende i biscotti particolarmente friabili. Puoi sostituirla eventualmente col classico lievito per dolci, ma il risultato sarà un po' diverso (i biscotti saranno più morbidi), va comunque bene! Grazie e fammi sapere se riesci a trovarla o se provi a sostituirla! :)
      A presto!

      Elimina
  40. I biscottoni all'ammoniaca, ma cosa c'è di più buono?
    E poi profumano d'infanzia, di ricordi, di nonne tanto amate... E sì, anche per me questi biscotti sono speciali !
    Un abbraccio Manu !

    RispondiElimina
  41. Non mi piace il latte ma per fortuna posso sempre mangiarli "a secco"!
    eh eh eh :-)

    RispondiElimina
  42. Che buoni! Interessante il fatto che non si debba perdere tempo a stenderli o a formarli in modo paricolare. E vengono belli lo stesso! Io seguo una ricetta simile, ma sono intollerante al latte e l'ammoniaca la metto in polvere. Poi però mi sembra di sentirne l'odore e il sapore. Secondo te potrei scioglierla nell'acqua?
    Grazie in anticipo del consiglio.
    Rosa

    RispondiElimina