lunedì 1 dicembre 2014

Pane di Kamut con noci e mandorle


E' solo dopo aver ricevuto in regalo un sacchetto di farina artigianale "Kamut" che ho scoperto il vero nome di questo grano: si chiama Khorasan (Saragolla nella variante locale abruzzese), Kamut è invece il marchio americano che lo distribuisce.  Dopo aver sperimentato la mia farina infatti mi è sorta la curiosità di indagare sulla sua origine (cliccate qui per avere più informazioni) e tra le altre cose ho scoperto che la si ritiene indicata soprattutto per la produzione di pasta.

Ammetto che neanche io immaginavo di ottenere un simile risulato con il pane: la mollica è di una sofficità e leggerezza uniche! 
L'aggiunta delle noci e delle mandorle rende la pagnottina bella e molto invernale oltre a caratterizzare il gusto: davvero ottimo anche tostato.

E intanto è arrivato dicembre! Spero di riuscire a preparare tante ricette natalizie nei prossimi giorni! 
Ma nel frattempo anche questo pane sa del Natale di una volta: la frutta secca è da sempre uno dei simboli della tavola delle feste!
Buona settimana  a tutti!


Pane di grano Kamut con noci e mandorle

Ingredienti
250 g di farina di grano Kamut
250 g di farina 0
120 g di lievito madre rinfrescato
300 g di acqua
1 cucchiaino di miele
12 g di sale
60 g di noci sgusciate
60 g di mandorle sgusciate


Procedimento
Sciogliere il lievito nell'acqua con il miele, mescolare con le due farine e lasciare una mezz'ora a riposo. Riprendere l'impasto lavorarlo più a lungo aggiungendo il sale e la frutta secca spezzettata, facendo in modo che si distribuisca bene. Effettuare pieghe a libro e riporre in una ciotola infarinata fino al raddoppio. Riprendere l'impasto, effettuare altre pieghe portando i lembi sotto al panetto e lasciar riposare ancora un'ora. Trasferire il composto su un piano infarinato dopo aver dato al pane la forma desiderata. Lasciar riposare per circa un'ora e mezza, a questo punto effettuare una serie di tagli sulla superficie con una lama affilata ed infornare a 220° con pentolino dell'acqua all'interno. Non appena riterremo completata la lievitazione abbassiamo la temperatura del forno a 180° e togliamo il pentolino con l'acqua. Negli ultimi minuti di cottura portiamo la temperatura a 150°e lo sportello del forno appena aperto per far uscire il vapore. Lasciamo raffreddare in forno spento con il pano posto in verticale.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta mensile di Panissimo, organizzata da Sandra e Barbara.



14 commenti :

  1. Carissima ... non faccio in tempo ad ammirare una proposta, che subito me ne regali una nuova. Questo pane è favoloso!

    RispondiElimina
  2. Bravz, proprio bello! Dev essere ottimo :)

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia!! Adoro la farina di Kamut!
    Proverò!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Posso solo immaginare il profumo e la bontà! questo pane è una delizia assoluta. Baci Manu

    RispondiElimina
  5. io già adoro il pane di kamut, così ricco dev'essere spettacoloso
    mi sembra di sentirne il profumo
    un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  6. Un pane che sognamo! purtroppo non abbiamo più il tempo per farlo :( ma questo è proprio il genere che piace a noi!! semplice, con i cereali e decisamente gustoso!

    RispondiElimina
  7. meraviglioso, profumato, rustico...

    RispondiElimina
  8. Che goloso con la frutta secca!

    RispondiElimina
  9. L'aspetto non lascia dubbi sulla bontà. Ottimo anche da mangiare da solo.

    RispondiElimina
  10. Adoro la frutta secca nei lievitati..questo pane è un sogno, compimenti cara!
    Buon inizio settimana e a presto <3

    RispondiElimina
  11. Che bene ti e' venuto !!!! Anche a me piace provare le varie farine e questa mi incuriosisce poi deve essere gustoso con le noci e le mandorle:)

    RispondiElimina
  12. ha un colore così meraviglioso! grazie tesora!!!
    Sandra

    RispondiElimina
  13. Ciao Emanuela, mi sa che prima o poi capito laggiù e ti "rubo" quel tagliere... Ma non senza tutto ciò che ci trovo appoggiato ;-) Un bacione <3

    RispondiElimina
  14. buonissimo, ma purtroppo non potrò farlo perchè non il lievito madre, se no lo preparavo per natale. Cmq hai delle ricette favolose

    RispondiElimina