venerdì 17 febbraio 2012

Le frittelle di Carnevale


Ho preparato queste ciambelline approfittando del Carnevale imminente perchè da un po' mio padre (altro irriducibile goloso della famiglia!) andava ripetendo quanto fossero buone le frittelle con le patate che preparava la madre....non la nonna dei dolci natalizi, ma quella dei malloreddus.
Di lei non ho ricette, perchè è mancata quando ero ancora abbastanza ragazzina e poco interessata realmente alla cucina. Ma ricordo molte delle cose buone che preparava, come un inimitabile ciambellone cotto sulla fiamma nella pentola-fornetto (ve la ricordate?).
Un'altra cosa che associo a lei è l'usanza di essiccare la scorza d'arancia per utilizzarla fuori dalla stagione degli agrumi come aroma nella preparazione dei dolci.  Riusciva a tagliare via la buccia delle arance in un unico pezzo e poi le metteva tutte in veranda al sole.
Anche di queste ciambelline fritte non avevo la ricetta e ho cercato un po' di improvvisarle ma devo dire con un buon risultato.
In realtà sono consapevole che molti di voi le conoscono e alcuni blog le hanno già pubblicate in vista del Carnevale, ma c'è un dettaglio che mi ha spinto a farvi conoscere la mia versione...
Quando le ho impastate attorno a me si è creata un po' di confusione, era quasi ora di pranzo, avevo fretta perchè stavo per ricevere ospiti...insomma ho fatto tutto un po' "volando". 
Mangiandole però l'estrema morbidezza e il buon gusto non tradivano errori di sorta.  Davvero buone!
Solo la sera aprendo il frigo e vedendo il panetto di burro integro mi sono resa conto che avevo dimenticato di mettere nell'impasto i 50 g che avevo previsto. 
E vi assicuro che non si sarebbe proprio detto!


Frittelle di Carnevale con le patate

Ingredienti
500 g di patate
250 g di  farina Manitoba
250 g di farina 00 + qualche manciata per la tavola
2 uova
3 cucchiai di zucchero
25 g di lievito di birra + 1 cucchiaino di zucchero
latte tiepido qb
la buccia grattugiata di 2 arance
1 pizzico di sale
olio di arachidi per friggere
zucchero semolato e cannella per decorare

Procedimento
Lessiamo le patate con la buccia, le togliamo dall'acqua appena cotte, le spelliamo e le schiacciamo ancora calde. Le lasciamo raffreddare sul piano da lavoro e aggiungiamo le 2 farine setacciate. Creiamo la fontana e al centro diponiamo zucchero, uova, buccia dell'arancia e il lievito sciolto con 1 cucchiaino di zucchero in poco latte tiepido. Impastiamo un po' e aggiungiamo il sale. Continuiamo ad impastare fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo.
Lo mettiamo a lievitare in una capiente ciotola coperta da pellicola, in luogo tiepido e riparato. Dopo circa 2 ore riprendiamo l'impasto e formiamo le ciambelline. Le friggiamo in abbondante olio di arachidi  e dopo averle leggermente tamponate con carta-assorbente per eliminare l'olio in eccesso le passiamo in una miscela di zucchero semolato e cannella. Perchè zuccherro e cannella aderiscano alla superficie le ciambelline devono essere ancora calde.

Note
Possiamo aromatizzare le ciambelline come preferiamo, anche con del liquore all'arancia o del limoncello. La quantità di cannella è facoltativa, può anche essere omessa.
Io ho provato anche a farcirli con della marmellata, facendo una specie di bomboloni. Non li ho fotografati, ma a noi sono piaciuti molto.

Questa ricetta è stata provata da Bianca del blog Cucito e passione.

52 commenti :

  1. Io non sono una gran golosa, non vado matta per i dolci di Carnevale, ma ci son delle eccezioni e queste tue ciambelline mi riportano a quando ero piccola piccola, mamma preparava delle frittelle di patate buonissime..e le tue si vede che sono stra buone, sono sofficissime!
    Ti mando un abbraccio, buona giornata carissima :)

    RispondiElimina
  2. la pentola-fornello e come si fa a non ricordarla... mia nonna la usava sempre ed io la stavo a guardare cucina ore ed ore...deliziose queste ciambelle... ne prendo un paio...

    RispondiElimina
  3. Io invece sono un'inguaribile golosona!!!!
    Mi ci tufferei in quel bel piattino!! Risultato perfetto!!!!!
    Sono in super ritardo, quest'anno non ho ancora messo mano a ricette di carnevale!!
    Chissà se domenica riuscirò!!!!!
    Ti mando un bacio grande e una abbraccio strettissimo!!!!
    Passa un felice fine settimana!!!

    RispondiElimina
  4. Sembrano sofficiosissime queste frittelle!!! Io oggi o domani preparerò qualcosa per carnevale, fino ad oggi ho latitato :)

    RispondiElimina
  5. ne mangerei una vagonata!!!!!

    RispondiElimina
  6. eccole finalmente le famose ciambelle! complimenti davvero! proverò anche la tua versione!

    RispondiElimina
  7. Che tentazione queste ciambelline sofficiose :) E di rigore qui ci vuole la leccata di dita. Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  8. Ossignur quanto devono essere morbide.. che voglia di addentarne una.. baci e buon w.e. .-)

    RispondiElimina
  9. Ahaha, cara Ema..abbiamo in comune un papà goloso, eh???!!!mio padre è l'unico vero amante dei fritti in famiglia!!! queste sono le sue preferite e le ho postate, pensa, in estate!Voglio dare un'occhiata alla tua ricetta nel dettaglio perchè brava come sei...la prossima volta sperimento anche la tua!!Un bacione cara!!!passa un ottimo venerdì!!

    RispondiElimina
  10. Sembrano perfette e morbidissime :D Brava!

    RispondiElimina
  11. buone, ottime, favolose, meravigliose....mi sembra chiaro che le voglioooo!!!

    RispondiElimina
  12. buone le ciambelle!!!le faccio anch'io un po' piu' piccole,ma le tue sono venute na' meraviglia!!!ciao e buon fine settimana...

    RispondiElimina
  13. Ho già fatto chiacchiere e castagnole, queste ciambelle morbide e golose mi fanno venire voglia di continuare! Buon we

    RispondiElimina
  14. Caspita che bontà!!!! Da noi non è ancora carnevale, per il rito Ambrosiano comincia domenica e dura una settimana, ma me le segno per settimana prossima! Baciii

    RispondiElimina
  15. Anche io ieri ho fritto qualcosa di simile...e confermo, non si ci si può fermare se si comincia a mangiarne...

    RispondiElimina
  16. Anch'io le preparo in una variante molto simile, con l'aggiunta di un po' di liquore strega... mi hai messo una voglia di farle, in questo periodo poi... provvederò!! :D Buon finesettimana!

    RispondiElimina
  17. Ciao Emanuela, grazie per essere passata dal mio blog, a dirti il vero non sono riuscita ad assaggiare neppure una frittella fritta, man mano che le scolavo c'erano zampine o zampone che prelevavano :-)))
    Buone anche le tue.
    Mandi

    RispondiElimina
  18. che belle e quanto devono essere buone e morbide....Complimenti cara Emanuela!!!!! l'improvvisazione non è mai stato il mio forte ....mentre vedo che tu riesci a creare ricette perfette!!!!! Un bacio anche al tuo papà golosone anche il mio lo è ...quindi ti capisco
    Passa una splendida giornata!!!!

    RispondiElimina
  19. Negli ultimi muffins che ho preparato ho dimenticato completamente lo zucchero :-( E si sentiva.
    Mi hai fatto venire una voglia di frittelle che non ne hai idea... poco fa stavo meditando su quelle di baccalà, ma ora ho cambiato decisamente indirizzo: appena riapre il negozio vado in missione olio di arachide.

    RispondiElimina
  20. Che voglia.. siccome però non ci arriverò mai a farle (causa tempo a disposizione), penso che andrò a comprarle. ma le tue sembrano fantastiche :-))

    RispondiElimina
  21. Ecco, questo frittelle le fa mia zia e sono una goduria.. una di quelle cose che si mangiano una volta all'anno ma che rimangono bene impresse:)
    a presto cara:*

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. Troppo buone, sono una vera golosità!Ciao

    RispondiElimina
  24. L'aspetto è molto invitante, anche per una che non ama particolarmente i dolci.

    RispondiElimina
  25. Bellissime queste ciabelline supersoffici.. sai che l'idea della buccia dell'arancia è davvero interessante.. volgio provare a seccare un po di buccie, conservale per l'estate nn sarebbe male!
    grazie
    vale

    RispondiElimina
  26. ciao tesoro, anche qui in sardegna c'e' qualcosa di molto simile, si chiamano zeppole e io le adoro!!! passo da te a rubare una frittellina!!!

    RispondiElimina
  27. bellissimi,solo a guardare la foto mi e venuta l'acquolina,bacioni e buon fine settimana!!!!

    RispondiElimina
  28. Emiiiiiiiiiiiiiiiii!!! Sono perfette!!!! :Q______
    Me ne lanci due o tre?... facciamo quattro o cinque, và! Poi per le altre passo direttamente da te! :D
    Buon fine settimanaaaaa! :*

    RispondiElimina
  29. si può sbavare? è consentito? vorrei avere il teletrasporto, sottrartene un paio e tornare a casa...

    RispondiElimina
  30. Io invece vorrei avere il teletrasporto e restare lì un paio di settimane ad assaggiare tutte le tue ricette favolose, come queste frittelle FAVOLOSE!!!
    Sono anni che con faccio le frittelle ma mi sa che quest'anno mi tocca e magari faccio queste che dici?
    Bacioni

    RispondiElimina
  31. potrei mangiare solo quelle tutto il giorno! esplosione di morbidezza!
    ciao a presto
    Valeria

    RispondiElimina
  32. Golose e senza burro!!! Straordinarie!!!

    RispondiElimina
  33. Grazie Emanuela per gli auguri e anche per queste golosissime frittelle! Un abbraccio e buon we

    RispondiElimina
  34. Guarda questi bomboloni sono sempre belli da ... vedere e mi piacerebbe anche gustare ! Interessantissima l'assenza del burro !! Complimenti !!!

    RispondiElimina
  35. Dalla morbidezza che si vede non sembra manchi il burro, evidentemente hai lavorato benissimo l'impasto e sei stata attenta alla lievitazione, complimenti!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  36. complimenti cara sono perfette!! E certamente ancora piu leggere!! Adesso che le ho viste le devo rifare!!! Dopotutto a carnevale: SI FRIGGEEEEEE !!! ^_^

    RispondiElimina
  37. Ciao Emanuela, ebbene si, è arrivato anche il mio momento, il momento di friggere, non ho avuto scampo: voglio le frittelle, voglio le frittelle..a nulla sono valse le mie proteste, ora vado..intanto che lievitano le tue faccio le mie "fast-frittel" con lo yogurt. Buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
  38. Ciao Emanuela!!!!!!!
    Felicissimo fine settimana, speriamo di sole!!!!!!
    Un bacio e un abbraccio strettissimo!!!!!!!!!!!
    Smackkkkkkk!!!!!!

    RispondiElimina
  39. Le frittelle con le patate mi piacciono moltissimo, le tue sono perfette, nonché golosissime! Bravissima Emanuela!
    Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  40. Tes beignets sont très réussis et doivent être délicieux. Avec de la pomme de terre, je suis curieuse de découvrir le goût.
    Je note.
    A très bientôt

    RispondiElimina
  41. Manu che meraviglia che sono e menumale che eri di fretta!! Sono libidinose e proprio belle, bravissima! Smakkete :)

    RispondiElimina
  42. Cia ocarissima ho appena fatto le tue ciambelle perfette e graditissime e mi sono permessa di pubblicarle sul blog con il tuo link allegato ciao e a presto con le tue dolcezze e buon carnevale

    RispondiElimina
  43. Adoro questi golosissimi dolci, evviva il carnevale!!!!!!

    RispondiElimina
  44. Emanuela queste frittelle sono bellissime. Fanno venire una fame...

    Ti ho aggiunta al blogroll di The Master Of Cook. Con delle ricette così non puoi mancare! :-)

    RispondiElimina
  45. Non ho mai provato le ciambelle con le patate, mi hai dato un'idea!

    RispondiElimina
  46. Non ho mai provato le ciambelle con le patate, mi hai dato un'idea!

    RispondiElimina
  47. Se manca il burro ancora meglio... senza volere sei riuscita ad alleggerire notevolmente queste ciambelline senza togliere niente al gusto e alla sofficità.
    Ma cos'è la pentola-fornetto?

    RispondiElimina
  48. mamma mia kara tu mi fai ingrassare...... un abbraccio cry68

    RispondiElimina
  49. Mmm, molto ben riuscite e bella la foto del primo piano

    RispondiElimina