venerdì 9 maggio 2014

Brioche senza impasto alle mandorle


E' venerdì: il giorno  giusto per preparare qualcosa di buono per la colazione del fine settimana!
Cosa ne pensate della ormai classica brioche senza impasto rivisitata però nella versione alle mandorle?
Se vi sta venendo l'acquolina dovete correre subito ai ripari, senza perdere tempo!....perchè questa brioche, che si prepara in 5 minuti, necessita di un lungo riposo in frigo, che va dalle 24 ore ai 5 giorni.
Di solito io la cuocio dopo 48 ore e la trovo perfetta; quindi se volete mangiarla domenica mattina dovete prepararla subito e cuocerla sabato sera o domenica mattina stessa (se a differenza mia siete di quelli che alle 6 del mattino riescono già ad attivarsi!)!
Io uso come sempre il lievito madre, ma se non lo avete potete ricorrere senza problemi al lievito di birra ( 2 o 3 g di quello secco....).
L'aroma di mandorla con la marmellata di pesche della scorsa estate è il massimo!
Buon fine settimana!


Brioche senza impasto alle mandorle

Ingredienti
250 g di farina Manitoba
2 uova
50 g di lievito madre
50 g di mandorle senza pellicina
50 g di miele (quello che preferite)
2 cucchiai di zucchero
85 g di acqua
100 g di burro
1 pizzico di sale
aroma alla mandorla
scorza di un'arancia gtattugiata
inoltre
mandorle a lamelle, granella di zucchero e zucchero a velo per rifinire la superficie


Procedimento
Facciamo fondere il burro e lo lasciamo raffreddare. In una padella facciamo tostare per pochi minuti a fiamma bassa le mandorle (non devono colorarsi, solo asciugare) e le tritiamo finissime nel robot da cucina, fino a ridurle in farina. Sciogliamo nell'acqua appena tiepida il lievito madre e aggiungiamo il miele e lo zucchero. Uniamo la manitoba e la farina di mandorle e mescoliamo. In una ciotola a parte mettiamo le uova, il  burro fuso e il pizzico di sale e mescoliamo fino a renderlo omogeneo. A questo punto uniamo i 2 composti e amalgamiamo bene dopo aver aggiunto anche qualche goccia di aroma alla mandorla e la scorza d'arancia. Copriamo con la pellicola e lasciamo un paio d'ore a temperatura ambiente prima di trasferire in frigo per un periodo massimo di 5 giorni.
Al momento di cuocere la brioche la trasferiamo nello stampo (20 cm) coperto di cartaforno e la lasciamo a temperatura ambiente per 2 ore. Copriamo la superficie con le mandorle, la granella di zucchero e lo zucchero a velo e infornaimo a 180° per circa 30 minuti.

Note
- Se decidete di omettere la farina di mandorle e realizzare quindi la brioche senza impasto tradizionale, potrebbe essere sufficiente un po' meno acqua: l'importante è che l'impasto si mescoli con la forchetta.

Spero che la foto della fetta sia sufficiente come "prova morbidezza"!


49 commenti :

  1. ha un aspetto a dir poco meraviglioso,e chissa'che buon sapore!!!
    un bacione,Patrizia

    RispondiElimina
  2. Altrochè se è sufficiente! Che buono deve essere, poi senza impasto è una pacchia. Mi segno la ricetta e la metto nella lista "da provare", presto possibilmente! Il lievito madre che hai utilizzato era fresco o secco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Silvia, questa ricetta è molto pratica e comoda: la prepari quando hai 5 minuti liberi e poi hai ben 5 giorni per organizzarti per la cottura...una vera pacchia!
      Io utilizzo il lievito madre fresco!
      Un bacione!

      Elimina
  3. Oddio buonissima. Ho già fatto la brioche senza impasto ma semplice. Da stamattina non faccio altro che stampare ricette. Finirò mai di cucinare? Grazie, bellissima idea!

    RispondiElimina
  4. E' una meraviglia!!!provo a farla questo fine settimana e se mi viene presentabile, la pubblico e te la dedico:))
    Buon weekend!!

    RispondiElimina
  5. segno!!! ;) visto che nn ho il lievito madre posso usare quello classico?

    RispondiElimina
  6. Buono soffice invitante..non mi resta che correre in cucina allora!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  7. Caspita che bella, e che buona, devo organizzarmi in settimana per godere di questa bontà nel week end, la colazione del fine settimana è sacra, ogni volta mi piace sperimentare, questa me la segno sicuro, grande Emanuela! buon week end e buona colazione!

    RispondiElimina
  8. eccezionale con le mandorle tostate! e viene sempre perfetta!

    RispondiElimina
  9. prima o poi mi deciderò a prepararla, è meravigliosa!!!! Domenica ti suono il campanello per l'ora di colazione!

    RispondiElimina
  10. Esse brioche ficou lindo e nota-se que esta muito fofo
    Adorei
    Bom fim de semana
    bjs

    RispondiElimina
  11. Ciao Emanuela.
    Conosco bene la brioche senza impasto classica e so che è favolosa. Ho passato la ricetta anche a mia mamma e ultimamente me la fa trovare per colazione la domenica quando andiamo a trovarla: una delizia! La tua versione alla mandorla è ancora più invitante...

    RispondiElimina
  12. Ciao Emanuela, un fulmine, la scorsa settimana, mi ha mandato in tilt il forno ma, giurin giuretto, appena sarà ripristinato, questa la faccio. Un bacino e buon fine settimana <3

    RispondiElimina
  13. eh va beh ma che meravigliaaaaaaaaaaa!!!!!!!! :-D un bacione!!

    RispondiElimina
  14. Ooohhh mamma cosa vedono i miei occhi...è favolosa, vien voglia di allungare una mano e rubarti quella fetta...complimenti davvero, bella e buona dentro e fuori!!!
    Bacioni, buon pomeriggio...

    RispondiElimina
  15. Manu tesoro, allora facevo bene ieri sera a chiederti la brioche :P Io pensavo ai tuoi cornetti di brioche con il cioccolato, ma questa è ancor più bella! Stasera credo proprio che la farò, tanto devo rinfrescare il lievito dopo :)
    E' sofficissima e bellissima, tu per me sei una sicurezza, sempre <3
    Un bacio grande

    RispondiElimina
  16. Hmmmmmm! Een schitterend brood en mooie foto's.
    Nog een fijn weekend.
    groetjes, Ymme

    RispondiElimina
  17. Io ti conoscevo da prima nel mondo delle blogger, ma parlando con Ileana ho capito fin in fondo quanto sei brava!Con che cura sei in grado di lavorare gli impasti e io adesso ti venero, nel vero senso della parola. Sei di una bravura incommensurabile, ho salvato già tantissime ricette, non vedo l'ora di provarle e spero di cuore di conoscerti davvero presto <3 Un abbraccio enorme: Ps. Ti ho messo anche nella mia blogroll per non perdere più nulla!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dire Paola...grazie! Anche io spero sia possibile conoscerci molto presto! :)
      Un bacio grande!!!

      Elimina
  18. Che meravigliaaa.. dalla foto si percepisce la morbidezza di questa brioche!! bravissima davvero!!
    Mi sono appena iscritta al tuo blog, e che dire.. è fantastico sicuramente proverò molte tue ricette *_*
    Mi farebbe un immenso piacere se passassi anche dal mio blog.. così per rimanere in contatto ^_^ un bacione e a prestooo!!

    RispondiElimina
  19. ecco, io di un dolce così....non ne avrei mai abbastanza! che buono e che soffice!!!!!!!

    RispondiElimina
  20. Una gioia vederla, la consistenza è soffice come una nuvola, si capisce dalle foto, prova strariuscita! Ma se invece di prepararla io lo facessi direttamente tu per me così so che viene bene al 100%? Ahaha, scherzo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è possibile che non venga bene, è troppo semplice! :)

      Elimina
  21. Che buono...conun velo di confettura sopra..:P
    Mi piace il miele nell'impasto..bravissima!!! ;-)
    Baci cara

    RispondiElimina
  22. Mamma mia...mamma mia....ma che meraviglia Emanuela ! Quanto ne mangerei volentieri una fetta ora, con un bel velo di marmellata ! Ti abbraccio :*

    RispondiElimina
  23. Io dovrei decisamente cuocerla al sabato sera :p
    E' meravigliosamente invitante, con quella granella poi...
    Sei un mito cara!! Ti stringo forte

    RispondiElimina
  24. Ma quanto sembra soffice!!!!!!!!!! Mi sento male a guardarla senza poterla addentare hhihi

    RispondiElimina
  25. Cara Manu, hai una pazienza incredibile!!
    Posso portarne via una bella fettona per domattina? ;9
    Bacioni

    RispondiElimina
  26. Questo weekend purtroppo non ho tempo di mettermi ai fornelli, però mi segno la ricetta per il prossimo!!! Un bacio

    RispondiElimina
  27. Ma è di una sofficità infinita!!! una nuvola di bontà!!!! complimenti!!!
    Per domenica purtroppo non c'è la faccio, ma mi rifarò la prossima settimana, devo assolutamene provarla, deve essere deliziosa!!!
    Ciao, a presto ....

    RispondiElimina
  28. Emanuela, ma che bontà!!!
    Meno male che non ho tempo questo we, ahahahah
    Segnata, e la lista delle tue ricette da rifare si allunga ancora un po' :)
    La fetta rende benissimo la morbidezza, eccome se la rende!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  29. cara mia, da amante del pane senz aimpasto (per cui la spintarella me l'hai data proprio tu) non posso che adorare anche la brioche senza impasto! devo provarla! necessariamente!
    Se uso il lievito di birra, quello fresco, quanto grammi uso?
    un bacio e un abbraccio bella deliziosa ema!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena! Sempre gentile e carina tu! :)
      Questa brioche è troppo facile e buona per non provarla, sarebbe un peccato!
      Io direi sugli 8 g di lievito di birra fresco!
      Bacione e aspetto notizie dal forno! ;)

      Elimina
    2. e' in frigo adesso! :D ne approfitto perchè il mio Ale è a praga e torna venerdì sera. Direi che la lascio in frigo 2 giorni e venerdì sera la cuocio per sabato mattina. Che dici?

      Elimina
    3. WOW!!! sono entusiasta! solo è un po' bruttina perchè ho dovuto farla in uno stampo diverso perchè quello da plumcake era occupato! :) ma la rifaccio sicuramente perchè Ale al primo morso aveva glià gli occhi a cuoricino! :D
      lui adora qst cose a colazione e io non gliele faccio mai. ma qst ricetta è supercomoda e ora è entrata ufficialmente in casa ConUnPocoDiZucchero grazie a te! sei un mito! :)
      ciao bellezza e buon fine settimana!

      Elimina
  30. Wow Emanuela!!! Pure la colazione è imbattibile a casa tua...hai le mani d'oro!! Mi piace tantissimo questa brioche...la farò prestissimo!! Un abbraccio forte e buon fine settimana, Mary

    RispondiElimina
  31. l'ultma foto la dice lunga su come il tuo impasto ti sia venuto morbido e bello compatto!!! complimenti!!!

    RispondiElimina
  32. Direi che si vede eccome quanto e' bella soffice e morbida!! Brava Manu, sei una forza con questo genere di impasti. Se poi penso che li fai sempre a mano!!! Questa ricetta ce l'ho tra quelle da provare e prima o poi ... un baciotto

    RispondiElimina
  33. purtroppo non avendo il lievito madre posso solo ammirarla sullo schermo, Buona domenica Emanuela, un bacione

    RispondiElimina
  34. Complimenti ^.^ Il tuo blog è bellissimo... !!!
    Ciaooo!!!!

    P.S. Se ti va di venire a trovarmi... eccomi qui http://coeurdepaindepices.blogspot.it/

    RispondiElimina
  35. Siiiiii anche io la faccio ed è comodissima! Con l'aroma di mandorle è molto interessante: grazie della variante, la proveròil prossimo fine settimana
    Buona settimana
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
  36. Ciao, per realizzare questo dolce va bene anche un lievito madre al 50% di idratazione?
    ho appena scoperto il tuo blog, bellissimo!!

    RispondiElimina