sabato 12 novembre 2011

Una ricettina...del cavolo!


Ma con un titolo del genere, cosa posso aggiungere?

Cavolo rosso stufato
Dosi per due persone

Ingredienti
1/2 cavolo rosso
20 g di burro
2 cucchiai d'olio
1 cipolla affettata
2 mele
2 cucchiai di aceto di mele
1 cucchiaio di zucchero
1 e 1/2 cucchiai di farina
sale e pepe



Procedimento
Tagliare il cavolo in listarelle sottili, dopo aver eliminato il torsolo. Immergerlo pochi minuti in acqua bollente salata. Far riprendere bollore all'acqua e scolare. 
Nel frattempo, in una casseruola che vada anche in forno, facciamo appassire la cipolla con l'olio a fiamma bassissima, fino a quando risulterà trasparente.
Sbucciare le mele, le affettiamo sottilmente e le aggiungiamo alla cipolla. Lasciamo sul fornello per alcuni minuti. Ora prendiamo la casseruola e vi disponiamo a strati il cavolo rosso alternato con le cipolle e le mele. Divideremo tra gli strati zucchero e aceto. Aggiungeremo qualche cucchiaio d'acqua ed andremo avanti così fino ad esaurimento degli ingredienti. Copriamo con un foglio di alluminio. Se la casseruola ha il coperchio lo metteremo sopra all'alluminio.
Inforniamo alla temperatura di 170° e lasciamo stufare anche per 1ora e 1/2: il cavolo deve essere tenero. Ora ammorbidiamo il burro in una ciotola e vi incorporiamo la farina. Prendiamo la casseruola, spostiamo il cavolo su un lato e mettiamo un po' di composto sul fondo per farlo amalgamare ai succhi ricacciati dalla verdura. Faremo lo stesso sull'altro lato, in modo tale da non disperdere i sapori.
Eventualmente aggiustiamo di sale e pepe. Il sapore deve risultare agrodolce, quindi anche zucchero e aceto devono essere regolati a piacimento.

Note
 - Contrariamente a quanto potrebbe lasciar intendere il titolo del post, questa ricetta a noi è piaciuta tanto e l'abbiamo mangiata abbinata a delle scaloppine di maiale.
E' liberamente tratta da un ricettario di "Le cordon bleu", quindi è francese. Io ho raddoppiato il quantitativo di tutti gli ingredienti in rapporto al cavolo, perchè non mi sembrava avere un gusto abbastanza deciso. Però, come dice la ricetta stessa, l'agro-dolce va regolato molto in base ai gusti personali.
 - E' davvero fantastica l'idea di far riassorbire i liquidi dove si concentra il sapore attraverso un "legante" costituito da un po' di burro con la farina, che crea un velo cremoso attorno alla verdura. Potete anche sostituire l'olio che serve per far appassire la cipolla con 20 g di burro, per accentuare le caratteristiche nordiche già spiccate di questo piatto.
  - Dopo essere stato sbollentato il cavolo avrà un colore tendente al blu, tornerà sulle tonalità del rosso con l'aggiunta dell'aceto. Certo, i tempi di cottura sono un po' lunghi, è necessario non aver fretta...ma si tratta di uno stufato e quando l'ho mangiato ho pensato che ne fosse valsa la pena.

34 commenti :

  1. Ciao! Anche stasera l'ho cercato, questo cavolo del cavolo, ma all'esselunga nn è ancora arrivato :( non vedo l'ora di piatti in viola come questo bel contorno!

    RispondiElimina
  2. Ciao Cinzia. A me i cavoli piacciono tutti :) ma questo rosso/viola particolarmente. Grazie di essere passata, ti auguro una buona domenica!

    RispondiElimina
  3. Buona Emanuela!!! Io adoro i cavoli :DDD
    Buona domenica baciussss

    RispondiElimina
  4. accidenti!!ma quanto cavolo è bello sto piatto!? me lo stò letteralmente divorando con gli occhi!!
    è un piatto da re!!
    ciao e buona domenica
    un bacio

    RispondiElimina
  5. Mamma mia che bel cavolo viola, sai che dalle mie parti non mi pare di averne visti, devo fare più attenzione perchè la tua preparazione mi piacerebbe provarla. Ciao e buona serata

    RispondiElimina
  6. Questo cavolo lo conosco ha un colore fantastico!! Buona serata

    RispondiElimina
  7. bella la foto del cavolo crudo! dei colori stupendi!!

    RispondiElimina
  8. io lo faccio esattamente come te ma a crtudo senza cottura, voglio provare anche la tua maniera, deve essere ancora più gustosa!! Grazie per l'idea,un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  9. - Ale...buona domenica a te! Baciusss
    - i5mondi...è un piatto gustosissimo. Grazie e baci!
    - Alessandra...in genere nei supermercati si trova, nelle prossime settimane dovreti iniziare a trovarlo. Un abbraccio!
    - Manu...si, ha proprio un bel colore. Buona domenica!
    - Sere...grazie! Un bacione.
    - Stefania...dalle mie parti il cavolo messo in un tegame a crudo senza acqua si chiama "soffocato", però non è agrodolce. Questa ricetta è più tipica del nord Europa. Baci baci!

    RispondiElimina
  10. Forte il titolo!
    Mi piacciono i cavoli in qualsiasi modo e di qualunque tipo! Buona domenica Nani

    RispondiElimina
  11. buono il cavolo, con questi colori poi..

    RispondiElimina
  12. io adoro le ricette del cavolo! interessante questa tua in agrodolce, da provare! baci

    RispondiElimina
  13. Non sono state tante le volte in cui mi è capitato di incontrare il cavolo viola, però mi è sempre stato simpatico per il suo bel colore... e con le mele in aggiunta ad una cottura leggera, questo piatto deve esaltare tutto il suo sapore.

    RispondiElimina
  14. ciao! grazie per la visita :)
    ora ti seguo anch'io...

    buona giornata!

    RispondiElimina
  15. Non c'è bisogno di aggiungere un CAVOLO!!!!!!
    ah ah ah ah ah
    Bravissima ^.-

    RispondiElimina
  16. Adoro i cavoli, ma questo non l'ho mai assaggiato!!!! Ottima la tua ricetta da provare al più presto!!!

    RispondiElimina
  17. ottima idea....e anche very healthy!! un bacione carissima!

    RispondiElimina
  18. Puoi aggiungere un posto a tavola per me: adoro il cavolo e preparato con le mele lo trovo delizioso!
    Brava Emanuela!
    Baci e buona domenica

    RispondiElimina
  19. Quanto mi piace il cavolo rosso!!!!!! Peccato che è poco reperibile. . . Un abbraccio Emanuela e buona domenica!

    RispondiElimina
  20. buona domenica e grazie per questa ricetta molto colorata. ciao cry68

    RispondiElimina
  21. Che buono il cavolo rosso....Bravissima e buona domencia I cuochi di Lucullo

    RispondiElimina
  22. - Nani...
    - Elena...
    - Ely...
    - Glo...
    - Pips...
    - Mezzaluna...
    - Annalisa...
    - Arianna...
    - Giovanna...
    - Gemma...
    - Giovanna...
    - Speedy...
    - Nick e Dana...
    ........GRAZIEEEEEE!!!!! BACIOOOONI!!!!

    RispondiElimina
  23. ....OPSSS...Naturalmente un Grazie e un BACIOOONE anche a te Cry! ciao

    RispondiElimina
  24. Mancano solo le mele... ho giusto mezzo cavolo viola che giace nel cassetto del frigo da venerdì, non so neanch'io perchè l'ho acquistato e oggi scopro la tua ricetta... fantastica!!! Domani mi procuro l'ingrediente mancante. Buona serata Liz

    RispondiElimina
  25. devo cercarlo anche io Emanuela! penso che mi piacerà moltissimo, grazie! buona settimana....

    RispondiElimina
  26. Grazie per esserti fermata da me..
    Molto carino il tuo blog.. Ti seguo con piacere..

    RispondiElimina
  27. Lombarda que rica y acompaña con carne es un manjar, maravillosa, besos

    RispondiElimina
  28. Io non l'ho mai visto.. deve essere ottimo.. baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  29. Bellissimo da vedere, ottimo da gustare!!!!
    Bella ricetta semplice e di stagione!!!!
    Un bacione!!!!!!

    RispondiElimina
  30. ahaha troppo simpatico il titolo dato!

    RispondiElimina
  31. Ho la fortuna di vivere in un posto dove il "cavolo" la fa da padrone, ne vedo di "tutti i colori", ltua ricetta da provare, bacio!!

    RispondiElimina
  32. Davvero un'ottima ricetta del cavolo!
    Il colore poi è troppo bello!!
    Un bacione cara

    RispondiElimina