lunedì 12 maggio 2014

Vellutata di asparagi alla vaniglia e crocchette


Per quest'anno è l'ultima ricetta con gli asparagi, promesso! 
In realtà si tratta di due ricette in una....che potete servire insieme ma anche no! 
E potete pensare il tutto come un antipasto (le dosi indicate sarebbero giuste anche per 5 persone...) o come un piatto unico/primo piatto: e in questo caso direi che le quantità indicate sono perfette per un romantico tete à tete!
Insomma, per farla breve...avevo un mazzetto di asparagi e l'ho sfruttato in ogni sua parte!...con i gambi ho fatto la vellutata al profumo di vaniglia che insieme, si sa, stanno benissimo e con le punte delle sfiziose crocchette col formaggio emmental! 
Le crocchette nascono da una ricetta che trovai in rete alcuni anni fa, ma all'epoca, non avendo ancora un blog mio, non badavo a tante cose e ora non saprei proprio dire chi ne sia l'autrice. 
Nel tempo le ho rielaborate alleggerite a modo mio, eliminando il tuorlo e il latte previsti.


Crocchette di asparagi all'emmental

Ingredienti
le punte di un mazzetto di asparagi (circa 80 g)
100 g di emmental grattugiato
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
2 chiare d'uovo
sale e pepe
pangrattato
olio per froggere

Procedimento
Lavare e sbollentare per pochi minuti le punte degli asparagi. Ridurle in tocchetti molto piccoli ed amalgamarle ai formaggi e alla chiare d'uovo montate a neve. Aggiustare di sale e di pepe, formare delle palline e passarle nel pangrattato. Friggere in abbondante olio bollente ed asciugare su carta assorbente.


Vellutata di asparagi alla vaniglia

Ingredienti
i gambi di un mazzetto di asparagi
1 cipollotto
1 patata
4 cucchiai di panna fresca( o latte)
olio d'oliva
1/2 bacca di vaniglia senza semini
sale e pepe

Procedimento
Affettare finemente il cipollotto e lasciarlo appassire a fiamma bassa in olio d'oliva. Aggiungere la patata e gli asparagi a tocchetti. Far cuocere con coperchio con la bacca di vaniglia e se necessario aggiungere qualche cucchiaio d'acqua. Portare a cottura, salare, pepare e frullare dopo aver eliminato la bacca. Aggiungere l'acqua calda necessaria ad ottenere la consistenza desiderata, addolcire con poca panna fresca o latte e servire con crostini di pane ed eventualmente con le crocchette agli asparagi.


36 commenti :

  1. Asparagi e vaniglia? Devo assolutamente provare Manu! Ho sempre sentito pomodori e vaniglia, ma con gli asparagi mi incuriosisce ancor di più!
    Per il resto.. hai unito due preparazioni che adoro, vellutata e crocchette, quindi questa tua ricetta mi piace davvero moltissimo!
    Un abbraccio <3

    RispondiElimina
  2. Che avvistamento particolare... Complimenti, in cucina bisogna anche osare :-)
    Bellissima presentazione!
    Vale

    RispondiElimina
  3. Bellissima ricetta, vaniglia e asparagi devo provare! un piatto elegante anche a guardarsi, bello bello mi piace parecchio, mi hai dato qualche idea per la cena di stasera! grazie!!!!

    RispondiElimina
  4. Tesoro, è una ricetta divina.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  5. Non lasciate gli asparago che adoro!ottime entrambe le ricette!

    RispondiElimina
  6. Heerlijk! Mooie presentatie.
    groetjes,
    Ymme

    RispondiElimina
  7. Mi piacciono entrambi. Ma quelle crocchette sono proprio invitanti

    RispondiElimina
  8. Molto chic questa ricetta, fa di certo un figurone!
    Inoltre a me il contrasto tra la croccantezza delle polpettine e la cremosità del bicchierino di vellutata piace tantissimo, è elegante e indovinato.
    Per quanto mi riguarda potresti pubblicare asparagi tutto il mese, tanto ne vado pazza ;)
    Un bacio grande e buona settimana amica

    RispondiElimina
  9. Brava Emanuela, splendida accoppiata...deliziosa vellutata e sfiziose crocchette!!!
    Bacioni, buon pomeriggio...

    RispondiElimina
  10. Beh, questo è un capolavoro! Ho deciso che stasera la vellutata sarà sulla mia tavola!
    Bravissima, una ricetta unica!
    A presto

    RispondiElimina
  11. Mmmmmm che buone quelle crocchettine, voglio provarle visto che come te ho cucinato gli asparagi in tutte le salse ormai.

    RispondiElimina
  12. Asparagi e veniglia. Forse per te è scontato, per me è pazzesco ^_^
    Poi queste crocchette. Quasi quasi ne traggo ispirazione per stasera ; ))
    Sei un incanto, mia cara.

    RispondiElimina
  13. Vaniglia e asparagi, che abbinamento insolito! Da provare :D

    RispondiElimina
  14. adoro quel connubio di profumi e gusti dolci dell'asparago e l'aroma della vaniglia.. un matrimonio perfetto!
    brava

    RispondiElimina
  15. Anch'io in questo periodo faccio abuso di asparagi, li adoro! E adoro queste crocchette con la vellutata... Per non parlare della chicca della vaniglia!! Brava davvero!!
    un bacione

    RispondiElimina
  16. Ti confesso che fosse x me mangerei asparagi tutto l'anno senza stancarmi..e non mi stanco nemmeno di cucinarli in 1000 modi! La tua vellutata con questo abbinamento croccante è semplicemente strepitoso :-D
    Complimenti cara e buon inizio settimana <3

    RispondiElimina
  17. Un meraviglioso finger!!! adoro!! gnammy! non smettere con gli asparagi dai..... gnammy! buona serata!!

    RispondiElimina
  18. Che golose!!! :-)

    RispondiElimina
  19. ho anch'io degli ultimi asparagi da consumare e queste crocchette mi ispirano proprio!! buona serata Tittina

    RispondiElimina
  20. Asparagi e vaniglia? come si sa? Io non lo sapevo .... cado sempre giù dal pero, buonissime le crocchettee, mi attirano proprio! Un bacio

    RispondiElimina
  21. mi sta venendo di nuovo fame,ti cito per danni eh?!?!?
    bacioni :)

    RispondiElimina
  22. Ahahahahah!!! Mi hai fatto morire quando hai scritto: "Insomma, per farla breve...avevo un mazzetto di asparagi e l'ho sfruttato in ogni sua parte!" :-)))) Guarda te cosa non ne esce fuori dall'esigenza di sfruttare a pieno le risorse che si hanno! Certo che l'abbinamento vaniglia ed asparago dev'essere una delizia...poi ho letto delle crocchette e, beh, lì mi sono sciolta!!!!!!! :-) Che brava che sei, Emanuela! Un bacione

    RispondiElimina
  23. Un delizioso piatto unico,complimenti!!! :-))
    Baci cara

    RispondiElimina
  24. ma questo è un piattino veramente sfizioso!! E molto bello anche! Brava Emanuela i tuoi piatti sono sempre invitanti e le foto bellissime!! un bacio

    RispondiElimina
  25. A me interessano davvero tantissimo queste crocchette di asparagi! Ho salvato subito la ricetta

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  26. che appetito mi hai fatto venire! E bello l' "impiattamento"! Bacioni

    RispondiElimina
  27. Ciao complimenti !! Un abbraccio da Agata :)

    RispondiElimina
  28. Ahhh quelle crocchette che meraviglia,sembrano parlare,pare che vogliano uscire dallo schermo!Sai cara non ho mai provato l'abbinamento asparagi e vaniglia,mi sembra così interessante...Le crocchette però mi hanno colpito al cuore!

    RispondiElimina
  29. Mi hai fatto venire una fame... non si può tentare così però...
    Quelle polpettine le devo proprio provare, sembrano squisite!

    RispondiElimina
  30. Io sono quella delle cene-buffet :) e questa idea la trovo assolutamente imperdibile. Raffinata, gustosa e delicata al contempo. Grazie, Emanuela!!!
    Un bacio
    MG

    RispondiElimina
  31. devo dire che questa aggiunta di vaniglia mi incuriosisce molto con il sapore quasi metallico degli asparagi , una bella idea

    RispondiElimina
  32. un'idea super sfiziosa! una domanda per le crocchette la chiara battuta a neve ben ferma tipo per i dolci?
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Alice, ben montati; un minimo poi si smontano quando si amalgamano agli altri ingredienti, ma in cottura torneranno a gonfiarsi, lasciando l'interno delle crocchette molto morbido. Un bacio e grazie!

      Elimina
  33. E' una bellissima ricetta Emanuela! Mi incuriosisce molto l'abbinamento degli asparagi con la vaniglia...è da sperimentare assolutamente! Eppoi, hai fatto pure le crocchette...che delizia!!! Un bacione carissima e buona serata, Mary

    RispondiElimina
  34. Questa proposta è una meraviglia :) me ne sono innamorata ! Quelle polpettine devono essere di un buonooooo ! Baci

    RispondiElimina